NEWS

Il Metodo Cioccolata – guida ed approfondimenti


Il metodo cioccolata in acquario marino - alpha e beta

Il Metodo Cioccolata è un metodo di gestione avanzata per gli acquari marini teso a migliorare la crescita e la colorazione dei coralli duri.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Il Metodo Cioccolata è stato ideato dall’amico Maurizio Gana, che da grande appassionato di coralli ed acquariofilo di lunga data ha cercato di ideare un metodo che fosse economico, semplice, con pochi prodotti e che consentisse una colorazione migliore ed una crescita dei coralli più veloce rispetto alla conduzione normale dell’acquario.

Facciamo prima di tutto un distinguo importante. Il Metodo Cioccolata non esula dal conoscere bene le basi dell’acquariologia marina, ma partendo da una buona conoscenza di base, può essere applicato con estrema soddisfazione da tutti, o perlomeno è così che ci ha raccontato il suo ideatore, in uno dei nostri lunghi colloqui su Facebook.

Partendo quindi dalle basi vi consiglio innanzitutto di padroneggiare bene l’argomento, e come tale vi potrebbero tornare utili alcuni libri che potete trovare ad esempio su Amazon, partendo da quello che ho scritto io Acquario Marino, a quello dell’amico Alessandro Rovero ABC dell’Acquario Marino di Barriera oppure a NanoReef dell’amico Lele Tosi. Tutti testi estremamente validi che vi potranno fornire le basi necessarie a padroneggiare la tecnica di un acquario marino da cui partire per poi applicare, eventualmente, questo metodo come un qualsiasi altro metodo avanzato.

L'amico Maurizio Gana alla cena che facemmo durante l'Interzoo 2010 a Norimberga

L’amico Maurizio Gana alla cena che facemmo durante l’Interzoo 2010 a Norimberga

Il metodo tenderà ad abbassare gli inquinanti, ad esaltare la colorazione, a rendere cristallina l’acqua e a velocizzare la crescita di alcuni coralli.

Lo Stand del Metodo Cioccolata di Maurizio Gana presso il PetsFestival 2014

Lo Stand del Metodo Cioccolata presso il PetsFestival 2014

Il metodo, come abbiamo detto, si basa sull’utilizzo di due prodotti chiamati Alpha e Beta da somministrare a giorni alterni.

I prodotti del Metodo Cioccolata

Alpha

Alpha si presenta come una polverina bianco-panna finissima ed è costituita principalmente da creatina monoidrato, glucosio, lecitina soja, isoleucina, triptofano, proteine da siero del latte, potassio citrato, citrullina malato, taurina, ornitina alfa chetoglutarato oltre a vari additivi, altri aminoacidi e secondo noi anche tanti complessi enzimatici che non sono specificati sulla confezione.

Il metodo cioccolata in acquario marino - alpha

Deve essere somministrato a giorni alterni con Beta, quindi un giorno Alpha ed un giorno Beta, per tre volte rispettando poi un giorno di pausa. Ovvero in termini più semplicistici potremmo dire che dobbiamo seguire la seguente semplice linea di somministrazione:

  1. Lunedi: Alpha
  2. Martedì: Beta
  3. Mercoledì: Alpha
  4. Giovedì: Beta
  5. Venerdì: Alpha
  6. Sabato: Beta
  7. Domenica: nulla

A seguito della somministrazione di Alpha, da fare preferibilmente di notte, il sistema produrrà una quantità incredibile di schiuma, motivo per cui è necessario disporre di uno schiumatoio molto performante, e sarà necessario provvedere a sbicchierare il sistema per evitare che il bicchiere dello schiumatoio si riempia in brevissimo tempo.

Il metodo cioccolata in acquario marino - alpha

Io in verità preferisco aprire completamente lo scarico dello schiumatoio, per non dover sbicchierarlo, ma questa è solo una mia scelta per semplificarmi le cose.

Dopo un tempo variabile fra i venti ed i trenta minuti è possibile ripristinare il proprio schiumatoio a funzionare normalmente.

Beta

Beta si presenta come un amalgama polveroso di colore scuro, ed è votato soprattutto all’alimentazione dei coralli e del proprio sistema in quanto è composto da aminoacidi, probabilmente gli stessi di Alpha, poi cozze, vongole, sarde ed altri mitili. In pratica una polvere tesa all’alimentazione dei coralli e che potrebbe per certi versi prendere il posto, od affiancare, lo zooplancton.

Il metodo cioccolata in acquario marino - beta

Mi azzardo a dire che, anche non volendo seguire il metodo, sarebbe interessante provarlo come metodo di alimentazione esclusivo per il proprio acquario.

Sull’importanza dell’alimentazione in acquario ne avevo già parlato in questo interessantissimo articolo “l’alimentazione dei coralli” che vi consiglio caldamente di leggere o di rileggere a seconda che l’abbiate o meno già letto.

Il metodo cioccolata in acquario marino - beta

Beta può essere somministrato indifferentemente di giorno o di notte, e non crea nessuno scompenso alla schiumazione.


31 commenti on Il Metodo Cioccolata – guida ed approfondimenti

  1. Alessandro

    Ciao Danilo! Ieri sera un amico mi ha parlato del metodo cioccolata e reputandolo molto interessante mi son un po’ documentato… Il mio scopo, non avendo attualmente una vasca molto popolata di invertebrati ( ho solo qualche soft e un paio di lps ) sarebbe quello di utilizzare tale metodo x abbassare gli inquinanti in modo da inserire i primi sps con una situazione in vasca già “favorevole”..
    Secondo te è possibile? Magari utilizzando solo l’alpha finche’ non popolo? Come procede il tuo test con tale metodo?

    • Ciao Alessandro. Secondo me puoi provare tranquillamente, ma usa entrambi i prodotti.
      Come ho scritto nell’articolo ho avuto riscontri molto positivi, poi non so dirti se la cosa derivasse solo dal metodo cioccolata o da altro, ma secondo me puoi cominciare tranquillamente a sperimentare, poi ci piacerebbe che fra qualche mese anche tu postassi in questo articolo le tue esperienze.
      Danilo

  2. giuseppe

    ciao, Danilo praticamente sono andato dal mio negoziante, e mi ha fatto il test dei nitrate valore 50 100 incredibile
    faccio il cambio d’acqua ogni 10 giorni con osmosi e sale buono praticamente mi ha dato il metodo cioccolata
    ha detto che devo usale solo il alpha per il momento, e poi uso beta quando il sistema si e stabilito secondo lei
    riesco a sistemare l’aquario con questo metodo,ho un acquario di 200 litri abbastanza popolato,
    grazie

      • giuseppe

        Salve Danilo, scusami se ti disturbo ancora, ho fatto un cambio d’acqua di 40 litri aspirando quasi tutto la Sabbia fine che avevo inserito circa un mese fà sperando che risolvo il problema ad occhio lo vedo meglio
        ho messo 2 fiale Biodigest e 2 Bioptim dopo un ora la polvere cioccolata nessuna esplosione batterica fortunatamente per adesso procede bene poi le farò sapere, una curiosità che tipo di batteri sono alpha,
        grazie molto gentile nel rispondere alle domande
        tanti saluti

  3. Giancarlo 42

    Ciao giorno 17 ordinato alfa e beta dal sito Tsunami.shop .it Oggi dovrebbe arrivare …… Si comincia con il metodo Cioccolata ,…. Appena vedo i primi risultati vi farò sapere un ..grazie all’amico Maurizio Ghana ….

  4. Salve sono del forum o iniziato ieri il metodo cioccolata ho un acquario di 200l il negoziante mi a detto di mettere 15 g. Di prodotto a giorni alterni saltando la domenica mi ha spiegato tutto il meccanismo cioe aprire lo schiumatoio versare il peodotto in sump attendere circa 30/40 minuti rimettere il bicchiere e dinon preoccuparmi della schiuma che si sarebbe formata in samp cosi ho fatto il giorno seguente apro la samp guardo il bicchiere ma tutto era normale non eracambiato niente mentre lui mi aveva detto vedrai domani cosa trovi nel bicchiere e di non preoccuparmi della puzza che sarebbe stata fortissima vorrei sapereperche tutto questo non e accaduto elo schiumatoio continua a schiumare normalmente come prima forse perche i valori della vasca sono ottimali KH 10 PH 8,3 CA 480 NO3 0 NO 2 0,05 MG 1465 fosfati 0,06

  5. Ciao Alessandro, il metodo cioccolata non dosa nulla, ma toglie e basta. Triton invece misura quello che hai in acquario e parte dal presupposto di non aggiungere nulla che loro non conoscono per dirti al meglio come seguire le cose. Per me o segui il metodo cioccolata, ed ogni tanto fai i test, oppure segui triton

    • Alessandro

      Scusa l insistenza Danilo, è proprio x questo che non capisco..se io uso il metodo cioccolata x levare e triton x integrare non può andar bene? Anche se doso prodotti a loro sconosciuti l’importante è non aver inquinanti.. Sbaglio? Io al momento sto usando triton.. Però vorrei provare il cioccolata perché mi incuriosisce.. Sopratutto x l abbattimento degl inquinanti che ancora fatico a levare..

      • Non sai se il metodo cioccolata possa avere inquinanti che alla lunga potrebbero accumularsi. Triton dice che per far funzionare il suo metodo non devi dosare nulla che loro non conoscano. Altrimenti siamo d’accapo.
        Triton non ti abbassa gli inquinanti, ma gestisce bene quello che hai. Se hai inquinanti alti devi capire il perché, ed andare a gestire quella parte di gestione. Scrivi nel forum se vuoi forum.danireef.com

  6. Andrea

    Ciao Danilo, aspetto con ansia foto del prima e dopo dei coralli per il confronto. Vorrei saperne di più sul perché questo sistema aiuta contro i dinoflaggellati. Un saluto

Rispondi