NEWS

Fitoplancton: da oggi con sigillo di autenticita’


Il fitoplancton è un alimento fondamentale per la microfauna bentonica dell’acquario. Da oggi Planctontech introduce un sigillo di autenticità per il proprio fitoplancton.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Stiamo già scrivendo un articolo estremamente approfondito sul fitoplancton e sui suoi utilizzi. Grazie alla collaborazione con i due massimi esperti italiani in materia. Ma siamo venuti a sapere di questa iniziativa molto interessante che ci sentiamo di condividere subito con voi.

Spesso il fitoplancton che si acquista in giro crea più problemi che benefici. Il fitoplancton per essere nutriente per la fauna bentonica, e solo in minima parte per i coralli, deve avere determinate caratteristiche. 

In questo Planctontech ci garantisce che il proprio Fitoplancton sia cresciuto in specifici fotobioreattori in laboratorio in area controllata seguendo rigide norme per garantire l’asetticità nell’ambiente. Inoltre il fitoplancton viene analizzato internamente e certificato presso Istituti Zooprofilattici competenti che ne attestano l’idoneità alla somministrazione e l’assenza di organismi indesiderati. Per l’accrescimento del fitoplancton non è utilizzato alcun tipo di fertilizzante in commercio. Tutto questo da oggi viene certificato con un sigillo come quello che vedete in apertura.

La cosa mi sembra davvero degna di nota. Tante volte infatti si acquista del fitoplancton che, alla fine, non ha le caratteristiche del fitoplancton. Che potrebbe contenere organismi indesiderati che potrebbero poi causare problemi in acquario.

Planctontech ci da oggi la possibilità di conoscere la composizione del proprio fitoplancton, e di avere un certificato che ne attesti l’assenza di organismi patogeni e/o indesiderati. In questo modo possiamo essere molto più tranquilli nel momento della somministrazione.

Il sistema è molto semplice. I negoziante devono apporre il sigillo sul proprio fitodispenser. Il sigillo sarà come quello ritratto nella prima immagine che riporta a sinistra un numero di serie. Sarà sufficiente fotografare il numero di serie ed inviarlo per email alla Planctontech che richiamerà il giusto documento e vi invierà le analisi effettuate su quello specifico lotto.

A me l’idea piace molto, voi cosa ne pensate?


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.