Author misce80

Aquariophylia, continua e festeggia il lettore n°1001 col numero di Ottobre


Il progetto Aquariophylia.it sembra essere ormai una realtà affermata sul web, festeggiando l’iscritto 1001 e proponendo articoli veramente professionali sul suo n°9.

In questo numero, un magistrale articolo di Geppy, farà chiarezza sulla schiumazione, bagnata, asciutta…. scientifica.

Si parlerà nuovamente di Discus, e personalmente considero l’argomento troppo ritrito.

Sul Nemo, al secolo Amphiprion Ocellaris, viene realizzato un approfondimento sulla sua convivenza col proprio anemone e sulle sue capacità di “trasformarsi” in coppie.

 

Stefano Rossi invece, ci parla in modo molto istruttivo degli errori da lui commessi nell’acquario marino mediterrano, errori che oltre ad aver compromesso la vita nella Sua vasca, lo hanno portato a considerazioni sulla reale veridicità dei consigli degli esperti ai neofiti.

Personalmente mi sento in dovere di congratularmi, per aver trasformato un’esperienza nefasta in un monito,  per chi si sente di poter stravolgere a suo piacimento le regole dell’acquariofilia.

Per gli amanti delle piante vieve descritta la Nomaphila Stricta, una pianta per “tutti”, ma non per tutte le vasche.

Una parte amabile di Aquariophylia.it è la sezione pubblicitaria dedicata ai nuovi prodotti, recensiti da vari autori con prove sul campo e spiegazioni dettagliate sull’uso degli stessi.

Interessante è anche l’articolo sulla costruzione, gestione e popolamento di acquari in bicchiere o come viene descritto, acquario aperitivo.

Il resto varia dai viaggi all’allevamento di cibo vivo, dall’articolo finale della serie dedicata allo Zoomark ai pesci polmonati e ad un appuntamento dedicato all’arredamento, ormai consueto, sull’acquario in camera da letto.

Potete trovare tutto questo e molto altro, leggibile, scaricabile e stampabile su Aquariophylia.it.

 

 


Reeflab si rifà il look…. e non solo.


Il sito di Reeflab, dedicato alla vendita di invertebrati, si è rifatto completamente il look, proponendosi con uno stile molto più accattivante rispetto al precedente pur mantenendo una delle caratteristiche uniche (o quasi) di mostrare in foto il reale animale,  con relativa scheda, che si va ad acquistare.

Ma c’è di più, un’altra novità molto utile per chi fa acquisti online e cerca sempre metodi per arginare le costose spese di spedizione.
D’ora in poi, infatti, Reeflab venderà anche prodotti e accessori delle migliori marche e cito “i prodotti che utilizziamo e quelli che riteniamo più validi”.


Ed ancora, se doveste acquistare un bell’animale, e magari vi serve anche un test che avete esaurito, o un accessorio nuovo, per tutto Ottobre, avrete un frag in omaggio per ogni ordine misto.

Più di così??

Visitatelo qui.


Aquariophylia, la rivista online totalmente free.


Riuscire a creare una rivista online, totalmente free, con contenuti pari a quelli delle riviste che molti acquariofili sono soliti comprare in edicola non è un compito facile, eppure il progetto Aquariophylia.it continua ad andare avanti riscuotendo sempre più consensi.


Pagina di copertina di Aquariophylia.it

Questo mese, Aquariophylia.it è online con i numeri 6/7, un doppio appuntamento post estate per tutti gli appassionati.

Molto interessante e completo dal punto di vista “marinofilo”  l’articolo di Alessandra Larotonda sullo Pterapogon Kauderni  in cui l’autrice descrive meticolosamente i suoi successi nella riproduzione di questo splendido pesce.

Altrettanto interessante è l’articolo su un acquario molto “raro” nel suo genere, una mini vasca mediterranea di cui ci parla Pietro Antonio Grassi.

I “ciclidofili” non potranno perdersi gli articoli di Giuseppe Flaco su Astatotilapia Aneocolor e per gli amanti delle piante viene trattato l’argomento Valisneria Gigantea.
E se ancora pensate di avere il combattente “più bello del vicinato” Matteo Grassi e Roberto Silverii vi dimostreranno quanto ancora dobbiate imparare.

Questo e molto altro come tecnica, terrariofilia ma anche arredamento e una visitina all’acquario di Genova, vi aspettano su  Aquariophylia.it che nel momento in cui andiamo online ha pubblicato il nuovo numero di cui parleremo sicuramente a breve.