dsf_4241 REPORTAGE

Reportage Raduno Goccia Blu a Livorno


Il 4 ed il 5 giugno si è svolto a Livorno l’annuale congresso dell’Associazione acquariofila toscana Goccia Blu, in collaborazione con il noto portale Acquaportal presso il Parco del Mulino.

I due giorni dedicati all’Evento alla fine sono stati addirittura pochi, vista la mole di cose da fare e guardare, ed il tempo che avremmo speso ancora più volentieri per parlare con gli amici acquariofili che ognuno ha trovato al raduno.

Questa cronostoria parte oggi con le fotografie dei partecipanti, per portarvi all’interno del raduno, per rendervi partecipi dell’evento se non siete potuti intervenire, e per farvi ricordare i momenti vissuti assieme se invece avete avuto la fortuna di parteciparvi.

Inoltre ci sarà una ampia carrellata di fotografie dei bellissimi coralli che sono stati oggetto della mostra.

E per finire domani verrà pubblicata integralmente in alta definizione l’interessantissima relazione di Roberto Ferri: “La pigmentazione dei coralli duri: Una situazione multifattoriale” in assoluta anteprima su DaniReef (invero un po’ in ritardo ma spero che mi scuserete). Una di quelle relazioni che andrebbe vista e rivista dati i contenuti che vi sono contenuti. Ringrazio ancora Roberto per avermi dato la sua disponibilità alla pubblicazione.

Buona Lettura

Il Raduno è cominciato di fatto nel tendone adibito a sala conferenza, una scelta felice perché ha coniugato uno spazio abbastanza ampio ma tutto sommato sufficientemente ventilato. Era caldo, ma si sopportava abbastanza bene.

Il saluto di benvenuto è stato tenuto dal Presidente dell’Associazione Goccia Blu, il grandissimo Andrea Dazzi, che ringraziamo in prima persona per aver creduto in questa manifestazione e per aver contribuito a crearla ed a tenerla viva.

A fianco a lui nella foto è presente il professore Ike Olivotto, ordinario dell’Università Politecnica delle Marche, Dipartimento Scienza del Mare, di Ancona.

Il Professore Olivotto ha tenuto due conferenze, una il sabato ed una la domenica, dove ha tracciato le basi per una corretta riproduzione di pesci marini ornamentali, citando la storia e ponendo le basi per il futuro, una conferenza estremamente interessante per tutti noi che ci accingiamo ad addentrarci in questo nuovo mondo.


Alla fine della prima conferenza è intervenuto l’amico Marco Rosetti, amministratore del portale Acquaportal che ha ringraziato tutti per la forte partecipazione all’evento ed ha introdotto il professor Albanesi che ci ha istruito sulle problematiche della pesca con il cianuro, problematiche che purtroppo quasi noi tutti conosciamo bene per aver avuto spesso delle morti inspiegabili in acquario riconducibili all’utilizzo del cianuro.

Purtroppo la lotta al cianuro non è semplice perché come ha ricordato il professor Albanesi non è possibile una anamnesi precisa una volta che il pesce è deceduto e quindi non è possibile accorgersi della presenza del veleno. Quindi anche se tantissimi paesi stanno coalizzandosi per combattere la pesca con il cianuro la possibilità di successo ad oggi è veramente molto scarsa.

In serata ci siamo poi spostati presso la struttura dell’Acquario di Livorno, dove siamo stati accolti dal direttore il dottor Raimondi che ha introdotto l’evento della visita e della cena presso l’Acquario con un discorso sull’acquariofilia sostenibile e sull’importanza della biosostenibilità in generale.


Nelle foto è possibile vedere parte delle persone intervenute all’evento che avevano prenotato la cena presso l’Acquario di Livorno.

Non possiamo che applaudire alla capacità organizzativa dell’Associazione Acquariofila Toscana Goccia Blu che ha saputo coinvolgere anche una importante struttura come l’Acquario di Livorno, una visita che ha dato spessore a tutta la Convention.

Dobbiamo anche ringraziare per il buffet che ci ha accolto dopo la presentazione del dottor Raimondi.

I bambini durante la visita mettono le mani nella vasca tattile… cosa che io in verità non approvo moltissimo, ma tant’è… i  bambini si sono divertiti tantissimo.

Purtroppo le luci dell’acquario erano spente… erano accese solo delle luci di complemento blu, quindi non è possibile mostrare delle foto degne di questo nome, nè fare commenti molto approfonditi sulla struttura stessa purtroppo, perché era difficile vedere cosa fosse contenuto nelle vasche presenti. Alcune foto sono state rubate con il flash a solo scopo didascalico e lottando contro la mia etica che in genere non me lo consente, spero che mi perdonerete.

Alla fine del nostro percorso siamo stati accolti dalla cena che abbiamo consumato all’interno della struttura davanti alla grande vasca dell’acquario. Purtroppo però qua si devono registrare altre due critiche, oltre a quella della mancata illuminazione. Il posto infatti era abbastanza scomodo, ed anche la fila che abbiamo dovuto fare per arrivare alla cena è stata abbastanza seccante, probabilmente si poteva organizzare meglio la cosa. Noi crediamo in ogni caso che il tutto si sia originato dal grande afflusso di gente, e quindi per accontentare tutti abbiamo dovuto sacrificarci tutti un pochettino. La prossiamo volta siamo sicuri che andrà molto meglio… e soprattutto con le luci accese… perché altrimenti è come sprecare una magnifica occasione come questa.
Ringraziamo in ogni caso l’organizzazione per questa magnifica visita e questa splendida opportunità.

Cominciamo il reportage di domenica partendo dalla prima saletta che si incontra una volta entrati al mulino, e voglio rendere omaggio a Simone Porcellana titolare del sito di vendita online di coralli ReefLab (il sito si apre in una nuova finestra), è altamente probabile che chiunque stia leggendo abbia almeno una volta comprato i coralli da Simone… io l’ho fatto più volte e non posso che dirmi più che soddisfatto…

Ma diamo un occhio anche a quanto ha portato Simone da vendere alla fiera… soprattutti coralli sps





Sopra l’allestimento dello Stand ReefLab mentre sotto a seguire l’allestimento del Negozio Geo Marine di Prato con la nuova  plafoniera a led Madandral in bella vista.



Nella seconda stanza era presente un grandissimo amico, già moderatore di Acquaportal ed ora anche titolare di uno splendido negozio online, Pietro in arte Piemme74, che dalla lontana Sicilia, Messina per la precisione, ci ha deliziato con coralli bellissimi e molto particolari. Vi invito quando possibile a passare dal suo negozio, dove troverete sicuramente un appassionato prima che un negoziante: Gloria Maris.







Questa Acropora grandis di Pietro è la sorella di quella che anche io acquistai da Reeflab diversi anni fa e che era diventata la nota distintiva della mia vecchia vasca, come potete vedere qua: La mia vasca come vasca del mese, e che spero presto di riavere da Pietro!


Girando fra le sale non era difficile imbattersi nel grande Andrea Dazzi...

…prima di entrare nella stanza più grande della manifestazione dove erano presenti il marchio Xaqua







Per arrivare all’esposizione di ReefLine (il link si apre in una nuova finestra), che oltre a presentarci i marchi in esposizione, quali ad esempio Skimz, Vortech, Osmosys, Brightwell ed altri, ci ha assicurati della sua presenza alla prossima fiera di Norimberga, un grandissimo passo avanti per gli amici Giancarlo ed Andrea. Non possiamo che far loro i nostri migliori complimenti ed auguri.



Giancarlo, ovvero Geronte, in perfetta forma…

L’esposizione di ReefLine.

Ed eccoci arrivati al piatto forte di tutto il raduno, e cioè la conferenza tenuta da Roberto Ferri che ci ha raccontato “La pigmentazione dei coralli duri: Una situazione multifattoriale“.

Roberto è oramai un vero guru per quello che riguarda l’alimentazione dei coralli, secondo me uno dei più preparati anche a livello internazionale, titolare fra le altre cose anche di una azienda, la Planctontech (il link si apre in una nuova finestra), che si preoccupa di fornire a noi acquariofili cibo vivo di primissima qualità per la soddisfazione dei nostri coralli. Ho avuto la fortuna di avere una fornitura di veri rotiferi vivi da parte di Roberto e wow… incredibile quello che ho visto in acquario. Per capire la grandezza di Roberto è sufficiente pensare che sarà uno dei relatori accreditati al 4° corso di Acquariologia dell’Università di Bologna

Come ho già preannunciato domani potrete gustarvi in anteprima tutta la relazione di Roberto Ferri in alta definizione… un evento da non perdere!

La platea ascolta incuriosita


Il grandissimo moderatore in capo di Acquaportal, Matteo Algranati, ascolta con attenzione l’interessantissima relazione

Così come Zano e Federico Rosa

e Sandro Cocis che scatta le foto per il reportage curato da Acquaportal

Infine ci spostiamo al piano superiore della sala grande dove è presente la Teco che presenta la novità dell’estate l’E-Chill di cui abbiamo ampiamente parlato, così come tutta la loro batteria di refrigeratori.

A fianco era presente una vaschetta dell’amico Wurdi con tanti piccoli kauderni da lui riprodotti che erano in vendita ad una cifra tuttosommato simbolica.

A fianco della vaschetta di Wurdi erano presenti ed in vendita anche degli ampiphrion ocellaris riprodotti in cattività, una soluzione che vorrei vedere sempre più spesso.

Ed ecco una visita della sala grande vista dal soppalco del primo piano


I tantissimi premi della lotteria che sono stati distribuiti a pioggia

Anche l’amico Donato, titolare dell’azienda Aqualiving, ha presentato la sua nuova plafoniera a led… una gran bella plafoniera devo dire

A questo punto siamo tornati al “PalaTenda” per la seconda relazione della mattinata da parte del professore Ike Olivotto che ha ripreso ed ampliato il discorso del giorno precedente sulla riproduzione in cattività dei pesci marini.

Io mi sono lasciato con la promesso di andarlo a trovare ad Ancona… quindi aspettative un reportage completo sul suo dipartimento.

Infine una pausa pranzo nel baracchino davanti al mulino…

Ora dovrei parlare della mia relazione… che verteva sulla fotografia in acquario… purtroppo non ho troppi contenuti perché ero impegnato a parlare :-) ma devo dire che il pubblico che mi ha ascoltato era numeroso e ben addentro ai discorsi fotografici, io mi sono divertito e spero che chi mi ha ascoltato sia riuscito ad assimilare quanto ho cercato di spiegare.

Per chi volesse fare un veloce ripasso può leggere i due corsi online che ho già pubblicato online su DaniReef:

L’acquario come fotografarlo: corso di fotografia parte I – le basi

L’acquario come fotografarlo: corso di fotografia parte II – le foto

Anzi se qualcuno che fosse stato presente avesse scattato qualche foto e volesse inviarmele mi farebbe un grandissimo favore!

Ed ora un’altra carrellata di espositori, Acquatic Life di Robbiano

PlanctonTech di Roberto Ferri

Forwater dell’amico Decasei, già moderatore assieme a me ed a piemme74 di Acquaportal, negozio online specializzato negli impianti ad osmosi per acquari, una sicurezza!

La nota ditta di pompe Hydor

Tunze che ha portato in visione la nuovissima pompa 6095 che abbiamo poi avuto in anteprima mondiale proprio su DaniReef come potete leggere qua: Le pompe Tunze NanoStream 6095 sono in anteprima mondiale di DaniReef. Assieme a Tunze c’era anche Aquarium Coral Reef altro negozio assolutamente degno di nota e fiducia gestito in maniera perfetta dall’amico Gianluca alias Giangi1970.

Anche Sicce era presente alla manifestazione

Così come LGMAquari

ed Aquaristica che per l’occasione regalava una confezione del nuovissimo sale Royal Nature a chi ne facesse richiesta

Una gradita sorpresa è stato vedere il negozio Cucciolandia di cui non avevo mai sentito parlare e che ha portato dei coralli veramente belli in mostra come potete vedere di seguito






Che dire, la manifestazione è finita, ed è stata una GRANDE MANIFESTAZIONE, senza mezzi termini. Il riscontro di pubblico è stato elevato ma soprattutto il clima che si è respirato è stato molto coinvolgente.

Dopo la delusione dello Zoomark per quello che ha riguardato per l’acquariofilia, ho riscontrato una maggior presenza delle aziende in questa manifestazione, che ha accolto oltre alle ditte istituzionali anche tanti negozi e distributori.

Complimenti e grazie quindi all’Associazione Acquariofila Toscana Goccia Blu che ha organizzato l’evento e ad Acquaportal che ha agito come supporto.

Grazie ai relatori che sono intervenuti e che hanno presentato delle relazioni di altissimo livello.

Speriamo di rivederci presto alla prossima fiera


8 commenti on Reportage Raduno Goccia Blu a Livorno

  1. Condor1122

    Ciao Danilo, bel reportage :-)
    Allora anche te ti sei dato ai rotiferi? :-)
    Anche io li ho avuti per due anni, quando ho riprodotto i pagliaccio :-)
    Il negozio cucciolandia è quello vicino a Pistoia dove abito io ?

  2. Ciao Condor, grazie!

    Non, non mi sono dati ai rotiferi… ma ci ho provato… semplicemente non ne ho proprio il tempo, ma se conoscessi qualcuno che a pagamento me li vendesse vivi, ecco… lo farei!

    Non lo cononosco il negozio, l’ho solo visto in esposizione…

    Danilo

  3. Pingback: II° OCngresso | Goccia Blu - Gruppo Acquariofilo Toscano

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>