NEWS

UltraReef lancia sul mercato l’Aragonite scelta per i propri reattori… e non solo


UltraReef lancia sul mercato l'Aragonite scelta per i propri reattori... e non solo

La corallina di qualità da utilizzare nel proprio reattore di calcio, oggi comincia a scarseggiare, per questo UltraReef ha iniziato a commercializzare la propria aragonite.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Il reattore di calcio ha un funzionamento estremamente semplice. E’ un cilindro riempito di materiale a base di calcio, dove viene fatta passare una corrente a pH piuttosto basso. Il materiale si scioglie e porta in soluzione, e quindi in acquario, un’acqua ricca di calcio ed altri elementi necessari per la crescita dei coralli.

Oggi però la criticità maggiore è il fatto di non riuscire a trovare in commercio una corallina di ottima qualità. Non sappiamo da dove derivi questa problematica, e magari dipende molto anche dalla distribuzione spaziale, magari in una città si trova facilmente, mentre in un’altra scarseggia. Ma i nostri utenti ci segnalano spesso le difficoltà di approvvigionamento di questo materiale. Oltre a questo, quando si trova, si rischia che sia comunque piena di impurità. Come sappiamo, e come correttamente suggerisce UltraReef nel proprio sito web, è sufficiente mettere in una soluzione acida un pezzo di materiale, che sia corallina, aragonite o carbonato di calcio, e verificare che non rimanga niente. Esatto, avete capito bene, non deve rimanere nulla per testimoniare la buona qualità del materiale usato. Questo passaggio è importante perché sabbia o altre sostanze poi finiscono inevitabilmente nelle pale delle varie giranti rovinandole irrimediabilmente.

UltraReef lancia sul mercato l'Aragonite scelta per i propri reattori... e non solo

Essendo UltraReef un produttore di reattori di calcio, deve aver visto parecchie di queste situazioni, per cui hanno deciso di commercializzare una aragonite di ottima qualità da utilizzare all’interno dei propri reattori di calcio, ma ovviamente anche all’interno dei reattori della concorrenza.

UltraReef lancia sul mercato l'Aragonite scelta per i propri reattori... e non solo: particolare

L’aragonite UltraReef viene venduta in barattoli da 1,5 kg ad un costo di 9,90 euro. Noi l’abbiamo ordinata e la metteremo presto nel nostro reattore per sostituire la più dura ARM, voi invece cosa utilizzate nei vostri reattori? Fatecelo sapere nei commenti o nei nostri canali social.