REPORTAGE

Interzoo 2018: Elos presenta FrescoFood e le solite bellissime vasche


Interzoo 2018: Elos FrescoFood - mangime in barattoloElos era ospitata all’interno dello stand Giesemann all’Interzoo 2018, e questo ci ha privato dei bellissimi stand che abbiamo sempre associato al marchio.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Anche in questo Interzoo comunque, Elos ha cercato di lasciare il segno, con la presentazione della propria linea FrescoFood. Si tratta di un mangime per pesci d’acquario contenuto in barattoli da 100 grammi. Un barattolo contiene chironomus, uno contiene cyclops ed uno gamberetti.

Elos FrescoFood – il mangime in barattolo

La particolarità di questo mangime è che è un mangime fresco, sottovuoto, ma non congelato nè surgelato. Fino a quando il barattolo è mantenuto chiuso ed integro il mangime si può mantenere a lungo fuori dal frigo. Essendo noi abituati al mangime SVM2 di Elos non possiamo che credere che anche FrescoFood sia un mangime particolarmente qualitativo.

I tre componenti del FrescoFood provengono da colture biologiche naturali, per aumentarne la qualità. Da oggi quindi abbiamo la possibilità di variare la dieta nutrizionale dei nostri pesci tramite un alimento diverso dal solito granulato o dal solito congelato.

Da parte nostra non vediamo l’ora di poterlo provare direttamente.

Interzoo 2018: Elos FrescoFood - mangime in barattolo

Aquascaping in Elos

Come al solito Elos ci ha abituato ad acquari meravigliosamente allestiti. Quest’anno era la volta di un piccolo Aquascaping che vedete sotto e che sottolineava la presenza di un areatore diverso dal solito.

Interzoo 2018: aquascaping presso lo stand ElosCome potete vedere sebbene vi fosse una distribuzione di CO2 non vi erano bolle visibili in acquario, grazie al particolare diffusore che si occupava di miscelare CO2 ed acqua al di fuori della vasca. Come è possibile vedere nella foto seguente.

Interzoo 2018: diffusore di co2 non convenzionale ElosUna idea davvero intelligente, come sempre per Elos.

Interzoo 2018: aquascaping presso lo stand Elos

La collaborazione Elos Bashsea

Spostandoci nell’ambito marino possiamo vedere i frutti della nuova collaborazione fra Elos e Bashsea. Quest’ultima infatti si sta occupando della costruzione di tutte le nuove sump che verranno fornite con i bellissimi acquari Elos.

Interzoo 2018: la nuova sumo Bashsea ElosOltre alle sump anche alcuni filtri saranno costruiti da Bashsea.

In queste immagini possiamo vedere un bellissimo acquario, e scusate se continuo a ripeterlo ma le vasche Elos sono fatte davvero bene. Magari perché sono un po’ di parte visto che anche il mio acquario proviene da Elos.

La differenza fra il mio acquario e quello che vedete in queste foto, è il sistema di carico e scarico, che consiste in un pozzetto posto centralmente ad uno dei due lati, con tutte le tubazioni rigide in PVC arancioni. Un sistema davvero molto bello da vedere. Un modo per aggiungere un tocco di classe ai già bellissimi acquari.

Interzoo 2018: un magnifico acquario Elos con sump Elos BashseaDavvero uno spettacolo agli occhi. Il pozzetto esterno risulta meno invasivo in acquario e più bello rispetto ai soli scarichi esterni. Certo risulta più ingombrante andando a riempire i vuoti con i pieni.

Sotto possiamo vedere la particolarità del vetro e l’incidenza del pozzetto.

All’interno dell’acquario potevamo anche apprezzare il comodo visore per apprezzare l’acquario dall’alto senza farci distrarre dal movimento superficiale.

Interzoo 2018: visore per acquari ElosE si intravede a destra anche il contenitore per l’acqua di osmosi con le pratiche serigrafie per il contenuto.

Come sempre Elos non ci ha deluso, il FrescoFood è già nei nostri pensieri…

Riferimenti

Per ulteriori informazioni sui prodotti Elos vi lasciamo al sito web istituzionale e vi invitiamo a leggere anche il nostro Editoriale sulla fiera per conoscere il nostro punto di vista sull’Interzoo e per avere disponibile l’elenco di tutti gli altri stand che abbiamo, sino ad oggi, visitato e commentato.

Interzoo 2018: lo stand Elos


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.