NEWS

GHL Ion Director: ritardi e miglioramenti per la super unità di rilevamento in continuo


Miglioramenti a tutto tondo per GHL ION Director, ma purtroppo anche un leggero ritardo nei tempi di consegna, dovuti all’emergenza Coronavirus.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Come avrete intuito ci sono buone notizie e cattive notizie sul fronte GHL. L’uscita di ION Director sul mercato è stata posticipata, senza avere dati certi sulla data di effettiva commercializzazione. GHL ha infatti asserito di avere dei problemi a recuperare i materiali grezzi necessari alla sua costruzione.

Ma cos’è GHL ION Director?

A volte diamo per scontato che tutti sappiano tutto, e quindi partiamo dal dato di fatto per andare nel particolare, ma fa bene ricordare cosa sia in effetti questa macchina rivoluzionaria.

ION Director è un prodotto ideato dalla nota marca tedesca GHL ed è un sistema che, basandosi sulla tecnologia degli ioni selettivi, riesce a misurare in automatico Ca, Mg, K, Na ed NO3 senza usare reagenti. Un sogno acquariofilo che si avvera. In pratica sarà possibile misurare calcio, magnesio, potassio, sodio e nitrati in maniera semplice ed automatica, con un prodotto che richiede una calibrazione a costi irrisori, e dalla durata pressoché… eterna. ION Director si può collegare ad altri prodotti GHL tramite i quali si può ottenere un dosaggio preciso di ogni elemento, e si possono ricevere allarmi per valori che vadano fuori scala. Tramite GHL Connect si può anche avere l’analisi in tempo reale dell’andamento di tutti i valori visualizzandoli su una app.

Ma vediamo i miglioramenti annunciati da GHL

GHL in questi giorni di pausa dovuti al Coronavirus ha ulteriormente migliorato la propria macchina con le seguenti caratteristiche:

  • Per la misurazione sono ora necessarie solo 3 pome dosatrici invece delle 4 precedentemente comunicate. In questo modo la quarta pompa esistente potrà essere utilizzata per qualsiasi altro scopo;
  • E’ stato dimezzato il consumo dei liquidi di riferimento e quindi siu sono ridotti i costi operativi. Invece dei circa 10 ml comunicati precedentemente, oggi sono necessari solo 5 ml per ogni misurazione e riferimento;
  • Per le varie misurazioni non verrà più consumata acqua dell’acquario: l’intero campione d’acqua potrà essere riversato in acquario senza creare danni;
  • Sono stati accorciati i tempi di misurazione, attualmente sono necessari meno di 10 minuti per tutto il processo di misurazione.

Il comunicato di GHL

GHL visto il ritardo, soprattutto per chi aveva già effettuato un preordine ha dichiarato:

“Poiché il suddetto problema di approvvigionamento ha già causato un ritardo, abbiamo deciso di iniziare fin da subito con un nuovo design, migliore rispetto al precedente, anche se questo causerà un ulteriore ritardo per la consegna.
Al fine di rilevare ed eliminare in anticipo tutti i potenziali problemi, anche per quanto riguarda il nuovo design, sono previsti test sul campo estesi con i nostri beta tester prima della consegna. Inoltre, è necessario prendere in considerazione una riserva di sicurezza per eventuali futuri problemi di approvvigionamento e logistica.
Pertanto, purtroppo, siamo costretti a posticipare il lancio sul mercato fino all’autunno 2020.
Come piccolo ringraziamento per la pazienza ed il supporto, aggiungeremo 1 litro di liquido di riferimento A + B per un valore di circa 50 dollari a tutti gli ION Director (set) attualmente prenotati gratuitamente. Ciò vale anche per gli ordini effettuati tramite rivenditori”

Tutto sommato una buona notizia, anche se, una volta visto il giochino, sarà dura per chi lo abbia prenotato, aspettare ulteriormente.