NEWS

Pesce rosso operato e salvato da morte certa


pesce-rosso-salvato-da-morte-certaUn pesce rosso operato è scampato alla morte per un soffio.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Questa storia arriva dall’Australia, Brisbane nello specifico, e ci piace raccontarla perché dimostra l’amore per il proprio animale. Conker, questo il nome del Carassius auratus protagonista di questa bella storia, ha ingoiato un sassolino di 8 mm. Conker ha 21 anni ed è di proprietà di Emma. Emma dopo averlo visto in forte difficoltà lo ha messo nella bacinella che vedete in foto e lo ha portato dal veterinario. La clinica Brisbane Bird and Exotics Veterinary Services.

La clinica sottolinea che in casi del genere sarebbe buona cosa portare anche un campione dell’acqua dell’acquario… a parte.

L’operazione

Una volta arrivato dal veterinario il pesce è stato immediatamente anestetizzato. A questo punto si è proceduto all’operazione dell’estrazione del sassolino dalla gola del pesce rosso. L’intero trattamento, anestesia, operazione e osservazione per la notte, è costato 500 dollari australiani, circa 340 euro.

Sicuramente ricomprare un altro Carassius auratus sarebbe costato molto meno, ma l’amore per i nostri pesci ci fa fare anche questo. Le domande comunque che ci poniamo oggi sono due. Lo avremmo fatto anche noi? Ma soprattutto… in Italia, esistono strutture tali che potrebbero portare a termine una cosa del genere? Sarebbe carino investigarlo in effetti.

Voi lo avreste fatto?

Il link alla notizia su facebook la trovate cliccando nell’immagine successiva.

pesce-rosso-salvato-da-morte-certa-facebook

Si ringrazia, come sempre, Advanced Aquarist per la segnalazione.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.