ARTICOLI

Aqamai LRM – il test sulla nuova plafoniera italiana


Aqamai LRM - il test sulla nuova plafoniera italianaEra da tempo che eravamo curiosi di conoscere le prestazioni della nuovissima plafoniera italiana Aqamai LRM, e devo dire che la piccola plafoniera italiana ci ha davvero colpito, almeno sulla base dei dati strumentali.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

La plafoniera è davvero sottile, ed a noi è giunta in livrea nera con una fascia bianca che la circonda. Una scelta di colore inconsueta per una plafoniera. Plafoniera che segue il trend delle plafoniere americane e che quindi si presenta con un doppio cluster di potenza.

Caratteristiche Tecniche Aqamai LRM

I led sono di 8 colorazioni diverse e suddivise in 6 canali. In totale parliamo di 15 led per cluster. Particolarmente interessanti i led “cool white” che sono 6 Nichia NVSW219C da CRI > 70 e 180 lumen/watt, un valore estremamente elevato.

Completano i led una coppia di led UV della SemiLEDs da 405 nm, 4 Indigo sempre SemiLEDs da 415 nm, 6 Royal Blue ancora della Nichia NCSC219BT (particolarmente belli devo dire), 6 Blue Nichia NCSB219BT, 2 Green Nichia NCSG219BT, 2 Red-A Nichia NCSR219BT e per finire 2 Red-B OSRAM Oslon SSL.

  • Potenza: 100 w
  • Dimensioni: 36x16x2(h) cm
  • Prezzo di vendita: 465 euro iva compresa

Purtroppo nella confezione è disponibile solo il sistema di aggancio al soffitto e non un sistema di appoggio a bordo vasca. Scelta per altro comune alla maggior parte dei costruttori.

Aqamai LRM - il cluster centrale

Costruzione

La Aqamai LRM è costruita molto bene. Il design è stato costruito per avere una plafoniera estremamente sottile, solo 2 cm, per cui viene offerta con raffreddamento attivo lasciato ad una coppia di ventoline. La distribuzione della luce è invece affidata ad una coppia di cluster, come abbiamo detto, rendendo questa piccola plafoniera simile alle impostazioni delle americane Radion ed AquaIllumination.

Aqamai LRM - la scocca superiore

 

La plafoniera si può comandare utilizzando una applicazione wireless da scaricare su un dispositivo Apple od Android. Non c’è bisogno di altro, si collega la spina e lei creerà la propria rete wifi a cui collegarsi. Sicuramente una scelta comoda ma che penalizza quei pochi che non hanno questi due sistemi. In ogni caso l’applicazione funziona molto bene ed è estremamente semplice da utilizzare.

Aqamai LRM - i canali al 100%

Qui sopra vedete il comando manuale come appare su un iPad, dove i due slider laterali rappresentano la potenza erogata, ed i due selettori circolari invece la gradazione di colore. In futuro faremo un articolo di approfondimento sulla gestione dell’applicazione e su come impostare la plafoniera. Ora vediamo nella prossima pagina le nostre rilevazioni.

Tutti i valori rilevati sulla Aqamai LRM a pagina due


12 commenti on Aqamai LRM – il test sulla nuova plafoniera italiana

  1. Riccardo

    Beh Danilo.. direi che questa può essere un’ottima plafoniera per chi gestisce un nanoreef dedicato a sps, con un prezzo decisamente inferiore rispetto ai competitors….

  2. Enrico B.

    Salve dopo aver letto la rece ho comprato due plafoniere e le ho installate con soddisfazione , ho solo due domande se ha tempo e voglia di rispondermi…
    la prima riguarda la possibilità di far entrare nelle rete wifi le plafoniere in modo da poterle controllare da remoto o comunque all’interno della rete wifi senza dovere fare ogni volta il collegamento punto punto da app di cellulare alla lampada, in quanto quando premo su “rileva rete” l’app rmane bloccata senza mostrare le rete wifi e qundi non posso collegarla alla mia..non capisco se é un problema non ancora risulto dalla casa o che cosa…

    la seconda domanda é molto più relativa ai canali colori .. attualmente uso la 14.000 Kelvin, però mi piacerebbe sapere quali dei canali colori si potrebbero aumentare per creare una condizione ideale senza stravolgere i colori naturali della vasca..
    in attesa saluti
    E.B.

    • Ciao Enrico.
      Teoricamente dovrebbe essere una feature in via di soluzione. Più tardi proverò anche con la mia.
      Bhè sui colori ci sarebbe da aprire un mondo. Teoricamente noi dovremmo stare sulla gradazione solare, ma avremmo una vasca molto virata sul rosso. Quindi poi virare sul blu diventa una esigenza estetica. Tutto però dipende da quanto vuoi spingere e quali coralli hai in vasca.
      Per approfondire ti aspettiamo nel nostro forum forum.danireef.com

  3. Enrico B.

    Grazie per la tua celere risposta…immaginavo ci fosse un problema poiché me lo fa’ su tutte e due le plafoniere….per la curva colori allora rimango sulla 14.000 k. Magari alzo um po’ i led blu….

  4. andrea

    Ciao Danilo, ho una domanda…. ho una vasca 120×40 cm prevedo di montare n.2 lampade aqamai e se possibile collegarle insieme, volevo sapere se c’è una distanza minima da considerare tra il livello dell’acqua e la plafoniera considerando che ho una vasca chiusa con coperchio
    grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.