NEWS

Zoomark 2015: Lo Stand Seachem con la presentazione della linea AquaVitro


Interzoo 2015: Lo stand Seachem

Uno degli stand che abbiamo apprezzato maggiormente durante l’Interzoo 2015 è stato quello della Seachem.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

L’azienda americana infatti ha portato in visione diverse novità che ci hanno colpito, anche perché pur avendo sempre inquadrato la Seachem come un brand maggiormente votato all’acqua dolce, ci ritroviamo a conoscerlo anche con un’anima marina che non possiamo non apprezzare.

La prima cosa che ci ha colpito all’interno dello stand, come abbiamo detto anche nel nostro editoriale sullo Zoomark, è stato il Digital Spoon Scale di cui avevamo presentato una anteprima qualche mese fa. Come vedete dalle immagini non è altro che una bilancia fatta a forma di cucchiaio con precisione al decimo di grammo, estremamente comodo per misurare reagenti da somministrare in acquario, certo non ha la precisione necessaria per il metodo cioccolata, ma diciamo che per il 99% dell’uso acquariofilo è assolutamente perfetto.

Interzoo 2015: Lo stand Seachem - il digital spoon scale

Il suo funzionamento è ovviamente semplicissimo, dato che si appoggia su una superficie piana, si fa lo zero, e si riempie con quello che vogliamo misurare, noi abbiamo misurato un amaretto ad esempio… perché con tutto quello che c’era allo stand Seachem… l’amaretto ci ha colpito favorevolmente (senza tacere che così abbiamo avuto la scusa per mangiarcelo!)

Interzoo 2015: Lo stand Seachem - il digital spoon scale

In fin dei conti sono solo 3 grammi! Davvero ci piacerebbe averne uno…

Lo stand Seachem aveva in mostra poi un bellissimo acquario di acqua dolce, curato dal nostro amico Andrea Ongaro, eccellente acquariofilo ed Aquascaper di chiara fama. E penso che con questo acquario lo abbia dimostrato ancora una volta.

Interzoo 2015: Lo stand Seachem - acquario di acqua dolce creato da Andrea Ongaro

L’acquario inoltre faceva ancora più spicco in una manifestazione, lo Zoomark, così avara di acquari in mostra… belli o brutti che fossero.

Seachem ha portato in visione nello stand anche un nuovo sale marino, SalinityTM, che siamo sicuri non deluderà le attese di noi acquariofili marini, vista la riconosciuta professionalità della marca. Pensate che ogni confezione di sale viene testata singolarmente e l’analisi viene acclusa in ogni prodotto. Anche questo quindi è un altro di quei prodotti che ci piacerebbe provare e testare per voi.

Uno dei prodotti su cui invece Seachem punta maggiormente quest’anno sono le nuove resine, utilizzabili sia in ambiente dolce che marino, che si dividono in PhosNet e PhosBond.

Interzoo 2015: Lo stand Seachem - resine phosnet e phosbond

PhosBond è una resina antifosfati composta da un mix di Ossido di Alluminio e Ossido Ferrico, ovvero un mix delle due resine più conosciute per rimuovere i fosfati, mentre PhosNet è una più classica resina antifosfati a base del solo Ossido Ferrico granulare sintetico (GFO), che è attualmente il metodo più veloce per rimuovere i fosfati in acquario e da usare preferibilmente solo in presenza di un filtro a letto fluido, dato che tante volte si vede utilizzare in una calza senza sapere che in questo modo la sua efficienza sarà ridotta anche oltre il 90%.

Interzoo 2015: Lo stand Seachem

Seachem ha poi presentato la nuova linea Aquavitro, una linea più professionale di prodotti per l’acquariofilia.

Interzoo 2015: Lo stand Seachem con i nuovi prodotti AquaVitro

I prodotti presentati infatti si caratterizzano per un maggior grado di purezza oppure per una minore diluizione, con un target individuato su acquariofili più esperti che pretendono il massimo per il proprio acquario. Partendo dalle resine sempre GFO, ovvero basate su ossido ferrico, Seachem indica che siano le resine presenti sul mercato con il maggior grado di assorbimento degli inquinanti. Anche qui saremmo curiosi di provarli per esprimerci compiutamente. Ma la linea si presenta molto interessante a partire dalle confezioni fino alla mission che si prefigge. Anche il sito web è in linea con questa tendenza.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo ai siti degli specifici produttori:


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.