REPORTAGE

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Editoriale


Dal punto di vista degli acquariofili marini pur dovendo continuare a fare i conti con il Ban dei coralli da parte del Governo Indonesiano, e dalla rinuncia a pochi giorni della fiera dello stand Ondanomala, devo dire che i coralli in fiera non erano pochi ed erano quanto mai vari. Sicuramente da vedere le colonie australiane nello stand DaniReef così come alcuni LPS da urlo. Coralli per altro acquistabili ma solo a fine della manifestazione. Ma negli altri stand, quali, in ordine prettamente alfabetico, Acquarissima 2000, Fragmania, Geomarine, Newa-Oceano e Zoominimarket c’erano da acquistare dalle talee di corallo da 10 euro ad LPS da più di 500 euro. C’era l’imbarazzo della scelta. Certo le foto dell’articolo sono state fatte domenica mattina quando i coralli più belli erano già stati venduti, a parte quelli in esposizione nello stand DaniReef.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Coralli SPS Acropora australiana

Ho sentito poi diversi acquariofili che si sono lamentati dei prezzi dei coralli. Ma è un ritornello che si ascolta ogni anno. Purtroppo la fiera ha un costo e quindi gli animali non possono sempre essere venduti a prezzi di realizzo. Inoltre, personalmente, preferisco vedere coralli bellissimi, piuttosto che coralli a buon mercato, ma come sempre, sono punti di vista.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Coralli LPS

I tavoli occupati erano, come tutti gli anni, davvero tantissimi. E l’occupazione dei tavoli ha continuato quella inversione di tendenza iniziata lo scorso anno, in controtendenza rispetto alla diminuzione degli stand.

Le novità del PetsFestival 2019

Ho sentito alcuni acquariofili lamentarsi della mancanza di novità nel nostro settore. Mi dispiace dire che questo non corrisponde certo a verità. Partiamo ad esempio parlando di Aqua Go di 3lements, un computer per acquari a soli 299 euro. Uno spettacolo che meriterà un corposo articolo di approfondimento.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Aqua Go by 3lements

Le lampade H.V. Innovation presentate lo scorso anno proprio al PetsFestival hanno fatto enormi passi avanti.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: H.V. Innovation

Una lampada T5 senza i problemi del T5. Ovvero la solita resa luminosa che ben conosciamo, con il contemporaneo gradimento dei coralli, ma con una lampada che dura circa 100.000 ore permettendoci di non cambiare mai il T5. Il tutto è davvero interessante e non vediamo l’ora di approfondire la cosa in un successivo articolo.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Oase biorb

Il bellissimo BiOrb della Oase, che pur non essendo prettamente acquariofilo, è qualcosa di magnifico, e tutte le mogli degli acquariofili se ne sono innamorati.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: meduse presso Acquarissima 2000

Meduse in esposizione presso lo stand Aquarissima 2000

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Aquaillumination Hydra 32

La presentazione in Italia della nuova AquaIllumination Hydra 32 (ne avevamo parlato qui, ricordate?), che grazie alla collaborazione di Giancarlo ed Andrea di ReefLine abbiamo fra le nostre mani per sottoporla alle nostre prove nel DaniReef Lab.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: pompe dosometriche ecotech marine versa

Sempre da ReefLine c’era la nuovissima pompa dosometrica Versa, uno spettacolo incredibile vedere come funzioni… addirittura la possibilità di dosare in continuo per tutta la giornata.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: acquario fiume presso Acquari Malberti

Allo stand Malberti era presente un acquario che simulava un fiume in corrente. Spettacolare da vedere e da osservare da vicino.

Per evidenti problemi di spazio parleremo dei singoli espositori nei prossimi giorni.

Complimenti quindi a tutti. La fiera è stato un indiscusso successo. Chi non c’era o non è venuto, come dico e ripeto sempre, ha commesso un errore. Soprattutto quest’anno che le persone interessate all’acquariofilia sono state in aumento.

Ci scusiamo sin da ora se ometteremo, involontariamente, di parlare di qualcuno che invece era presente, siamo pronti a ricordare tutti quelli che non sono stati citati, ci basta una vostra comunicazione in merito.

I nostri commenti

Il mio punto di vista è ovviamente annegato in queste due pagine di articolo che abbiamo dedicato come Editoriale al PetsFestival 2019. Ma vediamo anche il punto di vista di Lorenzo che è stato a fianco a me nello stand per tutti i due giorni della manifestazione, ed essendo interessato maggiormente all’acquariofilia dolce può darci un confronto più specialistico su quella parte di manifestazione.

Lorenzo Spina

Il Petsfestival 2019 è stato il secondo a cui ho partecipato come membro della redazione di DaniReef. A mio parere la fiera è un evento estremamente positivo, oltre che per la possibilità di comprare ed osservare animali anche per la funzione aggregatrice che il PetsFestival risulta avere.  Ho infatti conosciuto persone con cui parlo giornalmente sul forum e adesso ho potuto dare un volto ai vari nicknames.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: caridine

Particolarmente gradevole è stata la conoscenza dei proprietari del negozio Hobby Acquari di Bologna, ho trascorso 3 giorni a chiacchierare di acquari e non solo con Massimo una persona veramente fantastica.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: giardino di coralli

Il PetsFestival da la possibilità a tutti gli amanti degli animali di poterne osservare esemplari stupendi appartenenti a varie specie.

Prima di parlare del nostro settore l’acquariofilia non posso non citare la meravigliosa esposizione di conigli, lo stand dei pappagalli, questi uccelli hanno delle colorazioni variopinte che sono al dir poco fantastiche, la mostra dei gatti che aveva dimensioni ridotte ma gli esemplari presenti erano straordinari e non posso non citare i meravigliosi Certosini e i gatti del Bengala.

Passando al nostro settore gli stand che mi sono piaciuti maggiormente sono stati: la mostra di Symphysodon discus organizzata dalla leggenda Heiko Bleher, il nostro stand nel quale era presente una vasca shallow con prospettiva dall’alto realizzata dai ragazzi di Hobby Acquari che hanno inserito in vasca i loro bellissimi pesci farfalla oltre a dei magnifici coralli Lps mentre i ragazzi del negozio Coral’s Garden di Roma hanno inserito i loro meravigliosi coralli Sps, lo stand dell’Associazione italiana betta dove venivano presentati degli acquari nei quali si riproducevano biotopi dei betta selvatici. 

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: betta splendens

Degno di nota era anche lo stand dell’Associazione italiana killifish adoro questi pesci ma non ho ancora avuto il piacere di poterli ospitare nelle mie vasche. 

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: killifish

Al contrario di quello che sto leggendo in alcuni commenti su internet in fiera erano presenti esemplari di specie che non sempre si trovano nei negozi del nostro territorio nazionale.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Discus

Solo per fare alcuni esempi erano presenti esemplari di: Pterophyllum altum, Osteoglossum bicirrhosum (Arowana silver), Channa bleheri

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Pterophyllum scalare

Per quanto riguarda le conferenze non posso non citare quelle, acquariofile, di Davide Mascazzini, Roberto Ferri ed Heiko Bleher. Ho solo il rammarico che queste conferenze non abbiano il seguito di persone che meriterebbero di avere.

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Davide Mascazzini on air

Gli argomenti trattati nelle 3 conferenze citate erano veramente interessanti e di grande utilità per arricchire le proprie conoscenze e per formare una coscienza acquariofila sempre più consapevole. La conferenza di Davide Mascazzini trattava il tema di come combattere gli organismi dannosi negli acquari marini, il lavoro svolto dal relatore è stato veramente minuzioso. La conferenza di Roberto Ferri è stata veramente fantastica non solo per gli argomenti trattati ma anche per la bravura del relatore nel saper far sua la platea. 

PetsFestival 2019 a Piacenza Expo: Acropora australiana

La conferenza ci ha mostrato come si debba cambiare la mentalità acquariofila e soprattutto  che la priorità quando si allestisce una vasca va data sempre agli animali, quindi bisogna cercare sempre di dare le migliori condizioni possibili ai coralli cercando di riprodurre il più possibile le condizioni in cui ogni singola specie di corallo vive.

La conferenza di Heiko Bleher è stata molto interessante per me che possiedo acquari di acqua dolce e che scrivo articoli di acquariofilia dolce per DaniReef.  Il discorso  si basava sull’evoluzione dei pesci d’acqua dolce nel corso dei secoli, una lectio magistralis correlata di meravigliose foto e di meravigliosi video. Questa conferenza non ha fatto altre che dare ulteriori conferme alle mie conoscenze su come i pesci di acqua dolce siano degli animali al dir poco straordinari.

Il mio bilancio complessivo sul Petsfestival 2019 non può che essere molto positivo, con questo non voglio dire che la fiera sia perfetta ma nemmeno posso accettare le critiche che sto vedendo su internet che onestamente non mi sembrano costruttive. Inoltre consiglio a coloro che criticano per principio che la fiera andrebbe giudicata nella sua interezza non a caso si chiama PetsFestival e non FishFestival. Detto ciò invito i critici a scrivere dubbi e critiche sul nostro forum così da poter confrontarci e da creare delle discussioni che abbiano un fine costruttivo e non distruttivo.

E voi, cosa ne pensate? Come avete visto la fiera? Siete in linea con i nostri commenti? Ogni vostro commento riceverà una nostra risposta… e magari potrebbe servire per la futura organizzazione dell’evento.

I nostri approfondimenti

In futuro scriveremo, come abbiamo anticipato, tantissimi articoli di approfondimento che troverete linkati qui di seguito, segnatevi quindi questa pagina e tornate a visitarla spesso!

Ci rivediamo al PetsFestival 2020.