NEWS

ABA Seawater: acqua in scatola preparata da acqua marina


ABA Seawater: acqua in scatola preparata da acqua marina

ABA Seawater è la nuova acqua in scatola preparata da vera acqua marina, in cui ogni lotto viene testato a fondo prima di essere immesso sul mercato.

Amtra sabbie e decorativi

L’acqua di mare in scatola sta ottenendo sempre maggior importanza sul mercato. Perché è dannatamente comoda e perché è pronta per essere immessa in acquario. Molte di queste acque in scatola provengono però da molto lontano, con il costo di spedizione che incide in maniera pesante, oppure vengono create miscelando sali in acqua di osmosi. In questo modo teoricamente dovremmo avere acqua pronta con la salinità corretta e senza inquinante.

Ovvio che il ragionamento viene da se. Se l’acqua fosse di mare sarebbe comunque migliore, come bilanciamento degli oligoelementi, come presenza batterica, e come prodotto in se. In questo processo entra in campo Aquaristica che decide di lanciare sul mercata ABA Seawater. Un’acqua di mare pura, in cui ogni lotto viene testato a fondo prima di essere immesso sul mercato, per sincerarsi che non vi siano inquinanti capitati per caso. Quindi di ogni lotto sarà disponibile la rilevazione di tutti i parametri. Ma soprattutto ogni lotto avrà sempre la quantità ideale di oligoelementi per pesci e coralli, oltre che una corretta popolazione batterica.

Le confezioni in vendita, per ora, sono tutte da 20 litri.

Alcune analisi di riferimento per ABA Seawater

Aquaristica ci ha fornito questi valori per un campione di acqua recentemente prelevato:

  • pH 7,86;
  • Salinità 37,23;
  • Cloruro 21.022 mg/l;
  • Boro 4,89 mg/lt;
  • Magnesio 1.376 mg/l;
  • Zolfo  988 mg/lt;
  • Calcio 450,8 mg/l;
  • Sodio 11.844 mg/l;
  • Potassio 440,7 mg/l;
  • Fluoro 1,43 mg/lt;
  • Bromo 73,38 mg/lt;
  • Stronzio 8,49 mg/lt.

Sottolineando che ogni campione può differire da questi valori a seconda della stagionalità e del pescaggio.

I valori sono tutti ottimali e nel range di utilizzo. L’acqua è leggermente carica, come si vede anche dal parametro della salinità. Questo ci porta a poter fare delle scelte nel momento dell’uso. Perché possiamo compensare quella quantità di sale che abbiamo estratto con lo schiumatoio, mantenendo tutto in equilibrio senza preoccuparci di nulla. Oppure possiamo aggiungere circa 1,2 litri di acqua di osmosi per ogni confezione da 20 litri che utilizziamo in acquario.

Io considerando quanto estraggo con lo schiumatoio la utilizzerei così come è, salvo poi andare a misurare la salinità in acquario, ed eventualmente correggere.

Voi cosa ne pensate?

Aquarium Systems - Solutions proven by scientists for MORE THAN 50 YEARS