NEWS

Il reattore di macroalghe tunze pronto a fare il suo debutto negli USA


Tunze Macro Algae Reactor 3181

Lo avevamo visto all’Interzoo 2018 (articolo) ma non era ancora stato rilasciato, finalmente sappiamo da Tunze stessa che è finalmente pronto sul mercato statunitense.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

In verità i prodotti sono due, di due diverse dimensioni, e che quindi si rivolgono a due utenze diverse, ovvero ad acquari di dimensioni molto diverse fra loro.

I modelli sono il Macro Algae Reactor 3181 ed il Macro Algae Reactor 3182.

Il reattore di macroalghe sta prendendo molto piede negli ultimi periodi nell’acquariofilia perché è un modo naturale per abbattere gli inquinanti, con l’indubbio vantaggio di occupare pochissimo posto. Sembra di avere un piccolo refugium in acquario, ma dalle enormi potenzialità.

Il sistema Tunze ci era piaciuto molto perché a differenza degli altri sistemi che abbiamo visto, era costruito con un cilindro completamente vuoto all’interno, e con lampada esterna. Questo, nella nostra mentre, semplifica notevolmente le operazioni di manutenzione e pulizia.

Tunze Macro Algae Reactor 3181

Le caratteristiche dei reattori Tunze Macro Algae Reactor 3181 e 3182

Tunze Macro Algae Reactor 3181Tunze Macro Algae Reactor 3182
Acquario consigliatoda 100 a 600 litrida 500 a 1.600 litri
Flussoda 400 a 900 l/hda 1.000 a 2.400 l/h
Consumo18 w40 w
Dimensioni200x160x400(h) mm310x250x430(h) mm
Volume interno approssimato~ 5,5 litri~ 16 litri
Prezzo341 dollari649 dollari
Costo al litro62 euro a litro41 euro al litro

.

Come potete vedere le dimensioni sono piuttosto generose, da 5,5 litri circa a oltre 16 litri per il modello maggiore. Che nel caso aveste posto vi consiglio senza alcun dubbio.

Se ricordate all’Interzoo lo avevamo visto così:

In questo modo vi rendete conto anche delle dimensioni relative, sebbene il modello sia poi leggermente cambiato rispetto a quello presentato allora.

Tunze infatti ci dice che rispetto a quel primo modello la pompa è a corrente continua e regolabile, la luce è studiata per far crescere le alghe, il reattore è schermato per evitare che la luce fuoriesca dal reattore, e, aggiungiamo noi, crei alghe coralline ed alghe in tutta la sump. Infine, ma non si può vedere dalle immagini, il sistema di chiusura è magnetico, la qual cosa ci incuriosisce assai.

Non ci resta che aspettarlo anche nei negozi italiani, e crediamo che non ci vorrà poi molto.

Cosa ne pensate?