ARTICOLI

Maxspect Ethereal – le nostre rilevazioni


Maxspect EtherealCome sapete stiamo testando le Maxspect Ethereal sull’acquario di Jonathan. Ben tre plafoniere per illuminare un acquario da 150x80x50 cm.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Nell’attesa di poter scrivere la recensione completa vi rendiamo partecipi di quello che abbiamo scoperto fino ad oggi, comprese le nostre rilevazioni. Cominciamo quindi a vedere ed analizzare le caratteristiche tecniche della Ethereal.

Caratteristiche Tecniche della Maxspect Ethereal

Canali LEDs:

Sono presenti cinque canali che possono essere comandati singolarmente, e che quindi montano diversi tipi di led che vengono controllati assieme.

  • Canale A – Cool White (Gruppo 1 – 6.500K Cool White, Gruppo 2 – 460nm Blue);
  • Canale B – White (Gruppo 1 – 4.500K Neutral White, Gruppo 2 – 2.700K Warm White);
  • Canale C – Blue (Gruppo 1 – 465nm Cool Blue, Gruppo 2 – 485nm Ultramarine Blue);
  • Canale D – Royal Blue (Gruppo 1 – 445nm Royal Blue, Gruppo 2 – 460nm Blue);
  • Canale E – Super attinico (Gruppo 1 – 405nm UV, Gruppo 2 – 425nm Super Actinic).

Dimensioni

  • Lunghezza: 30 cm
  • Larghezza: 24 cm
  • Spessore: 2,5 cm

Massimo consumo dichiarato per una singola plafoniera: 130 watt (150 VA)

Intensità luminosa dichiarata: 450~600 PAR a 30 cm dalla plafoniera

Prezzo di vendita: 500 euro iva compresa

 

Maxspect Ethereal

Costruzione

Le Maxspect Ethereal sono costruite in maniera notevole, ed il design a me personalmente piace molto. La differenza fra queste e le Philips CoralCare recentemente viste su queste stesse pagine (articolo), è notevole. Queste plafoniere sono piccole, leggere, molto stilizzate. Inoltre a me piace particolarmente l’idea che nascano con il supporto (regolabile) per i vetri. Cosa semplificata sicuramente dal peso piuma delle plafoniere. Certo è necessario prevedere un posto dove posizionare il loro alimentatore. Sono plafoniere che vengono raffreddate in maniera passiva tramite una ventola che varia il numero dei giri in base ad un termostato interno. Complessivamente non generano un rumore degno di nota.

Maxspect Ethereal - la ventola

La Programmazione

Per una precisa scelta di Maxspect il software di programmazione, che funziona tra l’altro solo in abbinamento con il modulo di controllo (opzionale) ICV6,  può essere utilizzato solo tramite smartphone e tablet. Per farlo è necessaria una applicazione da scaricare gratuitamente che permette di creare delle curve per il suo utilizzo durante la giornata. Come potete vedere dalla curva che stiamo utilizzando noi abbiamo suddiviso i 5 canali in orari diversi della giornata per accensione e spegnimento e per fare una dimmerazione lenta in accensione ed in spegnimento.

La luce della plafoniera ci piace molto e quindi la curva risultante ha praticamente l’impostazione di fabbrica con tutti i canali al 100%, tranne il canale B al 70%.

Tecnicamente non ci sono le fasi lunare, ma tramite l’illuminazione della ventola si può creare un debole alone notturno (che tra l’altro ci piace molto). L’illuminazione della ventola si può fare di diversi colori e con diverse intensità. A noi interessa solo il blu però.

In ogni caso è una funzione estremamente comoda.

Maxspect Ethereal - la programmazione

La programmazione è estremamente semplice, anche se un po’ laboriosa, visto che per ogni punto (orario) è necessario definire oltre all’orario la percentuale dei vari canali. La plafoniera si occuperà di dimmerare i led fra punti a diversa percentuale.

Tutti i valori rilevati a pagina due


4 commenti on Maxspect Ethereal – le nostre rilevazioni

    • Ciao Raffaele. Il modulo aggiuntivo costa 50 euro + iva in bundle circa. E si. La plafoniera si può regolare anche manualmente, ma è tutta un’altra cosa. Perderesti la dimmerazione e l’orologio. Quindi dovresti comunque dotarti di un timer, alla fine conviene il modulo.

  1. Luca

    Sono molto tentato da queste plafoniere… secondo te su una vasca 140 x 60 popolata da sps “facili”, lps e qualche molle potrebbero essere sufficienti 2 plafoniere per coprire tutta la vasca. La vasca è visibile sui 2 lati lunghi con rocciata centrale

    • Ciao Luca, secondo me puoi tentare, ma certo che tre sarebbero sicuramente meglio. Puoi però partire con due con l’idea di inserirne una terza più avanti. Se riesci a gestire tutto con due, che secondo me è oggettivamente difficile a meno di far crescere SPS solo sotto il cono, bene così, oppure posponi l’acquisto della terza plafoniera.

      Danilo

Rispondi