ARTICOLI

Riscaldatore AquaEl Ultra Heater 200 – recensione e video


Riscaldatore AquaEl Ultra Heater 200 - recensione e video

Ne abbiamo parlato qualche settimana fa ed ora finalmente lo abbiamo nelle nostre mani, il nuovo riscaldatore AquaEL Ultra Heater 200, il riscaldatore a potenza variabile.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Questo nuovo riscaldatore, in materiale termoplastico, è particolarmente interessante per la nuova modalità Smart Heating System. La particolarità di questo termoriscaldatore infatti è che non funzioni in modalità on-off, acceso o spento, come siamo sempre stati abituati da tutti quelli che io conosca sul mercato, ma varia la propria potenza mentre funziona in base alla temperatura rilevata in acquario.

Caratteristiche tecniche termoriscaldatore AquaEl Ultra Heater 200

  • One Touch System – impostazione della temperatura con un solo tocco;
  • Interruttore termico incorporato: spegnimento automatico del riscaldatore in caso di aumento eccessivo della temperatura nella stagione calda;
  • Completamente elettronico – nessuna parte meccanica;
  • Termometro elettronico incorporato – indicazione della temperatura in acquario tramite scala colorata;
  • Custodia resistente alle crepe in plastica speciale;
  • Termostato elettronico di precisione (+/- 0,25 °C);
  • Il funzionamento del riscaldatore e l’attuale indicazione della temperatura sono indicati da LED colorati;
  • La possibilità di lavorare sia in acquario di acqua dolce che d acqua salata;
  • Smart Heating System.
Riscaldatore AquaEl Ultra Heater 200 - recensione e video

La nostra prova

Nella nostra prova che vedete in video, abbiamo inserito il riscaldatore in un recipiente, lo abbiamo collegato al misuratore di consumo e siamo stati a guardare… ed abbiamo scoperto che il riscaldatore funziona in modo diverso da come avremmo pensato, ma forse funziona in maniera più funzionale per un acquario.

Appena collegato il riscaldatore vediamo subito che era impostato a 27 gradi, con il led verde acceso in corrispondenza dei 27 gradi come si vede nell’immagine di apertura. Il led blu invece indica la temperatura dell’acqua in quel momento, ovvero 23 gradi. Nel video si vede che i led blu si accendono continuamente fra 23 e 27 per far vedere che il riscaldatore è acceso e sta funzionando.

Riscaldatore AquaEl Ultra Heater 200 - recensione e video

Quello che non ci aspettavamo però era che il riscaldatore non parte subito a 200 watt come ci saremmo aspettati, ma parte con 18 watt di potenza. Anche se andiamo ad impostare 33 gradi, il massimo della scala, ed anche se l’acqua di partenza misura solo 18 gradi.

Abbiamo constatato che ogni 5 minuti il riscaldatore aumenta la potenza con incrementi circa di questi valori, 35, 50, 70, 90, 110, 150, 190 watt.

Un funzionamento perfetto per un acquario, perché parte piano e se non basta, aumenta la propria potenza. Più scomodo se utilizzato per riscaldare velocemente l’acqua del cambio, perché prima che ci metta la vera potenza bisogna aspettare molto.

La potenza massima che abbiamo rilevato varia molto. Non abbiamo mai letto 200 watt, ma al massimo 190 watt, valore che però cala fino a 175-180 watt come si vede nelle fotografie sopra riportate o nel video.

Tiriamo le somme

A noi il termoriscaldatore AquaEL Ultra Heater 200 è piaciuto. Dopo averla capita ci è piaciuta anche la sua logica. Quello che non ci è piaciuto è il fatto che a 200 watt di potenza non ci arrivi, ed è un peccato. Poi ci piacerebbe che ci fossero tagli di potenza ancora superiore per poterlo utilizzare in acquari anche da 300 litri. Ma pensiamo che questi arriveranno in un futuro prossimo. Il riscaldatore in versione 200 watt costa solo 35 euro, e lo potete trovare anche su Amazon cliccando qui.

PRO

 Il sistema Smart Heating System è comodissimo in acquario
 La regolazione è semplice e precisa
 Poter vedere in ogni momento la temperatura impostata e, nel caso, quella dell’acquario è molto comodo
 Costruzione in termoplastica, meno pericolosa del vetro

CONTRO

 I 200 watt dichiarati non li abbiamo misurati, al massimo il riscaldatore oscilla fra 170 e 190 watt.

Si ringrazia l’amico Gandalf per averci prestato il proprio riscaldatore per effettuare questa prova.