Home LA MIA VASCA Un nuovo refrigeratore: TECO TR15 – A new chiller: TECO TR15

Un nuovo refrigeratore: TECO TR15 – A new chiller: TECO TR15

755
9

For English version please click here

Dal momento che sta arrivando l’estate e visto il mio recente cambio di sistema di illuminazione da T5 ad HQi (Elos E-Power) ho deciso di sostituire il mio vecchio refrigeratore (Aquamedic Titan 250) con un modello più potente, il Teco TR15.

La scelta è caduta su questo modello a causa della ottima reputazione della casa italiana, che ho scoperto essere di Ravenna non molto lontano da Rimini, e delle ottime recensioni che si leggono in giro. Anche se mi ero trovato bene con Aquamedic ho quindi deciso di cambiare anche per poter provare qualcosa di nuovo.

Ovviamente lo scambiatore in titanio era d’obbligo, e la potenza totale assorbita è pari a 350w, oltre tre volte il precedente Aquamedic. Nei prossimi giorni lo metterò in funzione e farò un po’ di foto all’installazione, dall’uscita dal cartone all’inserimento in vasca.

Poi a fine estate ovviamente ci sarà una lunga ed approfondità recensione, per qualsiasi domanda lasciate pure un commento.

Una piccola nota: ho scelto volutamente di evitare prodotti cinesi dando fiducia ad una azienda italiana soprattutto per la garanzia e le garanzie che quest’ultima mi può offrire anche a discapito di un prezzo di acquisto maggiore, d’altronde la qualità si paga, e questo non ha prezzo. Inoltre da rumors che si leggono nei vari forum sembra che il prodotto italiano sia caratterizzato da una maggiore efficienza e soprattutto da una ridotta rumorosità. Tutti punti che approfondirò in futuro.

Sito web Teco: www.tecoonline.com

English Version

Since summer is coming and since my recent change of lighting system from T5 to HQi (Elos E-Power), I decided to replace my old chiller (Aquamedic Titan 250) with a more powerful, the Teco TR15 .

The choice fell on this model because of the excellent reputation of the Italian brand, which I found to be in Ravenna, not far from Rimini, and the great reviews that I read about. Even if I found I was good with Aquamedic I decided to change to try something new.

Obviously exchanger titanium was a must, and the total power consumption is equal to 350W, over three times the previous Aquamedic. In the coming days I’ll put it in operation and I will take some pictures of the installation, from the box to the tank.

Then in the late summer of course there will be a long and thorough review, if you’ve any questions please leave a comment.

A small note: I deliberately chose to avoid Chinese products, giving confidence to an italian company especially for the guarantee and the guarantees that it can offer me at the expense of a higher purchase price, you know the quality you pay, and this is priceless. In addition to rumors in different forums it seems that the Italian product is characterized by greater efficiency and, above all, reduced noise levels. All points I will look at in the future very deeply.

Teco web site: www.tecoonline.com

9 COMMENTS

  1. Sembra un gran bel oggetto tecnico per i nostri reef-casalinghi.
    Ed ho avuto anch’io il piacere di visionarlo a Norinberga in fiera.
    Sono molto curioso di un tuo studio approfondito, riguardante
    questo refrigeratore -made in Italy-. Vivisezionalo DANI.

  2. Ciao Dany, anche questo lo metterai in casa ?
    non ti sembra un consumo di 350watt un pò eccessivo ?

    P.S:
    lo stavo per prendere anche io 😉

    faccia sapere
    ciao ciao
    sandro

    • Ciao Sandro. Si il consumo “sembra” elevato.

      Però quello che conta sono, a mio avviso, 2 parametri, e cioè l’efficienza, che per questa tipologia di macchine è maggiore in macchine via via più grosse, ed il tempo di intervento.

      Dal punto di vista fisico, se non ci fossero perdite, avere il refrigeratore A potente il doppio di un refrigeratore B, mi permetterebbe di arrivare alla temperatura desiderata in metà tempo. Se poi il refrigeratore A è anche più efficiente ci si potrebbe arrivare in un terzo del tempo. Qual’è il limite di questo ragionamento? Che non devi prendere un refrigeratore talmente potente che abbassi la temperatura troppo velocemente, per evitare un ciclo caldo-freddo in vasca che funzioni come uno jojo, o ancora peggio che ti si raffredda la sump, ma la vasca rimane calda.

      Questo refrigeratore mi sembrava un ottimo compromesso. Staremo a vedere 😉

    • Ciao Samuele, il refrigeratore non è ancora montato e quindi non mi sono, per ora, ancora posto il problema. Probabilmente dovrei usare una maxijet 1000 che ho già in casa.

  3. Ciao Sandro. Si, devo dire che il calore prodotto è notevole, d’altronde è anche notevole l’efficienza in quanto l’acquario non ha mai superato la soglia impostata.

    Considerando però che sta acceso per meno tempo il tutto ci può stare.

    Il confronto con il Titan che avevo prima è abbastanza impietoso. Però il Titan consumava 110 watt mentre questo 300… qualcosa vuol dire.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.