Piante di Acqua Dolce

Alternanthera reineckii mini l’unica pianta rossa da primo piano


Alternanthera reineckii mini l'unica pianta rossa da primo piano

L’Alternanthera reineckii mini rappresenta un unicum nel vasto mondo delle piante per acquari. Infatti risulta essere l’unica pianta rossa da primo piano, per gli aquascapers è veramente una manna dal cielo. 

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Origine ed habitat

L’Alternanthera reineckii mini appartiene alla famiglia delle Amarantacee. Le Alternantheree sono originarie del Sud-America ma nel caso dell’Alternanthera reineckii mini la sua origine è il laboratorio.

Non esistono piante in natura di questa varietà.

La reineckii mini è stata creata in laboratorio per riuscire ad accontentare gli acquariofili che volevano una pianta da primo piano che fosse rossa. Vi è da dire che lo sviluppo di questa pianta è stato difficoltoso, in un primo periodo infatti , la pianta continuava a sviluppare steli molto alti, come del resto succede per tutte le altre Alternantheree. Solo dopo diverse generazioni di piante si è riusciti ad avere l’Alternanthera reineckii mini che tutti noi conosciamo.  

Come si presenta l’Alternanthera reineckii mini

La prima cosa che ci stupisce di questa pianta è indubbiamente la sua colorazione. Se tenuta nelle giuste condizioni ci ricompensa con una colorazione rossa intensa, e, grazie alla sua colorazione, risulterà essere il punto focale della vasca o quantomeno uno di essi. 

L’Alternanthera reineckii mini si presenta come una pianta bassa e compatta. Le foglie si presentano strette e sono caratterizzate da una lunghezza massima di 2-3 cm. 

Capite bene, dopo aver letto le sue caratteristiche morfologiche, che la reinickii mini risulti essere una perfetta pianta da primo piano. 

Vi voglio dare due consigli per coltivare al meglio questa pianta, il primo è di potarla in maniera frequente. Se la poterete in maniera frequente l’Alternanthera reineckii mini tenderà ad avere uno sviluppo a cespuglio, caratteristica molto apprezzata se la vorrete tenere in primo piano. 

Il secondo consiglio è di non inserire questa pianta in acquario se nella vostra vasca fossero presenti delle Cryptocoryne. Purtroppo, e parlo per esperienza personale, per ben 3 volte ho tentato di inserirla nella mia vasca in cui erano presenti Cryptocoryne; il risultato è sempre stato lo stesso, la morte prematura dell’Alternanthera reineckii mini

Ciò avviene perché le Cryptocoryne e le Alternantheree combattono una vera e propria guerra chimica, attraverso il rilascio di sostanze nocive alla pianta avversaria e persino le radici delle piante se si incontrano fanno la stessa cosa. Questo fenomeno si chiama allelopatia, se vi interessa potrei scrivere un articolo di approfondimento su questo argomento. 

Alternanthera reineckii mini l'unica pianta rossa da primo piano

Per cui vi consiglio di non utilizzare questo abbinamento di piante in vasca.

Esigenze di coltivazione

Bisogna partire dal presupposto che sia una pianta esigente. 

Detto ciò vi sono dei parametri che andrebbero rispettati se si voglia tentare di coltivare questa pianta nel nostro acquario. Uno dei fattori principali nella sua coltivazione risulta essere la luce, se infatti non dovessimo avere una luce potente in vasca potremmo evitare di coltivarla. 

Il rapporto watt litro dovrebbe essere almeno di 0,8. 

Se dovessimo tenere questa pianta con una quantità inferiore di luce, lei non mostrerà mai un aspetto del tutto convincente. 

Un altro fattore importante è la somministrazione di CO2, senza la quale la crescita sarà sempre stentata. Infine l’ultimo fattore da considerare per coltivare l’Alternanthera reineckii mini è la fertilizzazione, che deve essere abbondante. Bisognerà stare attenti soprattutto a non far mancare mai ferro, fosforo e potassio. 

Se saremo attenti alla gestione della vasca, oltre che chiaramente alla strumentazione del nostro acquario, l’Alternanthera reineckii mini saprà ricompensarci con una colorazione straordinaria.