Piante di Acqua Dolce

Bucephalandra sp red la pianta epifita che ama la luce


Bucephalandra sp red la pianta epifita che ama la luce

La Bucephalandra sp red è una pianta veramente stupenda, una volta inserita nel nostro acquario non potremmo più farne a meno. In questo articolo parleremo della Bucephalandra sp red indicandovi le sue origini ed i suoi punti di forza.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

La Bucephalandra appartiene alla macro categoria delle piante epifite, ovvero le piante che non hanno bisogno di essere piantate nel fondo per poter vivere. Infatti l’ideale è legarle a rocce o legni affinché il rizoma non venga interrato, altrimenti quest’ultimo marcirebbe inesorabilmente.

Habitat:

La Bucephalandra sp red è una pianta originaria del sud-est asiatico, nella fattispecie del Borneo. In natura nella maggior parte dei casi vive al di fuori dell’acqua in prossimità dei fiumi o di specchi d’acqua, ancorata a pareti rocciose o su tronchi di alberi caduti. Ciò non toglie che nei periodi di piena questa pianta viva completamente sommersa, quindi questo fattore rende la Bucephalandra sp red una pianta estremamente versatile.

Dalle documentazioni che abbiamo è una pianta che in natura vive con diverse condizione di di luce, infatti possiamo trovarla sia in mezz’ombra che sotto la luce intensa dei raggi del sole. Non ama invece vivere completamente all’ombra, infatti se non riceve una quantità medio-alta di luce le foglie tendono a non colorarsi.

Posizione in acquario:

Anche nel posizionamento in acquario la Bucephalandra sp red si dimostra una pianta molto versatile. Infatti se decidessimo di ospitarla nel nostro acquario avremo la possibilità di inserirla in varie zone del nostro acquario di acqua dolce.

Gli spettacolari Aquascaping degli amici di ITAU al Pet Expo e Show

La condizione fondamentale che dovremo tenere sempre in mente è che non dovremo mai piantare il rizoma nel terriccio, per tutto il resto siamo liberi di muoverci come preferiamo.

Possiamo inserire la Bucephalandra sp red in primo piano, anche se la prima reazione potrebbe essere di confutare questa tesi. E vi rispondo dicendovi che potrete utilizzare la Bucephalandra sp red in primo piano grazie a degli accorgimenti. Sarà sufficiente inserire dei legni o delle rocce piatte in primo piano affinché fungano da appiglio alle radici, e così sarà facile mantenerla in primo piano.

Potremo inserirla a centro vasca legandola a rocce o legni, ricreando le pareti rocciose in cui vivono in natura o legata a rocce piatte per contornare legni o piante a fusto alto. Personalmente ho visto allestimenti asiatici su internet nei quali la Bucephalandra sp red veniva utilizzata nello sfondo delle vasche.

Infatti questi aquascapers asiatici simulavano delle montagne con delle grosse rocce a cui legavano la Bucephalandra. Potremo quindi posizionarla davvero in qualsiasi zona del nostro acquario.

Come dobbiamo gestirla:

Innanzitutto tengo a ripetere il concetto di evitare di piantare la Bucephalandra sp red nel terriccio. Questo concetto vale per tutte le piante epifite , se volete approfondire ho scritto un articolo su questa tipologia di piante.

Gli spettacolari Aquascaping degli amici di ITAU al Pet Expo e Show

La Bucephalandra si differenzia dalle altre piante epifite che generalmente vengono utilizzate in acquario (Anubias, Microsorum, Bolbitis) poiché può essere tenuta sotto luce intensa. Non è raro trovare questa pianta nei plantacquari dove la quantità di luce è molto elevata, oltre ad una fertilizzazione in colonna molto spinta.

Sotto luce intensa la Bucephalandra sp red tende a brunirsi come del resto ci fa intuire il suo nome, non posso che affermare che questa pianta sia una meraviglia.

Ritornando al discorso della versatilità di questa pianta; potremmo tenerla anche in allestimenti meno spinti. Con queste condizioni di vita tende a colorarsi di meno, anche se la pianta rimane comunque stupenda.

Come dobbiamo potarla:

Potare la Bucephalandra sp red è molto semplice.

Essendo una pianta con il rizoma basterà tagliare una parte del rizoma e ci troveremo con una nuova pianta da legare. Consiglio inoltre di eliminare le foglie danneggiate o tendenti al giallo, eliminandole stimoleremo la pianta alla produzione di nuove foglie.

Conclusione:

La Bucephalandra sp red è una pianta veramente stupenda , che ci regala delle colorazioni veramente meravigliose nei nostri acquari.

Bucephalandra sp red la pianta epifita che ama la luce

Inoltre la Bucephalandra sp red ci regala un meraviglioso regalo in acquario: la fioritura.