NEWS

Il calcolo della portata della pompa di risalita in maniera automatica: inserisci i dati e scopri la portata


calcolo della portata della pompa di risalita in maniera automatica: qui la pompa vertex V6 dentro un apposito vanoIl calcolo della portata della pompa di risalita è diventato finalmente semplice. Basterà inserire i dati richiesti ed il nostro portale calcolerà per voi la portata della vostra pompa.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Uno dei (tanti) problemi che ci si presentano davanti è calcolare quale sia la portata della nostra pompa di risalita.

Spesso si prende una pompa, una qualsiasi pompa, e si crede che il valore dichiarato sia quello poi effettivo. Ad esempio una Sicce Syncra 3.5 (recensione) ha come valori caratteristici dichiarati una portata di 2.500 litri/ora ed una prevalenza 370 cm. Molti acquariofili assumono quindi che la portata reale del nostro sistema sia pari a 2.500 litri per ora, o poco meno.

Niente di più sbagliato.

Portata e prevalenza

Quei dati tecnici ci dicono infatti che quella pompa avrà una portata di 2.500 l/h se utilizzata in linea. Quindi senza dover alzare l’acqua neanche di un cm. La prevalenza invece ci dice quale sia l’altezza massima a cui la pompa riesca ad elevare l’acqua. In questo caso la pompa è data per poter portare l’acqua da una quota zero fino a 370 cm. Ma, e qui sta il bello, a 370 cm la portata sarà pressoché nulla.

Si potrebbe assumere, ma è una assunzione, ovvero una ipotesi, che a metà altezza la portata sia circa la metà. Questo vorrebbe dire che la pompa potrebbe portare l’acqua ad una altezza di 185 cm con una portata di 1.250 litri/ora. In verità la pompa possiede una curva caratteristica che mette in relazione le varie portate in base alle varie prevalenze. E appunto di solito è una curva e non una retta come abbiamo assunto noi. Diciamo però che, ai nostri fini il discorso è abbastanza giustificato.

curva caratteristica portata prevalenza per eheim 1260

Il grafico soprastante riporta i dati relativi alla pompa Eheim 1260. Portata di 2400 litri ora a 0 cm di prevalenza e portata nulla alla prevalenza di 370 cm. La variazione fra le due quote è considerata lineare

Nel mondo reale le cose si complicano

Oggi non siamo qui per discutere quale debba essere la giusta portata, perché ne abbiamo già parlato diffusamente in questo articolo: Come scegliere la pompa di risalita per un acquario marino. Oggi siamo qui per il calcolo della portata della pompa di risalita. Questo indubbiamente ci serve per dimensionare al meglio i componenti da comprare.

Partiamo dai dati che ci servono e che inseriremo a fondo pagina per il calcolo automatico. Due sono semplici, ovvero portata della pompa, in litri/ora e prevalenza in cm. L’altro dato che ci serve è la differenza di quota fra il livello di acqua nell’acquario ed il livello di acqua nel vano della pompa di risalita, o, ove non ci fosse della sump. Tipicamente, per gli acquari domestici attorno ai 300 litri è un numero vicino ai 110/120 cm.

Il calcolo però, apparentemente semplice, si complica molto a causa della grandezza del tubo di risalita, scabrezza dello stesso tubo, sporcizia interna, numero e tipologie di curve, numero e tipologie di connessioni o disconnessioni, tipo di rientro in vasca e così via.

Come regola principale possiamo dire che il tubo dovrebbe essere diritto, non avere curve, o nel caso le dovesse avere che siano il più dolci possibili. Quindi meglio curve a 120° che a 90°. Meglio tubo rigido, ma senza curve, che tubo morbido in silicone. Poi magari le differenze sono minime, ma ci sono. Attenzione poi alla dimensione del portagomma sulla pompa.

Differenti portagomma da inserire sulla pompa di risalita

Più esso è piccolo, minore sarà la portata. A parità di ogni altra considerazione.

Quindi per evitare di disperdere energia, e quindi portata, vi consigliamo di usare il portagomma più grande fra quelli in dotazione. Un tubo di sezione adeguata ed il minor numero di curve.

I limiti del nostro modello

Noi abbiamo provato a tirare fuori un modello che, sebbene largamente lontano dalla realtà fisica, possa darvi un numero abbastanza realistico per il calcolo della portata della pompa di risalita. Abbiamo già usato il modello in diversi acquari e siamo sempre andati molto vicino alla realtà. Non prendetelo come “oro colato“, ma sicuramente come prima approssimazione sarà un ottimo strumento. Sarebbe poi estremamente interessante sapere da voi se il numero che vi abbiamo fornito sia vicino a quello che potete calcolare con un recipiente sotto la caduta.

Il programma è più aderente alla realtà se parliamo di un classico tubo in silicone senza aggiunte, dalla lunghezza di circa 160 cm, con 3 curve da 90 gradi prima dell’uscita in acquario dell’acqua. Se aumentano le curve diminuisce la portata, se diminuiscono aumenta. Se il tubo è più corto la portata aumenta e viceversa. Probabilmente negli acquari più piccoli la portata del modello potrebbe essere leggermente sottostimata.

Sono sicuro che i risultati vi stupiranno. Anche perché, spesso e volentieri, le pompe non rispettano i dati dichiarati sulla portata, come potete leggere nelle nostre recensioni.

Il calcolo della portata della pompa di risalita in maniera automatica

Buon divertimento.