Elos_Interzoo_Norimberga_2010 WEBRING ELOS SPECIALIS

2010 Interzoo Norimberga: Elos


Anche quest’anno comincerò la mia descrizione di Norimberga partendo dalla Elos, come già fatto in occasione dell’Interzoo 2008, questo sia per il tanto tempo passato nello stand italiano, sia per le tante novità che come sempre Elos è solita svelare a questa importantissima fiera internazionale.

Interzoo 2010 Elos

Quest’anno la Elos ha voluto stupirci con uno stand spaziale, illuminato con le tante nuove soluzioni a led, e che donava una caratteristica luce blu a tutto il complesso. Sotto il “passaggio” trovano posto due bellissime vasche, una dolce ed una marina, oltre a  schiumatoi di calcio e reattori come corollario. Al di fuori invece trovano posto due file di acquari, sulla destra i nuovi fantastici SystemMidi, e sulla sinistra gli apprezzatissimi SystemMini, con una succosa novità incarnata dal nuovo Paludarium. Tutto intorno le tante novità presentate.

Interzoo 2010 Elos

Arrivando dal padiglione 4A ecco come si presenta lo stand Elos, in primo piano i nuovi bellissimi SystemMidi. La presentazione nel 2008 del nuovo concetto di Mini Reef tutto in uno, il SystemMini appunto, aveva aperto una strada e lasciato un vuoto da colmare, un acquario completo più grande del SystemMini ma allo stesso tempo più piccolo e meno impegnativo del System70 già presente in catalogo.

Così all’Interzoo 2010 Elos ha presentato il nuovissimo SystemMidi, in cui lo stile la fa da padrona, come usuale nelle creazioni Elos.

Interzoo 2010 Elos

Il nuovo acquario ha dimensioni pari a 57x50x48,5h ed il mobile è alto 87 cm, per un litraggio lordo pari a 135 litri sump esclusa, a seconda degli allestimenti sarà possibile averlo con la sump100 e lo schiumatoio NS100 già visti nel SystemMini, oppure con la Sump400 e lo schiumatoio NS500, soluzione sicuramente molto più indicata verso chi vorrà utilizzarlo per allevarci coralli duri.

Interzoo 2010 Elos

Insieme allo sviluppo del SystemMini è stata presentata anche una nuova linea di illuminazione a led, dalla E-liteXP specificamente designata proprio per il SystemMidi e dotata di ben 3.650 lumens, fino ad arrivare alle barre a led E-stripe presenti in due lunghezze e che potete vedere nella fotografia qua sopra all’interno della nuova Aquatop, copertura in vetro per acquari che ingloba direttamente anche la luce, che siano le nuove E-stripe oppure le già conosciute E-lite.

DSD_9730 DSD_9731 DSD_9732

Da sinistra vediamo il SystemMidi con Aquatop ed E-Stripe, poi con E-lite ed E-spotXL ed infine la nuova E-liteXP.

Interzoo 2010 Elos

Ma la cosa più incredibile secondo me rimane il prezzo finale al pubblico, che sarà pari a 1.680 euro, non molto di più del SystemMini.

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Qua sopra vediamo le due bellissime vasche in esposizione sotto il “passaggio“.

Dal SystemMidi non possiamo non passare in rassegna le nuove illuminazioni a led, leit motive di tutto l’Interzoo.

Interzoo 2010 Elos

La nuova E-liteXP che verrà fornita di base con i nuovi SystemMidi si presenta con 18 led, 12 bianchi e 6 blue, in colorazione nero o silver, con una potenza luminosa pari a 3.650 lumen per un consumo di 67 watt (72VA).

Interzoo 2010 Elos

Per non dimenticare i propri utenti la Elos ha sviluppato un add-on molto molto interessante, l’E-spotXL che si innesta su una preesistente E-lite aggiungendovi 6 led, o tutti bianchi o tutti blu, con ben 1.100 lumens e 19 watt di consumo (22VA).

elitexl1 elitexl2 elitexl3

Come si può vedere nella foto seguente c’è anche la possibilità anche di ordinare un semplice E-spot con 3 led e 550 lumens totali.

Interzoo 2010 Elos

Dagli E-spot non si può non passare alle nuovissime barre a led E-stripe, presenti in due declinazioni, 9 led, 1.735 lumens, 53 cm e 21 watt e 15 led, 2.880 lumens, 88 cm e 34 watt. La prima barra indicata soprattutto per prendere il posto dei neon blue da 39 watt mentre la seconda per prendere il posto dei neon da 54 cm. L’amico Zanna Bianca ne ha portata a casa una barra da Norimberga, vi saprò dire come funzionerà nella sua nuova vasca :-) Le stesse barre E-stripe possono trovare posto anche nella nuova bellissima copertura Aquatop, che disegnata per coprire acquari di lunghezza pari a 60 e 120 cm, trova collocazione speciale negli acquari già ordinati con tale tipo di copertura che adottano un pozzetto leggermente modificato per permettere il convogliamento dell’aria e fornire un adeguato ricambio d’aria anche sotto la copertura. La soluzione è, a mio parere elegantissima e funzionale… se non fossi “innamorato” dei coralli duri SPS direi che ne avrei già ordinata una!

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

In fiera la copertura era presente sia su un SytemMidi, come vediamo sopra, che sul grande acquario dolce come vediamo sotto.

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Nella parte opposta dello stand erano invece in mostra i SystemMini e come abbiamo già detto uno spettacolare Paludarium.

Interzoo 2010 Elos

Nella foto vediamo in primo piano i nuovi prodotti presentati che analizzeremo dopo, all’interno di un SystemMini, poi due SystemMini tradizionali, uno dolce ed uno marino e poi lo spettacolare Paludarium con bonsai annesso.

DSD_9692 DSD_9693 DSD_9694

Interzoo 2010 Elos

Pensate che l’ordine del Paludarium necessita di circa due mesi soprattutto perché l’acquario deve essere costruito attorno al Bonsai di riferimento.

Interzoo 2010 Elos

DSD_9914 DSD_9917 DSD_9918

Interzoo 2010 Elos

Durante la Fiera Elos ha inoltre reso noto di non fornire più in futuro con i propri acquari e con le proprie attrezzature le pompe Eheim, ma di dirigersi sull’italianissima Sicce, questo perché ha riscontrato in Sicce un partner di sicuro interesse e che ha sviluppato delle pompe molto interessanti,  tanto che le ultime Sicce se paragonate alle Eheim sono sicuramente molto più efficienti e si presentano con un consumo molto minore. Di questo me ne ero accorto anche io come potete controllare nel foglio di calcolo sulla scelta delle corrette pompe di risalita che trovate qua: Pompe di Risalita: Calcolo della Portata ed infatti ho appena cambiato la mia fedele Eheim 2000 compact plus proprio con una Sicce come potete leggere qua: Una nuova pompa di risalita: Sicce Syncra Silent 2.5.

Ma le novità sulle parti tecniche non finiscono certo qua. Come sottolineato dal proprietario dott. Nicola Gandini, la Elos ha sviluppato una nuova tipologia di schiumatoi, pur ritenendo validissima la tecnologia TopDownInjection infatti sono stati presentati i nuovi schiumatoi NeedleWheelInjection, con girante ad aghi, perché richiesti fortemente dal pubblico, ed ovviamente corredati con le nuove pompe Sicce.

A Norimberga sono stati portati i nuovi PS1000 e PS2000 che verranno venduti con lo stesso prezzo delle omologhe versioni NS, e che si potranno richiedere come sostituzione degli NS nei vari acquari completi System.

Interzoo 2010 Elos

A sinistra il più grande PS2000 mentre a destra il PS1000.

Interzoo 2010 Elos

Qua sopra vediamo il nuovo PS1000 in funzione, ed è possibile notare la quantità di bollicine che si formano nel corpo dello schiumatoio.

Interzoo 2010 Elos

Qua la base dello schiumatoio, sollevato dal vetro mediante quattro piedini in gomma, si notano le bolle all’interno del corpo, la camera di contatto ed il tubo di pescaggio dell’acqua in uscita.

Infine oltre a farci vedere la sempre bellissima sump in esposizione

Interzoo 2010 Elos

La Elos ha sviluppato e presentato al pubblico un nuovo osmoregolatore, il Digital OsmoController, un nuovo osmoregolatore digitale che agisce senza la necessità di avere un galleggiante. All’interno della sonda, che vedete a sinistra nella foto, coesistono una sonda di temperatura ed un termoriscaldatore, la sonda misura la temperatura e se la trova bassa, perché raffreddata dall’acqua e non adeguatamente riscaldata dal termoriscaldatore integrato, non accende la pompa. L’intuizione è sicuramente geniale, e presto il nuovo Osmocontroller prenderà il posto dei vecchi nelle nuove vasche Elos, senza alcun sovrapprezzo. Il circuito digitale permette anche di rilevare gli errori e di bloccare il rabbocco, come nelle vecchie versioni, ad esempio come nel caso in cui dopo un tempo predefinito di rabbocco la sonda non avesse nuovamente cambiato stato, questo minimizzerebbe l’acqua che eventualmente potrebbe essere sversata in acquario con danni sia sull’eventuale cambiamento di salinità, sia la possibilità di bruciare la pompa stessa nel caso in cui non ci fosse acqua nel serbatoio di rabbocco. Il sistema viene venduto completo di pompa a 12 volt.

Interzoo 2010 Elos

Ma le novità non sono ancora finite!

Interzoo 2010 Elos

Nel primo SystemMini infatti trovano posto i nuovi test kits della nuova ExpertLine, ed i relativi addittivi. A Norimberga sono stati presentati il nuovo test del Potassio che ha un range di misura compreso tra 0 e 400ppm, e quello dei Fosfati che si affianca al test kit normale già in vendita, con un range di misura compreso fra 0,008 e 0,14ppm. Per il potassio è stato presentato anche un idoneo integratore. A breve è possibile che verranno introdotti anche nuovi test kits con risoluzione maggiorata, come probabilmente quello dei nitrati.

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Sullo stesso SystemMini è presente una nuova lampada, la Elos E-Luxe che verrà presto immessa sul mercato, e dalle caratteristiche molto interessanti perché oltre al cuore formato da una lampada HQi, probabilmente nelle tre versioni 70-150-250w, si avvale di due estripe montate trasversalmente che riflettono la propria luce blu sull’acquario.

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Le novità sono finite, ma se non vi siete ancora annoiati vi propongo anche un bellissimo video dell’Elos-Interzoo

E le ultime foto che fanno intravedere i vari colori che si potevano “subire” nel bellissimo Stand

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Per chi volesse può anche scaricare il nuovo Catalogo Elos cliccando sull’immagine sotto

Penso di aver esaurito le novità tecniche scaturite dall’Interzoo 2010, ma sicuramente rimangono le qualità umane delle persone che sono dietro al Brand Elos

Interzoo 2010 Elos

Interzoo 2010 Elos

Grazie a tutti, ed arrivederci all’Interzoo 2012!!!

…e per finire tutti a mangiarci una piadina!!!

Interzoo 2010 Elos


Potrebbe interessarti:

8 commenti on 2010 Interzoo Norimberga: Elos

  1. Pingback: Elos Open Day II: Il Reportage : DaniReef

  2. Pingback: Novità da Norimberga 2010

  3. gianluca balducci

    bene, grazie a quello che hai descritto ho visto le cose esposte dalla elos a norimberga, mi piace molto la vasca pulita e chiusa della elos con la luce al led, penso che qui ci sarà molto evoluzione nel mercato breve futuro per la sua pulizia estetica, i bassi consumi e la lunga durata di queste lampade senza considerare la protezione per i pesci che spesso saltano fuori dalla vasca.
    saluti

  4. Pingback: Elos Open Day | Reef Italia

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>