ARTICOLI

Le nuove barre a LED Orphek OR3 Blue Sky nel DaniReef LAB – recensione


Come valutare questi numeri in acquario?

Questa è una bella domanda, nel senso che inizialmente pensavamo di poter traslare questi numeri in acquario tout-court. Poi abbiamo riempito d’acqua un acquario, abbiamo immerso la sonda ed abbiamo rifatto alcune misurazioni. La cosa ci ha spiazzato, ma, come abbiamo già detto nei precedenti articoli, ne parleremo in un prossimo articolo di approfondimento, che non mancheremo poi di linkare qui di seguito. In pratica, mentre a 20 cm il risultato è praticamente coincidente, man mano che ci si immerge, grazie ai vetri che riflettono la luce, ed all’acqua stessa che la diffonde maggiormente, si possono trovare valori anche doppi rispetto a quelli misurati in aria. Ovviamente questo non è un dettaglio che si può standardizzare, per cui crediamo che la nostra metodologia di calcolo sia la più corretta, e la migliore per comparare la copertura di plafoniere diverse.

Consumo

La rilevazione del consumo istantaneo è stato reso possibile grazie all’utilizzo del comodo strumento RCE PM600 che è in grado di misurare anche il Cos(fi) (o sfasamento). Il risultato viene fornito direttamente in watt.

Qui sopra vediamo la potenza massima ed a seguire il valore dello sfasamento.

Il calcolo della corrente assorbita e quindi della potenza risulta essere il seguente:

Plafoniera Orphek OR3 Blue Sky: 62,04 watt. Considerando che a 17 cm la plafoniera sviluppa al centro 488 μmol m-2 s-1, si può dire, in prospettiva, che abbia un valore di picco di 7,86 μmol m-2 s-1 w-1 (PAR per watt). Valore difficilmente confrontabile con una plafoniera perché più o meno costante lungo tutta la lunghezza.

Il consumo è leggermente più alto di quello dichiarato, mentre lo sfasamento è molto vicino ad 1, un valore perfetto.

La comparazione con le altre plafoniere in commercio

Da poco abbiamo cominciato ad usare il nuovo Quantum Meter MQ-510 di Apogee.

Considerando però queste prime plafoniere testate possiamo fare un interessante comparazione sull’energia prodotta.

EnergiaCostoConsumoEnergia/€Energia/w
AI Hydra 32 HD a 17 cm560.00043090,501.3036.190
AI Hydra 32 HD a 37 cm 563.00043090,50 1.3106.224
AI Hydra 32 HD a 57 cm 463.00043090,50 1.0765.112
Aqamai LRM a 17 cm643.00046590,881.3827.071
Aqamai LRM a 37 cm722.00046590,881.5527.941
Aqamai LRM a 57 cm616.00046590,881.3266.783
Aqamai LRS a 17 cm276.00028947,599555.797
Aqamai LRS a 37 cm312.00028947,591.0786.547
Aqamai LRS a 57 cm254.00028947,598805.343
Cetus 2 a 17 cm410.00021560,681.9066.756
Cetus 2 a 37 cm 291.00021560,681.3534.793
Cetus 2 a 57 cm 174.00021560,688072.861
Orphek OR2 Blue Plus 120 cm a 17 cm323.00018054,691.7945.906
Orphek OR2 Blue Plus 120 cm a 37 cm291.000180 54,69 1.6165.321
Orphek OR2 Blue Plus 120 cm a 57 cm259.000180 54,69 1.4384.736
Orphek OR3 Blue Sky a 17 cm318.00020062,041.5905.129
Orphek OR3 Blue Sky a 37 cm220.76720062,041.1033.449
Orphek OR3 Blue Sky a 57 cm205.51820062,041.0273.211
Orphek OR2 Reef Day Plus 120 cm a 17 cm255.00018054,691.4184.667
Orphek OR2 Reef Day Plus 120 cm a 37 cm 233.00018054.691.2924.252
Orphek OR2 Reef Day Plus 120 cm a 57 cm 225.00018054.691.2514.117
Philips CoralCare a 17 cm1.859.000749190,502.4819.756
Philips CoralCare a 37 cm 1.341.000749190,50 1.7907.037
Philips CoralCare a 57 cm 933.000749190,50 1.2464.899

L’aumento di prezzo delle barre si riflette nelle nostre tabelle, che, onestamente, andrebbero rifatte anche per le OR2 che oggi costerebbero di più. A parte questo i valori sono più o meno simili. Con le OR3 Blue Sky otteniamo un maggior valore di picco, ma un valore più basso ai lati. Quello che fa la differenza, in questo caso, è lo spettro, che la può far preferire ad una barra simile. E, personalmente, posso dire che questa nuova Blue Plus mi piace veramente tanto. Non fatevi ingannare dai valori PAR molto alti rispetto alle altre plafoniere, essendo una plafoniera con prevalenza di blu si comporta infatti in maniera diversa dalle altre e non è confrontabile tout-court.

Costi di Mantenimento

Le barre a LED Orphek OR3 Blue Sky costano 200 dollari, a questo prezzo però dobbiamo aggiungere le tasse che devono essere pagate a parte non essendoci ancora un distributore sul suolo nazionale, ma dobbiamo anche considerare il cambio euro dollaro, per cui il totale, più o meno, lo possiamo assumere uguale all’identico costo in euro, ovvero 200 euro. La spedizione è compresa.

La potenza assorbita abbiamo visto essere pari a 62 watt, quindi un rapporto di costo/watt pari a circa 3,2 euro per ogni watt. Per fare un paragone con le altre plafoniere che abbiamo avuto per le mani è sufficiente far riferimento alla seguente tabella.

PlafonieraPrezzoConsumoRapporto euro per wattRiferimenti
Orphek OR3 Blue Sky200 USD62 w3,2 euro per wattDaniReef LAB
Orphek OR2 Blue Plus 180 USD54.7 w3,3 euro per wattDaniReef LAB
Orphek OR2 Reef Day Plus180 USD54,7 w3,3 euro per wattDaniReef LAB
Cetus 2215 €60,7 w3,5 euro per wattDaniReef LAB
Philips Coralcare 2019749 €190 w3,9 euro per wattDaniReef LAB
Maxspect Ethereal500 €126 w4,0 euro per wattTest
Radion XR30w G2 PRO790 €170 w4,7 euro per wattRecensione
AI Hydra 32 HD430 €90,5 w4,75 euro per wattDaniReef LAB
Radion XR30w G4 PRO915 €190 w4,84 euro per wattArticolo
OceanLed Sunrise 600870 €180 w4,8 euro per wattTest
Orphek Atlantik V41099 €226 w4,9 euro per wattTest
Radion XR30w G2690 €140 w4,9 euro per wattRecensione
Radion XR30w G4760 €150 w5,1 euro per wattArticolo
Aqamai LRM465 €87,5 w5,1 euro per wattDaniReef LAB
Zetlight UFO ZE-8000500 €91,5 w5,5 euro per wattTest
Aqamai LRS289 €47,6 w6,1 euro per wattDaniReef LAB
CEAB Slide & Led2.700 €275 w9,8 euro per wattRecensione
Sicce GNC 4661.592 €120 w13,3 euro per wattRecensione

Come abbiamo già avuto modo di dire per le sorelle OR2 Reef Day Plus e Blue Plus, la barra a LED è costruita in maniera semplicemente impeccabile. Solida, massiccia e molto ben assemblata. I profili estrusi a me piacciono molto così come la finitura. Nessuna programmazione assicura una perfetta semplicità di funzionamento, inoltre se ne possono affiancare diverse fino ad ottenere la potenza che serve. In questo contesto devono essere pensati i PAR misurati, visto che il confronto con una plafoniera è piuttosto impietoso. Ma già se si considera l’energia totale i conti cominciano a tornare, anche considerando che la luce si somma. Quindi le barre sono perfetta per far crescere qualunque corallo, l’importante, appunto è affiancarne un numero congruo. Volete raddoppiare i PAR? Affiancatene due, li volete quadruplicare? Affiancatene 4, e così via. Personalmente ritengo che 4 barre a LED dovrebbero riuscire a farci arrivare a circa 600 PAR in un acquario medio, variabile in base alla profondità, un valore che ci permette di allevare Acropore di qualsiasi complessità.

Il costo per watt è incredibilmente basso, il più basso fra tutti quelli che abbiamo misurato, mentre sui PAR per watt dobbiamo avere altre barre a disposizione, in questo caso blu, prima di esprimerci. Cos’altro chiedere da una barra a LED?

Domande e commenti, come sempre, sono le benvenute.