NEWS

8 tonnellate di coralli sequestrate al porto di Genova – video


Quelle cose che non vorresti mai leggere. 8 tonnellate di coralli sequestrati proprio ieri al porto di Genova.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

La maggior parte dei coralli fanno ovviamente parte di specie protette e quindi regolamentate tramite CITES. Parliamo di Acropore, Montipore, Stylophore, Pocillopore e così via.

I coralli erano all’interno di una motonave proveniente da Singapore, mentre i coralli erano provenienti originariamente dalle Isole Salomone. Secondo quanto reso noto dalle autorità, la merce sequestrata era destinata ad una nota azienda del Ponente ligure specializzata nella lavorazione e nel commercio di conchiglie e fossili da collezione. La licenza di esportazione rilasciata dal Ministero delle Politiche ambientali delle Isole Salomone che accompagnava la merce è risultata non valida. Si tratterebbe di uno dei sequestri più imponenti mai effettuati in Italia di specie di coralli protette tutelate dalla Cites, la convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatiche minacciate da estinzione.

Non si parla di commercio destinato a noi acquariofili, ma certamente 8 tonnellate di coralli sono un bel danno al mare, e soprattutto non hanno nessuna ricaduta se non quella di togliere dal mare coralli bellissimi. Migliaia di colonie strappate dalla barriera corallina per creare dei soprammobili morti. Quando avrebbero potuto vivere ed ornare il fondo del mare, oppure bellissimi acquari in tutto il mondo.

In confronto la vicenda di qualche anno fa in cui venivano importati illegalmente coralli era davvero poca cosa (qui l’intera vicenda per chi se la fosse persa).

Vi lasciamo anche al video apparso su youtube proveniente dalla Guardia di Finanza.

Non so a voi, ma a me vedere tutti quei coralli oramai morti, mi metta una infinita tristezza.