ARTICOLI

Orphek Atlantik iCon nel DaniReef LAB: potenza e controllo


Orphek Atlantik iCon nel DaniReef LAB: potenza e controllo

Orphek aggiorna la propria plafoniera di punta con tantissime novità e soprattutto tanta tanta potenza. Venite a scoprirle nel DaniReef LAB.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Sono state molte le scelte che hanno guidato Orphek nello stravolgere il proprio progetto. Esteticamente la differenza, da spenta, è che la parte superiore della plafoniera, la scocca per intenderci, passa dal metacrilato nero all’alluminio. Onestamente a noi piace molto di più ora. Meno elegante forse, ma molto più solida a vedersi. La seconda grande novità è l’assenza del gateway, ora le plafoniere hanno il modulo bluetooth-wifi integrato, e, come già le Radion prima di loro, sono ora velocissime ad agganciare il segnale ed a reagire ai comandi. Infine si passa ai Led, come ogni iterazione in casa Orphek, anche questa volta sono cambiate diverse cose. Nella Atlantik V4 i LED erano di 14 tipi diversi, mentre ora sono di 10 tipi diversi. Dopo l’incredibile esperienza delle barre blue sky (qui) infatti hanno adottato una configurazione simile, se vogliamo anche nelle iCon. Meno tipologie di LED ma studiati ancora più a fondo. Il risultato sono 230 watt di potenza ed un livello di PAR incredibili sia a 40 che a 60 cm. Da primato! Infine Orphek ha migliorato forse l’unico vero tallone d’Achille delle Atlantik V4 precedenti. I canali in cui sono veicolati i LED sono diventati 6 rispetto ai 4 precedenti e questo fa una grandissima differenza nella possibilità delle varie impostazioni. Infine ancora la luce lunare è possibile impostarla con valori compresi tra 0,1 e 1%, una possibilità di dimmerazione che ancora una volta, non si era mai vista.

Eravamo molto curiosi di sottoporla ai test nel nostro DaniReef LAB non ci rimane che andare a vedere come è andata!

Caratteristiche tecniche Orphek Atlantik iCon

La plafoniera è rettangolare, alta 5,4 cm, e con una base di 61,5×23,8 cm. I LED della iCon come abbiamo detto sono di 10 tipologie diverse raggruppate in 6 canali. La luce lunare viene gestita dai LED di illuminazione abbassandone la potenza globale.

Orphek Atlantik iCon
Lunghezza61,5 cm
Larghezza23,8 cm
Altezza5,4 cm
Consumo230 watt
Configurazione LED
Bianchi da 18.000°K18
LED infrarossi 730 nm2
LED arancioni 590 nm4
LED ciano da 490 nm6
LED blu da 470 nm9
LED blu da 450 nm13
LED viola 430 nm6
LED viola 420 nm7
LED viola 415 nm7
LED viola 400 nm6
Totali LED78 dual chip da 5 watt
Orphek Atlantik iCon nel DaniReef LAB: potenza e controllo

Il nostro video di valutazione delle Orpehk iCon

Il video è molto lungo, per cui, sedetevi e mettetevi comodi. Dopo l’unboxing si parlerà della loro potenza, che potrete poi leggere ed approfondire a pagina due, a confronto con altre plafoniere.

Costruzione

La costruzione della plafoniera è come al solito molto molto buona. 4 sono le ventole da 8 cm poste superiormente che evacuano l’aria calda. Il controller come abbiamo detto ora è integrato e si utilizza assieme alla nuova applicazione iCon.

Orphek Atlantik iCon nel DaniReef LAB: potenza e controllo

La Programmazione tramite l’app iCon

La configurazione è estremamente semplice e per questa vi rimandiamo al nostro video completissimo dove oltre a presentarvi la plafoniera prendiamo in esame anche la sua programmazione e confronteremo i PAR anche con le plafoniere concorrenti, cosa che ora faremo sempre visto che cominciamo ad avere un database piuttosto fornito.

Orphek Atlantik iCon nel DaniReef LAB: potenza e controllo - programmazione

All’interno dell’App, che qui vediamo nella modalità quick, possiamo vedere la temperatura del PCB della plafoniera, l’orario, ma non la potenza espressa dalla plafoniera o dai singoli LED.

Canale 1: Colore alba e tramonto (6000K)

Spettro completo da 400 a 780 nm, questo canale è stato progettato per restituire il colore naturale sia dell’alba che del tramonto. Sono soprattutto colori caldi ottenuti con 7 LED bianchi da 18000 K, 2 LED a infrarossi da 730 nm e 4 LED arancioni da 590 nm, per 6158 K.

Canale 2: Colore mezzogiorno solare (18,000K)

Canale a spettro completo fra 400 a 700 nm con colorazione naturale a metà strada tra l’alba e il tramonto. Questo canale contiene 11 LED bianchi da 18000 e 2 LED ciano da 490 nm, che forniscono 17905 K.

Canale 3: Colore ciano blu (490nm, 470nm) protettivo simbiotico

Questo canale fornisce il colore naturale dell’acqua di mare sotto una luce del sole molto chiara. Questo canale contiene: 4 LED da 490 nm e 9 LED da 470 nm.

Canale 4: Colore blu (447nm) Clorofilla c2

Colore naturale del blu profondo, le clorofille assorbono questa luce e la usano nella fotosintesi. Questo canale contiene 13 LED da 450 nm.

Canale 5: Colore viola (420-430 nm) clorofilla a e c2

Questo canale contiene 6 LED viola da 430 nm e 7 LED viola da 420 nm. Le lunghezze d’onda di 400-430 nm sono molto utili nella fotosintesi: possono essere assorbite da clorofille a e c2. un’ampia banda viola di 400-430 nm si è rivelata essenziale per l’eccitazione delle proteine ​​fluorescenti. 

Canale 6: Colore UV/viola (400-415 nm) Clorofilla a

Questo canale contiene 7 LED UV/viola da 415 nm e 6 LED UV/viola da 400 nm. Queste lunghezze d’onda sono utili nella fotosintesi: possono essere assorbite dalle clorofille a e c2. Possono anche eccitare proteine ​​fluorescenti presenti in molti coralli.

Risultato finale

Orphek Atlantik iCon nel DaniReef LAB: potenza e controllo

Tutti i valori che abbiamo rilevato, ed il nostro metodo di lavoro denominato DaniReef LAB li trovate a pagina due.