NEWS

Philips CoralCare Led e ATI Sunpower T5 a confronto


plafoniera philips coralcare contro ati sunpower

La plafoniera Philips CoralCare Led è stata appena annunciata (qui il nostro articolo) che già appare il primo interessantissimo confronto con una plafoniera T5, la ATI SunPower dimmerabile.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Il confronto è stato svolto da Coral Publications e seguito dal biologo marino Tim Wijgerde, lo studio è stato commissionato da Philips per testare la bontà delle proprie plafoniere a led CoralCare. Coral Publications, qui il sito, è una società terza che non dipende da Philips ed il cui core business è proprio quello di fare studi sui coralli ed assistere le società che intendono fare acquaricultura ad ampio spettro.

Ma veniamo alla parte interessante dell’articolo, ovvero la comparazione fra i due sistemi illuminanti.

Da una parte una coppia di plafoniere Philips CoralCare a Led, dall’altra una coppia di ATI SunPower da 6×54 watt T5 dimmerabile, ovvero ben 12 tubi T5.

Le Philips CoralCare hanno 190 watt di potenza cadauna, mentre le ATI SunPower hanno 324 watt di potenza ciascuna. Sono state inserite nell’acquario che vedete in apertura, da 200x70x35 cm, e le due fonti luminose sono state separate da un setto in PVC per evitare interazioni fra le due illuminazioni, e per poter studiare meglio l’effetto di ogni singolo sistema di illuminazione.

Essendo entrambe le plafoniere dimmerabili sono state impostate in modo da avere ciascuna una irradiazione di 560 μmol photons m-2 s-1. I tubi nelle plafonere Ati erano 12 Aquablu Spezial da 12.000°K, un settaggio in ogni caso un po’ troppo “bianco” per quelle che sono le mode attuali. Già nel 2008 io su una ATI Powermodule utilizzavo 6 ATI Aquablu Spezial e 2 Blu Plus. Inoltre dalle foto si nota che la Philips CoralCare è stata impostata con una temperature di colore ancora più gialla.

Come movimento è stata utilizzata una Maxspect Gyre 150 da 60 watt mantenuta al 20% della potenza totale.

plafoniera philips coralcare contro ati sunpower 2

I valori dell’acqua sono stati i seguenti:

  • Sodio (mg L-1) 10,513
  • Magnesio (mg L-1) 1,415±25
  • Zolfo (mg L-1) 803
  • Calcio (mg L-1) 429±8
  • Potassio (mg L-1) 396
  • Bromo (mg L-1) 50.59
  • Stronzio (mg L-1) 10.85
  • Boro (mg L-1) 4.62
  • KH (°DH) 7.1±0.3
  • Alcalinità (mEq L-1) 2.54±0.12
  • Nitrati (mg L-1) < 0.2
  • Fosfati (mg L-1) 0.038±0.014

Valori ottimi per un acquario marino di barriera.

La cosa interessante, trattandosi di led contro T5 sono i consumi, ed infatti questi sono stati i valori misurati:

Illuminazione Potenza Elettrica Potenza Ottica Efficienza
 ATI SunPower 6×54  387 watt  92 watt  23,9%
 ATI SunPower 6×54 dimmerata in condizioni di test  273 watt  68 watt  24,7%
 Philips CoralCare  190 watt  60 watt  31,9%
 Philips CoralCare dimmerata in condizioni di test  158 watt  51 watt  32%

.

In pratica per avere la stessa potenza illuminante la ATI impiega 273 watt, mentre la Philips solo 158 watt. Il dato è, ovviamente, abbastanza eclatante.

Vediamo nella pagina seguente i risultati dei test e come si sono comportati i coralli.