REPORTAGE

Interzoo 2016: Lo stand UltraReef con i nuovi schiumatoi Typhoon ed i coralli di Reef Joker


2016_05 Interzoo Norimberga ultrareef 2193

Fa davvero molto piacere continuare a constatare la presenza di aziende italiane all’Interzoo di Norimberga.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Oggi è la volta di UltraReef che per la prima volta approda alla più importante manifestazione mondiale di attrezzature per gli animali e per gli acquari in particolare. La storia di UltraReef è piuttosto recente, ma in questo poco tempo ha saputo conquistarsi la fiducia degli utenti con macchine sempre più performanti e costruite a regola d’arte. Anche noi ne abbiamo testato diverse ed il giudizio è sempre stato molto più che lusinghiero.

Assieme ad UltraReef in fiera era presente anche Reef Joker, e così finalmente nel nostro reportage entrano di diritto i coralli, che fino ad ora abbiamo solo sognato. Reef Joker infatti ha portato in mostra alcuni suoi LPS, e noi abbiamo scelto di mostrarvi quattro fantastici pezzi, quattro Scolymie per l’esattezza, dall’eccezionale bellezza e che non possono davvero lasciarvi indifferenti. Mi è solo dispiaciuto averle potute solo sognare per via delle condizioni del mio acquario, e per via del fatto che essendo in aereo, non ho potuto avanzare una offerta per questi magnifici coralli.

Ditemi voi se non sono fantastiche…

Ma torniamo ad UltraReef, perché le novità erano davvero tante.

2016_05 Interzoo Norimberga ultrareef 2194

Qui sopra vediamo l’acquario con le Scolymie ed altri coralli, uno schiumatoio UltraReef Akula, un AI Prime ed una nuova lampada Zetlight UFO, tra l’altro appena presentata proprio qui a Norimberga e che vedremo in dettaglio in uno dei prossimi articoli.

2016_05 Interzoo Norimberga ultrareef 2195

Qui sopra vediamo la batteria dei prodotti, nuovi, vecchi ed aggiornati del costruttore meneghino.

Si possono scorgere infatti schiumatoi, reattori di calcio, carichi e scarichi, letti fluidi ed un particolarissimo quanto interessante filtro ad alghe “reversibile“.

Partiamo dal filtro a letto fluido Uff-003 che abbiamo fatto una anteprima qualche settimana fa e che è stato appena aggiornato.

2016_05 Interzoo Norimberga ultrareef letto fluido 2206

Durante i nostri test preliminari ci eravamo accorti infatti di un piccolo problema con le spugne che per vari motivi tendevano ad allontanarsi dalla base e ad impaccare il contenuto verso l’alto, ovviamente in base alla tipologia di contenuto utilizzata, parlandone con l’azienda è stato posto un rimedio tramite delle piastre forate alla base che hanno anche il vantaggio di semplificare la pulizia del filtro.

2016_05 Interzoo Norimberga ultrareef letto fluido 2205

Inoltre la vite che teneva ferma la piastra superiore è stata sostituita con un piccolo o-ring. Questi dettagli ti fanno capire la cura che vi sia dietro ogni singolo prodotto di UltraReef.

Ma uno dei pezzi forti della produzione UltraReef, visto in anteprima alla fiera è stato il filtro ad alghe UAF 003.

2016_05 Interzoo Norimberga ultrareef reattore ad alghe 2204

In verità la versione finale non sarà, per ovvii motivi trasparente, ma sarà completamente celato alla vista, tuttavia la versione per la fiera era trasparente per permetterci di capire come fosse fatto all’interno ed il funzionamento. Il tubo trasparente permetterà l’alloggiamento di una barra a led, non fornita con il filtro, ed i vari piattelli permetteranno di inserire delle macroalghe.

Il bello di questo filtro inoltre è la possibilità di convertirlo a filtro a letto fluido con un semplice kit di conversione.

Continua nella seconda pagina con la presentazione dell’innovativo schiumatoio Typhoon