VIAGGI

Marsa Alam – Eden Village Gemma Beach


L’appuntamento con le ferie in Egitto è oramai una meta fissa, anche perché per un acquariofilo italiano non esiste paradiso migliore, perlomeno vicino a casa ed a buon mercato… così anche quest’anno ci siamo indirizzati a Marsa Alam in Egitto, meta di turisti, snorkelisti e subacquei.

La scelta del resort quest’anno è caduta sull’Eden Village Gemma Beach, che si trova a circa 100 km a sud dell’aeroporto di Marsa Alam, vicino al Fantasia ed al complesso Dream-Blue-Emerald Lagoon della SetteMari. Nella cartina di google maps abbiamo riportato dove crediamo che sia sorto il villaggio, visto che è talmente nuovo che non è riportato sulle mappe.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Il Complesso è veramente molto bello, anche se un po’ scomodo da vivere. Nel senso che si sviluppa longitudinalmente al mare, costruito a sembianza degli antichi templi egizi, si entra da un lato e poi ci si ritrova su un ampio giardino, dove dopo alcuni passi si incontra una strada lastricata che da una parte porta al mare e dall’altra porta ai quartieri delle camere.

Le costruzioni sono abbastanza basse e veramente molto caratteristiche e belle da vedere.

Le camere sono molto spaziose e belle, molto comode e sono suddivise su due piani in 8 strutture a pianta quadrata fra loro scollegate. All’interno di ogni struttura c’è una piscina abbastanza bassa dove è bellissimo fare il bagno la sera prima di entrare in camera per prepararsi per la cena.

Come abbiamo già ricordato il resort è di recentissima costruzione, inaugurato a maggio noi ci siamo andati a settembre, quindi era scontato che ci fossero alcune cose ancora non completate. Come ad esempio l’anfiteatro esterno, tuttora inagibile, o comunque inutilizzato, cosicché gli spettacoli serali nonché il miniclub erano tenuti all’interno di un locale affiancato alla hall del villaggio. Purtroppo una location abbastanza sacrificata, e dove grazie alle colonne, non si vedeva sempre bene quello che succedeva sul palco.

L’ingresso del Resort in ogni caso si presenta in tono abbastanza dimesso, rispetto alla bellezza del complesso, a mio modesto avviso

Quello che però lascia abbastanza interdetti è però la presenza di un orto in piena regola all’interno del primo giardino che si incontra.
Dapprima infatti si può vedere il giardino

e poi il bellissimo orto dove vengono raccolti anche alcuni degli ortaggi che verranno poi serviti a tavola

Come abbiamo detto, appena entrati nel giardino si incontra una strada maestra che collega tutto il villaggio, dalle camere al mare. Se infatti ci volgiamo verso il mare incontriamo un giardino pieno di palme, ancora chiuse perché appena piantate, e sulla sinistra la piscina principale, su cui si affaccia uno dei bar, il centro diving ed il ristorante alla carta.

Prima del giardino ci sono alcuni giochi per bambini che però onestamente non credo si possano utilizzare di giorno, visto il caldo ed il sole battente.

La piscina è davvero bellissima e molto grande, non è profonda, ma è strutturata bene, avendo attorno delle ampie strutture per creare ombra

In verità a fianco della piscina principale vi sono anche due piscine più piccole, una alta attorno al mezzo metro per i bambini, ed una invece più profonda posta proprio davanti al diving, che serve per poter fare gli esercizi dei corsi subacquei.

Infine si arriva al mare.

Ma prima una foto spettacolare di tutto il complesso del Gemma Beach, che ho lasciato in alta definizione, e che potete vedere cliccandoci sopra, come per le altre in verità, ma che si apre in alta definizione, e che riprendendo il resort dalla collinetta laterale, mostra a oltre 200 gradi, lo sviluppo del resort e le due spiagge, divertimento e relax, e la magnificenza del mare e della sabbia, con quel bellissimo contrasto che si ha quando il mare lambisce la sabbia del deserto.


Scesi al mare non è possibile non ammirarlo… nei suoi magnifici colori a sinistra della spiaggia divertimento… quella dove il grande Frank ci allietava con la musica di Eden Dedica!!!

E proprio davanti si possono vedere gli ombrelloni della spiaggia, ben piazzati, con tanto spazio intorno, e dove si riusciva bene a trovare posto, almeno parlando di inizio settembre

I colori della laguna sono spettacolari. Certo questo purtroppo limita le immersioni da riva, qua totalmente assenti, ed anche lo snorkeling ne risente non essendoci una barriera. Però i colori e la bellezza del mare fanno presto dimenticare tutto questo.

Da quest’altra angolatura è possibile ammirare la spiaggia vista in un altro contesto, e soprattutto è possibile dare una dimensione allo spazio fra gli ombrelloni

Al variare della marea poi il mare assumeva i seguenti colori

E gli ombrelloni visti dall’acqua

Poi ci si sposta nella affascinante spiaggia relax…

Anche il mare assume colori diversi e forme diverse… si potrebbe stare delle ore a guardarlo

Sempre nella spiaggia relax si può vedere il gazebo dove poter dissetarsi, anche se le bevande disponibili erano poche ed in bottiglia… probabilmente verrà potenziato a breve

Gli ingredienti per una splendida vacanza ci sono tutti… albergo di nuovissima costruzione ed assolutamente splendido, mare bellissimo da vedere e da vivere…

ma ovviamente non è tutto…

Uno dei maggiori crucci per chi vola all’estero e soprattutto in Egitto che non è famoso per avere una cucina di prima scelta, è appunto la rassicurazione sui cibi e sul come si mangia.

Ebbene… io non ho mai mangiato meglio in Egitto che al Gemma Beach… ho mangiato forse meglio che in alcuni ristoranti italiani. Davvero uno spettacolo, e grazie alla politica di Eden Viaggi anche le bibite alcoliche, sebbene quelle egiziane, erano comprese.

Cominciamo a parlare del pane… anzi è riduttivo parlare del pane, ma di tutte le varietà di pane presenti… arte e spettacolo allo stato puro…

Ehi… mica c’era solo quello di pane però…

Ma a partire da quello era spettacolare davvero tutto… i cibi

Le verdure

Ma anche il pesce…

I dolci

I cuochi hanno davvero fatto un lavoro egregio

Ed ovviamente per chi lo chiedesse… no… nessun problema di stomaco, mai ed eravamo ben tre famiglie con figli. Abbiamo mangiato, e bevuto, davvero divinamente, non sembrava di essere in Egitto da questo punto di vista.

La scelta era ben variegata, almeno due tipi di pasta cotti sul momento, con almeno a disposizione anche una pasta al forno, poi sempre carne e pesce, verdure in quantità, così come frutti e dolci. Fino ad oggi, e potete leggere diverse recensioni proprio su DaniReef, non avevo mai mangiato così bene in Egitto. Complimenti Eden Viaggi.

E le camere?

Belle, ampie, spaziose, anche laddove c’erano i 4 letti, 2 matrimoniali e 2 di complemento, posti come al solito dietro ai due paraventi. Anche i bagni erano belli spaziosi e molto comodi, anche qua davvero nulla da dire.

Una menzione speciale poi deve essere fatta al mitico DJ Frank di Eden Dedica che tutti i giorni ci ha tenuto compagnia con la sua musica e la sua simpatia trascinante.

Non possiamo non ricordarlo quindi con qualche bella foto!

Un personaggio!

Dobbiamo poi ricordare l’animazione del miniclub, sempre attenta ai nostri bambini, anche se forse mancava un po’ di organizzazione, a volte abbiamo riscontrato un po’ di pressapochismo, nulla di grave per carità, ma per questo aspetto almeno, abbiamo trovato anche di meglio… un caro saluto in ogni caso anche a Ve 🙂 in una bellissima foto accanto a Frank…

La nostra valutazione sull’animazione è senz’altro buona, i ragazzi sono stati tutti molto carini ed attenti e gli spettacoli di intrattenimento non erano male, il loro problema è stato che l’anno scorso avevamo avuto una animazione mostruosa nel Sol Y Mar Dar El Madina, e quindi era davvero difficile competere!

Qua sotto però uno scatto con alcuni membri dell’animazione che vestiti a tema la mattina venivano a svegliarci in piscina…

La sera il resort si trasformava ed alla luce della luna e illuminato a giorno, assumeva colorazioni intriganti e coinvolgenti

la luna piena nel deserto poi è sempre spettacolare…

Un resort quindi che mi sento di consigliarvi in pieno…

E questi siamo noi… da sinistra Laura, Andrea, Veronica, Frank DJ, DaniReef, Domenico, Silvia, Simona, in basso Elena, Alessia ed Arianna

In effetti mancano ancora alcuni dettagli… il diving, i fondali, le immersioni, e le favolose foto subacquee… ma per quello dovrete attendere un’altra settimana!

Per ora posso ancora sottolineare che il resort è qualcosa di spettacolare, bello, bellissimo, si mangia estremamente bene, le camere sono ampie, e l’animazione è ottima! Cosa potete desiderare di più da un resort? E visto che credo che buona parte del resort derivi dal tour operator che lo gestisce, in questo caso Eden Viaggi, non è escluso che per come ci siamo trovati quest’anno non andremo in futuro a passare le vacanze all’Eden Village Sharm Club di cui mi hanno parlato benissimo… e visto che a Sharm non ci siamo ancora stati… potrebbe essere una scelta fortemente motivata!

Vi aspettiamo la prossima settimana per parlare del mare e per farvi vedere le bellissime fotografie subacquee…

 


8 commenti on Marsa Alam – Eden Village Gemma Beach

  1. Ciao Raffaele, il bagno puoi farlo nella laguna, si vede qualche pesce e qualche corallo, ma la barriera è troppo lontana e non è accessibile, nel senso che dopo aver fatto un km di nuoto poi dovresti scavalcarla… e non è fattibile.

    Quindi lo snorkeling si riesce a fare, ma per noi “malati” diciamo che non è il massimo.

    Contestualizzando la cosa però si può dire che qualsiasi siano le condizioni del mare, comunque si riesce a fare snorkeling nella laguna, mentre in altri resort mi è anche capitato di non poter scendere mai dal pontile a causa del mare mosso. Quest’anno abbiamo voluto provare una laguna infatti.

    In ogni caso a breve ci sarà l’articolo con le foto e la descrizione del diving e dei fondali.

    Danilo

  2. Pingback: 220374 volte grazie… DaniReef riparte oggi! : DaniReef – blog sull'acquario marino

  3. Pingback: Parte un nuovo anno… con in dote i 254731 articoli letti nel 2013 | Danireef - il sito dell'acquario marino

  4. alessandro

    Ciao Danilo posso chiederti informazioni più precise sul centro diving interno al villaggio? Ricordi qual è o come è possibile contattarlo?
    Ciao e grazie sempre

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.