ARTICOLI VARI

Hydor Seltz D6000 – Recensione della pompa dal rapporto qualità prezzo stellare


I nostri commenti

Come siamo soliti ripeterci la pompa regolabile è una delle cose più belle che si possano avere in sump, per tantissimi motivi. La possibilità di poter variare la potenza per adattarsi alle condizioni dell’acquario è secondo me impagabile. E questo lo ripeto praticamente sempre…

Ad esempio, quando si cambia l’acqua in un acquario senza setto divisorio in sump, si può abbassare la portata della pompa in modo da avere un minor scambio acquario-sump. In questo modo si può togliere acqua dall’acquario senza per questo dover spegnere la pompa di risalita. Infatti abbassando la portata della pompa il livello della sump tende ad alzarsi e quello in acquario ad abbassarsi, ed in questo modo asportando l’acqua dall’acquario non vi è il rischio di lasciare le pompe a secco.

Purtroppo se si ha una sump con divisorio questo giochino non risulta possibile.

Hydor Seltz D6000 -  Recensione della pompa dal rapporto qualità prezzo stellare

La pagina delle conclusioni è davvero piena di materiale, anche grazie al confronto che andremo a fare con pompe simili di cui abbiamo misurato le prestazioni.

Il confronto con le altre pompe

Molto interessante risulta la seguente tabella dove sono andato ad inserire i valori misurati di altre pompe, Eheim, Tunze, Sicce, Corallinea, Waveline, Ecotech Marine e Rossmont, che abbiamo avuto modo di testare, come potete leggere nella nostra pagina delle recensioni. Ordinate per quello che abbiamo definito essere il valore di riferimento della pompa ovvero il prodotto della portata per la prevalenza diviso due. Ottenendo in questo modo l’area sottesa dalle due grandezze.

Hydor Seltz D6000 -  Recensione della pompa dal rapporto qualità prezzo stellare - pompe di risalita a confronto

Nella tabella abbiamo riportato i valori di alcune pompe testate su DaniReef nel tempo. Specialmente le ultime cinque pompe a portata variabile, la Tunze 1073.50 (recensione), la Corallinea BQ5000 (recensione), la Waveline DC6000 (recensione), la Vectra M1 (recensione) e la Rossmont Riser 3200 (recensione).

Dalla tabella si vede che dal punto di vista economico, ovvero rispetto alla portata generata per singolo euro la pompa Hydor conviene sempre, incalzata però da molto vicina dalla Rossmont Riser 3200 e dalla cinesissima Corallinea BQ5000. Per quello che riguarda l’efficienza tecnica, considerando i soli valori massimi, la Waveline DC6000 vince di pochissimo rispetto a questa Seltz D6000. Quindi se la coppia di valori che vi servono coincidono con questa pompa non avete scuse, praticamente prima per efficienza tecnica ed economica fra le pompe che abbiamo avuto modo di testare. E per di più è regolabile sin da subito, sebbene non in maniera sofisticata.

Il Rapporto con i dati dichiarati

Andiamo a vedere ora la confidenza con i dati dichiarati dalla casa costruttrice.

Prevalenza

pompaprevalenzamisurazionescostamento
Hydor Seltz D6000420 cm450 cm+ 7 %

La misura della massima prevalenza ha uno scostamento avvertibile, ma a nostro vantaggio. Ottimo.

Portata

pompaportatamisura laboratorioscostamento
Hydor Seltz D60006.000 l/h4.194 l/h– 30 %

Lo scostamento fra portata misurata e portata dichiarata è vicina al 30% un risultato, purtroppo, in media con tutte le altre alternative di qualità, poche sono quelle migliori.

Consumo Energetico

pompaConsumomisura laboratorioscostamento
Hydor Seltz D600060 w53 w– 12 %

Il consumo energetico è inferiore del 12% circa. Ottimo per noi utilizzatori.

Corrispondenza rispetto ai dati dichiarati

Infine, giusto come termine di paragone, possiamo dare un valore di corrispondenza rispetto ai dati dichiarati dalla casa per quello che riguarda portata, prevalenza e consumo.

pompaprevalenzaportataconsumoValore Finale (in valore assoluto)
Hydor Seltz D6000107 %70 %88%88 %

Per conoscere se la pompa faccia o meno al caso vostro, in base alla prevalenza che avete nel vostro acquario vi consiglio di leggere i seguenti articoli:

Il secondo soprattutto vi indicherà la portata stimata nel vostro acquario in base alle vostre condizioni al contorno.

Conclusioni

Il valore di riferimento della Hydor Seltz D6000 alla massima potenza è pari a 943.650 l*cm/s, dove per confronto il valore di riferimento dichiarato è pari a 1.260.000. Ricordiamo che il valore di riferimento è rappresentato dall’area sottesa dai valori di portata e prevalenza, esemplificati dai loro valori massimi. In pratica andremo a fare l’operazione di (portata x prevalenza)/2.

La perdita del 30% rappresenta attualmente un valore piuttosto in media, visto che è il valore che hanno praticamente tutte le concorrenti dirette, salvo una.

Per ragionare però dobbiamo comunque considerare ciò che esprime la pompa, non ciò che avrebbe dovuto esprimere. Infatti dobbiamo scegliere una pompa in base al fatto che, coi dati misurati, possa fare al caso nostro e magari costare un po’ meno della concorrenza dandoci magari qualcosa in più.

E la Hydor Seltz D6000 ha un rapporto qualità prezzo incredibile. La sua efficienza economica e quella tecnica sono incredibili, è regolabile, ed il costo è piuttosto contenuto. Che altro chiedere ad una pompa?

Hydor Seltz D6000 -  Recensione della pompa dal rapporto qualità prezzo stellare

Prevalenza e consumo migliori dei dati dichiarati
Semplice da regolare su sei livelli predefiniti
Solida e ben costruita
Silenziosa
Rapporto qualità prezzo stellare
Prezzo estremamente contenuto

CONTRO

Portata inferiore ai dati dichiarati
Regolazione un po’ troppo semplice

Disclaimer: Si ringrazia Hydor per averci messo a disposizione la pompa Hydor Seltz D6000 per la presente recensione.

Qualità Costruttiva
Qualità
Rapporto Qualità Prezzo
Final Thoughts

La Hydor Seltz D6000 ha un rapporto qualità prezzo incredibile. La sua efficienza economica e quella tecnica sono incredibili, è regolabile, ed il costo è piuttosto contenuto. Che altro chiedere ad una pompa?

Overall Score 4.3