ARTICOLI

Pompe Tunze Silence 1073.020 – 1073.040 – 1073.050: La Prova Totale


Questo è, per ora, l’ultimo articolo sui test che abbiamo condotto sulle varie pompe, speriamo di averne presto delle altre per poterle poi comparare con queste prove. Oggi parliamo delle Tunze Silence, ed in particolare delle 1073.020, 1073.040 e 1073.050. Il tutto in conformità di quanto potete leggere nella nostra introduzione: Pompe di Risalita, test e misurazioni a confronto.

Tunze Silence 1073.020

Le cui caratteristiche tecniche dichiarate sono:

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

  • Portata: 2.400 l/h
  • Prevalenza: 2,00 m
  • Consumo: 30 w
  • Dimensioni: 118x94x75 mm

qua con tutti i pezzi che la compongono.

La nostra prova è cominciata, come ormai ben sapete, letteralmente nel garage di casa, dove abbiamo testato tutte le pompe pervenuteci in un’unica tornata.

Prova di Prevalenza

La prima prova che abbiamo fatto è stata quella di misurarne la prevalenza. La prova da fare è semplicissima. Abbiamo immerso la pompa in un secchio pieno di acqua, abbiamo collegato la pompa ad un tubo da giardinaggio in plastica tenuto in verticale, ed abbiamo misurato l’altezza raggiunta dalla colonna d’acqua da terra. Abbiamo poi tolto l’altezza dell’acqua nel secchio, visto che la prevalenza è la distanza fra i due livelli di acqua.

Vi faccio notare che contrariamente a quanto si possa pensare il livello nel tubo non era fisso, ma oscillava in maniera avvertibile.

Quindi per la Tunze Silence 1074.020 abbiamo letto 220 cm – 20 cm = prevalenza misurata 200 cm (prevalenza dichiarata 200 cm)

Prova di Portata

Misurare la portata invece è stato molto complesso ed il risultato solo approssimativo ma comunque utile per confrontare pompe simili. Ponendo infatti una pompa in un recipiente, la sua portata risentiva molto della prevalenza presente nel recipiente stesso, e quindi al calare dell’acqua nel recipiente calava anche la portata. In ogni caso abbiamo misurato il tempo che ogni singola pompa impiegava per riempire una tanica da 12 litri, eseguito 3 misure e fatto la media, e poi abbiamo diviso 12 litri per il tempo ottenuto, ottenendo una portata non perfetta, ma significativa, soprattutto per il confronto con pompe dalle caratteristiche simili.

Per riempire la tanica fino a 12 litri la Tunze Silence 1074.020 ha impiegato in media 30,4 secondi.

La portata calcolata in questo modo empirico riportava una portata pari a 1.420 l/h (contro i 2.400 dichiarati). Come già detto però questo numero è fuorviante perché il test è stato condotto in maniera poco scientifica, ma avremo modo di misurare il tutto con uno strumento tarato, come riportiamo più avanti nell’articolo.

Prova di Consumo di Energia

Durante la prova di prevalenza abbiamo anche misurato l’assorbimento elettrico con la pinza amperometrica, ma siccome non è stato possibile misurare anche il cos(fi) e cioè lo sfasamento fra l’energia reale e quella apparente, il risultato è solo ed esclusivamente a titolo di curiosità.

Consumo letto a prevalenza massima: 0,243 Ampere ovvero 53 watt contro i 30 watt dichiarati.

A questo punto, come ben sapete dalla lettura degli altri articoli, ci siamo spostati a Padova, alla Sicce, dove grazie alla gentilezza di Federico Carraro, abbiamo potuto utilizzare tutti gli strumenti di misura della Sicce.

Dobbiamo far notare in ogni caso che tutte le misurazioni effettuate in Sicce sono state eseguite con una corrente di alimentazione a 230V come da standard di misurazione, quindi già questo potrebbe far scostare i valori misurati da quelli che potrebbero aversi nelle nostre case con corrente a 220V. Inoltre tutte le pompe sono state provate con tutte le protenzioni montate, così come estratte dalle rispettive scatole.

Prevalenza misurata: 195 cm (dichiarati 200 cm) Portata misurata: 1.860 l/h (dichiarati 2.400) a 4 cm di prevalenza
Consumo misurato alla massima prevalenza: 30.1 watt
(dichiarato 30 watt)
Cos(fi)=0,478 Corrente assorbita: 0,27 A

Al valore di prevalenza letto e fotografato devono essere sommati 20 cm che rappresentano la taratura del sistema a pompa spenta.

Portata misurata a 150 cm di prevalenza: 691 l/h.

Consumo misurato a 150 cm di prevalenza: 21,0 watt Cos(fi)=0,353 Corrente assorbita: 0,25 A

 

Tunze Silence 1073.040

Le cui caratteristiche tecniche dichiarate sono:

  • Portata: 3.000 l/h
  • Prevalenza: 3,0 m
  • Consumo: 42 w
  • Dimensioni: 118x94x75 mm

qua con tutti i pezzi che la compongono.

La nostra prova è cominciata letteralmente nel garage di casa, dove abbiamo testato tutte le pompe pervenuteci in un’unica tornata.

Prova di Prevalenza

La prima prova che abbiamo fatto è stata quella di misurarne la prevalenza. La prova da fare è semplicissima. Abbiamo immerso la pompa in un secchio pieno di acqua, abbiamo collegato la pompa ad un tubo da giardinaggio in plastica tenuto in verticale, ed abbiamo misurato l’altezza raggiunta dalla colonna d’acqua da terra. Abbiamo poi tolto l’altezza dell’acqua nel secchio, visto che la prevalenza è la distanza fra i due livelli di acqua.

Vi faccio notare che contrariamente a quanto si possa pensare il livello nel tubo non era fisso, ma oscillava in maniera avvertibile.

Quindi per la Tunze Silence 1073.040 abbiamo letto 311 cm – 20 cm = prevalenza misurata 291 cm (prevalenza dichiarata 300 cm)

Prova di Portata

Misurare la portata invece è stato molto complesso ed il risultato solo approssimativo ma comunque utile per confrontare pompe simili. Ponendo infatti una pompa in un recipiente, la sua portata risentiva molto della prevalenza presente nel recipiente stesso, e quindi al calare dell’acqua nel recipiente calava anche la portata. In ogni caso abbiamo misurato il tempo che ogni singola pompa impiegava per riempire una tanica da 12 litri, eseguito 3 misure e fatto la media, e poi abbiamo diviso 12 litri per il tempo ottenuto, ottenendo una portata non perfetta, ma significativa, soprattutto per il confronto.

Per riempire la tanica fino ad 12 litri la Tunze Silence 1073.040 ha impiegato in media 23,4 secondi.

La portata calcolata in questo modo empirico riportava una portata pari a 1.846 l/h (contro i 3.000 dichiarati). Come già detto però questo numero è fuorviante perché il test è stato condotto in maniera poco scientifica, ma avremo modo di misurare il tutto con uno strumento tarato, come riportiamo più avanti nell’articolo.

Prova di Consumo di Energia

Durante la prova di prevalenza abbiamo anche misurato l’assorbimento elettrico con la pinza amperometrica, ma siccome non è stato possibile misurare anche il cos(fi) e cioè lo sfasamento fra l’energia reale e quella apparente, il risultato è solo ed esclusivamente a titolo di curiosità.

Consumo letto a prevalenza massima: 0,108 Ampere ovvero 24 watt contro i 42 watt dichiarati.

A questo punto, come ben sapete dalla lettura degli altri articoli, ci siamo spostati a Padova, alla Sicce, dove grazie alla gentilezza di Federico Carraro, abbiamo potuto utilizzare tutti gli strumenti di misura della Sicce.

Dobbiamo far notare in ogni caso che tutte le misurazioni effettuate in Sicce sono state eseguite con una corrente di alimentazione a 230V come da standard di misurazione, quindi già questo potrebbe far scostare i valori misurati da quelli che potrebbero aversi nelle nostre case con corrente a 220V. Inoltre tutte le pompe sono state provate con tutte le protenzioni montate, così come estratte dalle rispettive scatole.

Prevalenza misurata: 285 cm (dichiarati 300 cm) Portata misurata: 2.463 l/h (dichiarati 3.000) a 4 cm di prevalenza
Consumo misurato alla massima prevalenza: 44.0 watt
(dichiarato 42 watt)
Cos(fi)=0,909 Corrente assorbita: 0,21 A

Al valore di prevalenza letto e fotografato devono essere sommati 20 cm che rappresentano la taratura del sistema a pompa spenta.

Portata misurata a 152 cm di prevalenza: 1.519 l/h.

Consumo misurato a 152 cm di prevalenza: 34,5 watt Cos(fi)=0,892 Corrente assorbita: 0,17 A

 

Tunze Silence Electronic 1073.050

Le cui caratteristiche tecniche dichiarate sono:

  • Portata: 3.000 l/h
  • Prevalenza: 3,9 m
  • Consumo: 43 w
  • Dimensioni: 118x94x75 mm

qua con tutti i pezzi che la compongono.

Questa è una pompa molto particolare visto che è una pompa elettronica, cioè funziona a 18V o a 24V secondo uno switch, quindi non funziona a corrente alternata, ed è possibile tramite il potenziometro in dotazione, variarne la portata secondo i propri bisogni. Quindi oltre l’intrinseca sicurezza che può dare una pompa che funziona a basso voltaggio, c’è la comodita di poter adattare il flusso in uscita in base ai propri bisogni, che non è una feature da sottovalutare. Ci siamo quindi accostati alla prova con molta più curiosità del solito.

La nostra prova è cominciata letteralmente nel garage di casa, dove abbiamo testato tutte le pompe pervenuteci in un’unica tornata.

Prova di Prevalenza

La prima prova che abbiamo fatto è stata quella di misurarne la prevalenza. La prova da fare è semplicissima. Abbiamo immerso la pompa in un secchio pieno di acqua, abbiamo collegato la pompa ad un tubo da giardinaggio in plastica tenuto in verticale, ed abbiamo misurato l’altezza raggiunta dalla colonna d’acqua da terra. Abbiamo poi tolto l’altezza dell’acqua nel secchio, visto che la prevalenza è la distanza fra i due livelli di acqua.

Vi faccio notare che contrariamente a quanto si possa pensare il livello nel tubo non era fisso, ma oscillava in maniera avvertibile.

Quindi per la Tunze Silence Electronic 1073.050 abbiamo letto 328 cm – 20 cm = prevalenza misurata 308 cm (prevalenza dichiarata 390 cm).

Prova di Portata

Misurare la portata invece è stato molto complesso ed il risultato solo approssimativo ma comunque utile per confrontare pompe simili. Ponendo infatti una pompa in un recipiente, la sua portata risentiva molto della prevalenza presente nel recipiente stesso, e quindi al calare dell’acqua nel recipiente calava anche la portata. In ogni caso abbiamo misurato il tempo che ogni singola pompa impiegava per riempire una tanica da 12 litri, eseguito 3 misure e fatto la media, e poi abbiamo diviso 12 litri per il tempo ottenuto, ottenendo una portata non perfetta, ma significativa, soprattutto per il confronto.

Per riempire la tanica fino a 12 litri la Tunze Silence Electronic 1073.050 ha impiegato in media 25,9 secondi.

La portata calcolata in questo modo empirico riportava una portata pari a 1.666 l/h (contro i 3.000 dichiarati). Come già detto però questo numero è fuorviante perché il test è stato condotto in maniera poco scientifica, ma avremo modo di misurare il tutto con uno strumento tarato, come riportiamo più avanti nell’articolo.

Prova di Consumo di Energia

Durante la prova di prevalenza abbiamo anche misurato l’assorbimento elettrico con la pinza amperometrica, ma siccome non è stato possibile misurare anche il cos(fi) e cioè lo sfasamento fra l’energia reale e quella apparente, il risultato è solo ed esclusivamente a titolo di curiosità.

Consumo letto a prevalenza massima: 0,136 Ampere ovvero 30 watt contro i 43 watt dichiarati.

A questo punto, come ben sapete dalla lettura degli altri articoli, ci siamo spostati a Padova, alla Sicce, dove grazie alla gentilezza di Federico Carraro, abbiamo potuto utilizzare tutti gli strumenti di misura della Sicce.

Dobbiamo far notare in ogni caso che tutte le misurazioni effettuate in Sicce sono state eseguite con una corrente di alimentazione a 230V come da standard di misurazione, quindi già questo potrebbe far scostare i valori misurati da quelli che potrebbero aversi nelle nostre case con corrente a 220V. Inoltre tutte le pompe sono state provate con tutte le protenzioni montate, così come estratte dalle rispettive scatole.

Prevalenza misurata: 305 cm (dichiarati 390 cm) Portata misurata: 2.143 l/h (dichiarati 3.000) a 8 cm di prevalenza
Consumo misurato alla massima prevalenza: 38.8 watt
(dichiarato 43 watt)
Cos(fi)=0,349 Corrente assorbita: 0,48 A

Al valore di prevalenza letto e fotografato devono essere sommati 20 cm che rappresentano la taratura del sistema a pompa spenta.

Ed infine ecco i dati riepilogativi delle tre pompe Tunze:

Prevalenza

pompa prevalenza misura garage misura laboratorio media scostamento
Tunze Silence Electronic 1073.020 200 200 195 198 99 %
Tunze Silence Electronic 1073.040 300 291 285 288 96 %
Tunze Silence Electronic 1073.050 390 308 305 307 79 %

La misura della prevalenza ci ha spiazzato, da una parte le ottime performance delle due pompe diciamo normali, la 1073.020 e la 1073.040 che sono praticamente aderenti ai valori dichiarati, mentre la pompa elettronica, la 1073.050 ci ha negativamente sorpreso. Pur rimanendo così particolare ed interessante a prescindere dai risultati ottenuto, abbiamo misurato una diminuzione della performance rispetto ai dati dichiarati del 21%.

Portata

pompa portata misura laboratorio scostamento
Tunze Silence Electronic 1073.020 2.400 1.860 78 %
Tunze Silence Electronic 1073.040 3.000 2.463 82 %
Tunze Silence Electronic 1073.050 3.000 2.143 71 %

Anche la misura della portata ci ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca, dato che tutte e tre le pompe hanno mostrato risultati inferiori al dato dichiarato, ma ancora è la 1073.050 che si distinge in negativo con un -29%. C’è da sottolineare però che le misurazioni sono state condotte con tutte le protezioni presenti nella confezioni, come da foto, mentre togliendole abbiamo verificato che le stesse prestazioni aumentavano e non di poco.

Consumo

pompa consumo misura laboratorio scostamento Costo annuale (0,26€/kwh)
Tunze Silence Electronic 1073.020 30 30,1 100 % 68,56 €
Tunze Silence Electronic 1073.040 42 44 105 % 100,21 €
Tunze Silence Electronic 1073.050 43 38,8 90 % 88,37 €

La misura del consumo invece è stata ottima, soprattutto per la 1073.050 che mostrato un consumo inferiore del 10% rispetto ai dati misurati. Forse per qualche problema nel potenziometro non riusciva ad arrivare al 100% del consumo e e quindi delle prestazioni, solo per questo si potrebbe ricavare un 11% di prestazioni in più.

Valori registrati a 150 cm di prevalenza (circa)

pompa prevalenza
(cm)
portata
(l/h)
consumo
(w)
Costo annuale
(0,26€/kwh)
Efficienza
(litri per euro)
Tunze Silence Electronic 1073.020 150 691 21 47,83 € 14,45 litri
Tunze Silence Electronic 1073.040 152 1.519 34,5 78,58 € 19,33 litri
Tunze Silence Electronic 1073.050

Le misure fatte a 150 cm sono indicative per una portata che potremmo avere nelle nostre vasche, sia per quello che riguarda la portata, che per quello che riguarda il consumo e quindi il costo, qua calcolato con un costo a kwh pari a 0,26 euro, ognuno può dividere quel valore per 0,26 e rimoltiplicarlo per il valore che paga attualmente.

L’ultima colonna riporta poi un valore indicativo dell’efficienza. Cioè quanti litri riusciamo a muovere al giorno con un euro di energia elettrica all’anno. Quindi maggiore è il numero migliore è la performance.

L’efficienza migliore è quella della 1073.040 che ha strappato un ottimo 19,33 litri per euro speso di energia elettrica.

Corrispondenza rispetto ai dati dichiarati

Infine, giusto come termine di paragone, possiamo dare un valore di corrispondenza rispetto ai dati dichiarati dalle varie pompe

pompa prevalenza portata consumo Valore Finale
Tunze Silence Electronic 1073.020 99 % 78 % 100 % 92 %
Tunze Silence Electronic 1073.040 96 % 82 % 105 % 91 %
Tunze Silence Electronic 1073.050 79 % 71 % 90 % 87 %

Mettendo assieme tutti i dati vediamo che i pro ed i contro si livellano ed abbiamo per tutte e tre le pompe un risultato a cavallo del 90%, con solo la 1073.050 che scende all’87% dei valori dichiarati. Possiamo in ogni caso affermare che le due 10730.020 e 1073.040 sono aderenti ai dati dichiarati, visto che un 10% di tolleranza è sicuramente dovuto, mentre la 1073.050 ci ha un po’ deluso.

Prima di pubblicare questa prova abbiamo contattato la Tunze per capire dove fosse stato il problema con la pompa elettronica, anche loro sono rimasti sorpresi da questa performance ed hanno promesso di farci avere una ulteriore pompa da provare. Rimaniamo quindi in attesa.

A questo punto possiamo promuovere a pieni voti le due pompe 1073.020 e 1073.040 e rimanere in attesa di riprovare la pompa elettronica 1073.050. Tutte e tre le pompe in prova le potete vedere in formazione nella prossima immagine.

Si ringrazia la Tunze per la fornitura delle tre pompe oggetto della prova, e la Sicce per la messa a disposizione del laboratorio dove sono state effettuate le prove.


5 commenti on Pompe Tunze Silence 1073.020 – 1073.040 – 1073.050: La Prova Totale

  1. Ciao Gabriele.
    Alternative ce ne sono, sia Sicce che Tunze, dipende quanto vuoi avvicinarti alle prestazioni della 1260. Nel senso, hai bisogno di tutto quel ricambio? Perché secondo me l’importante è, in soldoni, che la risalita tratti qualcosa in più rispetto allo skimmer, quindi trovato questo numero, si può fare il resto.

    Ma la domanda è… perché vuoi cambiare la 1260?

    Sul rumore invece non saprei proprio, se ben isolate non mi sembrano che siano comunque pompe rumorose, però basta davvero poco per scatenare delle vibrazioni assassine…

  2. sotto la pompa homesso un tappetino e attutisce parecchio la vibraxzione, ma non è proprio inudibile.
    diciamo che sto cercando di fare un acquario più silenzioso possibile.
    quindi la dicitura silence delle tunze mi attirava.

    inoltre se riuscissi anche a diminuire un po’ i consumi della 1260 non mi dispiacerebbe 😉
    come skimmer ho un elos ns500 con ehiem 1250.

  3. Pingback: Dopo il nostro test ecco una nuova pompa Tunze 1073.050 elettronica da provare : DaniReef – blog sull'acquario marino

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.