ARTICOLI

Rossmont Waver, il controller multifunzionale – Recensione


Rossmont Waver in azione nel mio mobileIl Rossmont Waver è stata davvero una sorpresa. Ci è piaciuto molto non solo per quello che è, ma soprattutto per quello che permette di fare.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Grazie al Rossmont Waver abbiamo un’altra alternativa alle pompe di movimento straniere, ed italiane, che esistono sul mercato. Ma andiamo con calma, perché presumibilmente non tutti conosceranno il Waver, quindi cominciamo questa recensione con il cercare di spiegarvi cosa rappresenti questo oggetto.

Il Rossmont Waver è quello che potremmo chiamare un controller multifuzionale. In Rossmont lo chiamano modulo all in one. Ovvero un modulo che permette di controllare le pompe di movimento (solo Rossmont), che ricordiamo sono tutte pompe di movimento a 220V e quindi non elettroniche.  E che, tramite questo modulo, potranno essere modulate a nostro piacimento. Ma con il quale, in futuro, sarà possibile comandare anche tutte le nuove famiglie di prodotti in arrivo. In Rossmont ci fanno sapere che ci saranno pompe di risalita, pompe per schiumatoio, prodotti di misurazione (pH? Redox? Densità?), lampade, multiprese, e tanto tanto altro.

Quindi tramite questo controller potremo collegarci una coppia di pompe Rossmont e crearci il nostro movimento preferito in acquario. Nel mio caso specifico ho provato assieme al controller ben tre pompe diverse. Una Rossmont Mover M 5800 (recensione), una coppia di Rosmont Mover MX 11600 (la recensione arriverà presto) ed una Rossmont Mover MX 15200 (recensione).

 Inutile dire che con tutte si sia comportato egregiamente.

Come funziona il Rossmont Waver assieme alle pompe

Il Waver ha tre cavi fisici che escono da esso. Uno è il cavo di alimentazione che deve essere collegato alla tensione di rete, mentre gli altri due cavi servono per connettere le due pompe scelte, o i prossimi accessori.

Il Rossmont Waver nuovo ancora nella scatola

Nel nostro caso, quelle delle pompe, sarà necessario collegare il Waver alla tensione di rete, che servirà ad alimentare lui e le pompe di movimento. Poi connettere le due pompe alle due prese fornite. Il sistema sarà subito pronto a funzionare una volta configurato tramite una web-app.

La scelta di Rossmont di utilizzare una interfaccia web è legata al fatto di evitare di dover creare “n” applicazioni simili per ogni possibile oggetto, così hanno deciso di creare una sola applicazione web facilmente scalabile per ogni tipologia di display.

Il set-up di prova

Come ho detto ho avuto la fortuna di avere in casa 3 differenti pompe Rossmont. Le pompe principali che ho usato sono state una coppia di MX 11600 giunte in bundle assieme al Waver.

Poi ho voluto utilizzare il Waver con una MX 11600 da una parte ed una MX 15200 dall’altra, soprattutto per muovere tutta l’acqua in fase di maturazione.

Anche in questo caso, dopo aver configurato le pompe non ho avuto nessun problema, dovevo solo stare attento a modulare la potenza della MX 15200 rispetto alla meno potente MX 11600.

Infine, giusto per provare ho utilizzato per qualche settimana anche una M 5800, sia assieme alla MX 15200 che alla MX 11600. Sicuramente utilizzare due pompe con una differenza di portata così ampia porta ad un setup abbastanza strano, che non penso nessuno andrebbe a costituire. Però noi le abbiamo provate e non abbiamo avuto nessun problema.

Ma vediamo in dettaglio come utilizzare l’interfaccia web per gestire le pompe.

Continua con interfaccia web e programmazione a pagina due

Conclusioni in breve

Final Thoughts

Semplicissimo da utilizzare. Ci permette di utilizzare pompe a corrente alternata come se fossero a corrente contina. Possiamo creare un flusso con un dito. Aggiungere preset dove vogliamo all'interno della giornata. Il tutto ad un prezzo estremamente competitivo. A noi è piaciuto molto.

Overall Score 4.5

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.