NEWS

I sacchetti di plastica sono effettivamente diminuiti: focus in Inghilterra


Abbiamo spesso trattato del tema della plastica, oggi tiriamo le fila, partendo dai dati che ci arrivano dall'Inghilterra

Abbiamo spesso trattato del tema della plastica, oggi tiriamo le fila, partendo dai dati che ci arrivano dall’Inghilterra.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Per farlo prendiamo spunto dall’articolo scritto dall’amico Richard Aspinall per Reefs.com, dove ha evidenziato i dati che arrivano proprio dalla sua Inghilterra.

La normativa vigente sui sacchetti di plastica

Ma facciamo un passo indietro e vediamo cosa dice la normativa italiana e quella comunitaria.

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017 (che recepisce la direttiva UE 2015/720) contenente la nuova legge sui sacchetti in plastica e i sacchetti in bioplastica. La legge impone, tra le altre cose, di utilizzare, a partire dal 1 gennaio 2018, sacchetti biodegradabili e compostabili per confezionare alimenti sfusi nei supermercati e nelle rivendite alimentari.

Stessa decisione presa nel 2016 dalla Francia. Ed è per questo che il Parlamento europeo è intervenuto il 28 aprile del 2015 con una legge che impone che i Paesi scelgano tra due strade.

La prima era quella di ridurre a 90 sacchetti all’anno la media entro la fine del 2019, per arrivare a 40 entro il 2025. In pratica, si chiede che entro il 2019 ogni nazione dell’Ue arrivi almeno a metà della media europea del 2010 per poi dimezzare ancora i consumi. La seconda strada proposta dalla legge europea è assicurare che entro la fine del 2018 non vengano più distribuiti i sacchetti di plastica leggeri senza farli pagare. L’idea è che il costo disincentiverà il consumo, come è avvenuto in alcuni Paesi (per esempio in Irlanda dopo il 2001).

Inquinamento nel mar mediterraneo

I dati che arrivano dall’Inghilterra sono molto confortanti

In assenza di dati nostrani possiamo prendere a confronto la situazione Inglese. Partita con una media di utilizzo di sacchetti pro capite più bassa della nostra, nel 2015 ha approvato la legge per l’inutilizzo dei sacchetti di plastica.

Il consumo è quindi passato da 7,6 miliardi di sacchetti di plastica a “solo549 milioni… una diminuzione, malcontata, di circa 14 volte! Oppure, vista in altro modo, con una diminuzione del 93%!

Non sarà la panacea di ogni male, ma sicuramente un grosso passo in avanti contro l’inquinamento.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.