NEWS

Planctontech presenta Fitoplus – un fitoplancton particolarmente arricchito per integrare l’alimentazione del sistema acquario


Fitoplus by PlanctonTech

PlanctonTech ha appena lanciato sul mercato un nuovo prodotto per l’alimentazione degli organismi dell’acquario. FitoPlus.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Come il nome lascia intuire si parla di fitoplancton, un fitoplancton particolare però, visto che è costituito da microalghe della specie Nannochloropsis che però sono state allevate in un ambiente ricco di vitamine, sali minerali ed acidi grassi omega-3.

In questo modo abbiamo un fitoplancton particolarmente ricco, FitoPlus appunto, che si differenzia dal fitoplancton che si può trovare in vendita anche nei distributori all’interno dei negozi,  che però non lo sostituisce perché a causa dell’elevata densità di nutrimenti organici e inorganici presenti, si può vedere più come un sistema naturale di integrazione alimentare che non sostituivo dell’utilizzo di fitoplancton in acquario, in pratica sono due prodotti diversi per usi diversi.

Sebbene FitoPlus sia venduto in pratiche confezioni da 250 ml, parliamo di un prodotto “vivo“, non di un prodotto morto e poi commercializzato, per questo il prodotto ha una scadenza di soli 30 giorni dal confezionamento, anche se è possibile congelarlo immediatamente per un limite di sei mesi, dopo i quali si può mantenere in frigorifero per un altro ulteriore mese. Ovviamente in questo caso il prodotto perderà alcune delle sue caratteristiche, ma mantenendo comunque una parte importante di valori nutritivi.

FitoPlus: il nuovo fitoplancton di PlanctonTech

Noi abbiamo ricevuto da PlanctonTech ben 3 confezioni di FitoPlus, ed abbiamo cominciato la nostra piccola sperimentazione, di cui vi terremo informati.

FitoPlus: il nuovo fitoplancton di PlanctonTech

Le istruzioni sono molto chiare, il prodotto andrebbe dosato in una unica soluzione, 250 ml per circa 500 litri di acquario, oppure a dosi dimezzate, ma con dosaggio ogni 15 giorni. Inoltre FitoPlus può essere utilizzato per arricchimento di colture di zooplancton, come ad esempio nell’utilizzo della NewPlanctondose.

Avendo al suo interno degli acidi Omega 3 il produttore ci avverte che lo schiumatoio rimarrà inibito per alcune ore.

FitoPlus: il nuovo fitoplancton di PlanctonTech

Il fitoplancton  è una fonte di nutrimento primaria in mare, ma il suo scopo non termina qui, dato che appartenendo al regno vegetale partecipa alla fotosintesi e quindi trasforma l’anidride carbonica in ossigeno utilizzando l’energia solare. Ed i dati parlano che circa il 50% dell’ossigeno totale prodotto sulla terra proviene dal fitoplancton.

Il FitoPlus aggiunge a tutto questo le vitamine, i sali minerali e gli acidi grassi.

Le vitamine perché sono sostanze fondamentali per rafforzare le difese immunitarie, stimolare la crescita e la colorazione di pesci e coralli in modo naturale.

I sali minerali sono importanti perché in acquario potrebbero non essere presenti in quantità sufficienti e molti organismi non sono in grado di sintetizzarli autonomamente. La loro carenza quindi può portare ad un rallentamento della crescita della struttura ossea dei pesci e dello scheletro dei coralli.

Gli acidi grassi come gli Omega-3 sono importante perché costituiscono una eccellente fonte di integrazione alimentare naturale per pesci e coralli. Oltre a questo gli acidi grassi stimolano la produzione di muco che incrementa la capacità da parte dei coralli di catturare organismi planctonici, come ad esempio i rotiferi e i copepodi (come abbiamo scritto a proposito dello zooplancton nell’articolo della NewPlanctondose che vi consiglio di andarvi a rileggere, ed inoltre aiutano a proteggere gli animali da possibili parassiti.

Il prezzo è circa di 20 euro a confezione, e noi ci attendiamo molto da questo prodotto.

Vi terremo informati sulla nostra sperimentazione.

 


3 commenti on Planctontech presenta Fitoplus – un fitoplancton particolarmente arricchito per integrare l’alimentazione del sistema acquario

    • In effetti non abbiamo dato seguito all’articolo per le condizioni pietose del mio acquario invaso dai dinoflagellati. Però il risultato è stato molto buono per la risposta degli animali sia nel mio acquario che in quello di Jonathan

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.