Esotika Milano 2015 Piante di Acqua Dolce

Gli acquari shallow, per gli amanti della vista dall’alto


Oggi vi vogliamo parlarvi dei cosìddetti acquari shallow, andiamo a scoprirli insieme all’interno di questo articolo. 

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Che cosa sono gli acquari shallow

Gli acquari shallow altro non sono che vasche caratterizzate da una bassa colonna d’acqua. Questi acquari infatti si sviluppano maggiormente in lunghezza e larghezza rispetto che in altezza. Questo tipo di vasche sono utilizzate sia per allestire acquari dolci sia per acquari marini. Queste vasche ci offrono una serie di vantaggi nella manutenzione e nella gestione quotidiana. Inoltre con gli acquari shallow si ha la possibilità più che nelle vasche “normali” di godere della vista dall’alto della vasca. 

Per quanti riguarda i vantaggi possiamo sicuramente affermare: 

  • minore quantità di luce
  • facilità di potatura e di manutenzione ordinaria del fondo
  • facilità nel creare zone emerse

Per quanto riguarda il fattore luce in una vasca shallow si possono utilizzare meno watt per l’illuminazione della vasca. Infatti avendo una colonna d’acqua più bassa la luce penetrerà maggiormente e riuscirà ad illuminare tutte le zone della vasca. Giusto per farvi un esempio, una vasca alta 60 cm avrà bisogno di una quantità di luce maggiore rispetto ad una vasca alta 45 cm. 

Le potature e la manutenzione ordinaria saranno facilitate anche loro dalla colonna d’acqua più bassa, infatti se non si è molto alti alcune volte può diventare difficile lavorare su acquari alti 60 cm.  

In una vasca shallow anche le persone più piccole di statura potranno tranquillamente operare in vasca senza avere problemi di nessun tipo. 

Lo stesso discorso vale per creare zone emerse, se la vasca è alta bisognerà realizzare vari terrazzamenti per arrivare a creare  delle zone emerse. Con una vasca shallow invece sarà molto più semplice allestire  delle  zone emerse , la minor altezza dell’acquario infatti ci verrà incontro. 

Come allestire una vasca shallow

Viste le peculiarità di una vasca shallow dovremmo ragionare bene su come allestire una vasca di questo tipo. Nel caso di un acquario di acqua dolce, dovremo fare attenzione per esempio a quali piante inserire, infatti mi sento di sconsigliare piante troppo alte come ad esempio le Vallisneria o gli Aponogeton. Sia per una questione di equilibrio estetico sia per una questione di manutenzione, infatti inserendo questi generi di piante in una vasca bassa saremo costretti a potare continuamente. L’ideale per gli acquari shallow sono le piante di medie dimensioni e le piante da primo piano. Non avremo nessun tipo di problemi per quanto riguarda le piante epifite. Inoltre vi consiglio di abbondare con le piante rosse , la bassa colonna d’acqua vi è d’aiuto. Infatti le piante rosse gradiscono essere irradiate dalla luce, con una vasca shallow ciò sarà più semplice. 

vasca shallow

Una vasca shallow è un’ottima idea se si vuole ospitare un Betta splendens. Infatti questi pesci gradiscono colonne d’acqua basse, quindi una vasca shallow sarebbe l’ideale per questo magnifico pesce. 

Una vasca shallow è l’ideale anche per tutti gli amaci acquariofili salati che vogliano riprodurre una zona di reef dall’acqua bassa fortemente illuminata. Queste sono le condizione ideali per allevare coralli Sps esigenti in termini di movimento e di luce. 

Lo splendido shallow reef presente al nostro stand durante il Petsfestival 2019 (foto ed articolo qui)

Conclusione

A me le vasche shallow piacciono molto, voi cosa ne pensate?