ARTICOLI

Recensione Schiumatoio Tunze Doc Skimmer 9415 monopompa


Prestazioni e Misurazioni

Il costruttore dichiara per questo schiumatoio una portata d’acqua di circa 1.100 l/h ed una portata d’aria di circa 850 l/h. Ovviamente i numeri dipendono in larga parte da tantissimi fattori, ovvero dall’altezza dell’acqua in sump e dal variare dell’altezza della colonna di uscita dello schiumatoio. Il rapporto fra aria ed acqua è quindi pari a 0,77.

Per la particolare conformazione dello schiumatoio non è stato possibile misurare l’acqua trattata. Mentre per misurare l’aria abbiamo utilizzato il nostro flussimetro Sander che misura l’aria da un minimo di 100 l/h ad un massimo di 1000 l/h, i valori misurati devono poi essere aumentati del 10% per tenere conto delle perdite indotte dal dispositivo stesso.

Abbiamo quindi ottenuto una portata di aria trattata pari a circa: 770 l/h, aprendo ulteriormente l’aria abbiamo ottenuto un incremento medio di aria in ingresso, ma una minore linearità che, come abbiamo visto, nelle nostre prove ha portato ad una minore efficienza globale. L’aspirazione dell’aria è diminuita di circa il 10% rispetto ai valori dichiarati, ma aprendo completamente l’aria i valori erano perfettamente in linea.

Lo schiumatoio è abbastanza silenzioso, soprattutto dopo aver adottato l’avvertenza di sospenderlo sopra delle comuni ventose. Abbiamo effettuato tre misurazioni, tutte ad un metro di distanza dall’acquario e quindi dalla sump ed abbiamo ottenuto i seguenti risultati.

Pressione acustica ad 1 metro con tutte le utenze dell’acquario accese e sportelli chiusi: 48,1 dB

Pressione acustica ad 1 metro con la sola risalita accesa e sportelli aperti: 46,9 dB

Pressione acustica ad 1 metro con risalita e schiumatoio acceso: 47,5 dB

La differenza quindi nella pressione acustica misurata con lo schiumatoio acceso e con lo schiumatoio spento riporta circa 0,6 dB, una differenza assolutamente trascurabile. Un valore davvero basso che porta il Tunze Doc Skimmer 9415 a notevoli valori di confort acustici, anche se questo è stato ottenuto sospendendo lo schiumatoio su delle ventose. Ovviamente come potete vedere dalle misurazioni è la vasca di Jonathan ad essere più rumorosa della media.

Il fonometro utilizzato per la misura è il solito VOLTCRAFT 320, fonometro digitale IEC 651 di Tipo II che agli effetti della misurazione in oggetto è sufficientemente attendibile. Data la natura del rumore da misurare tutte le misurazioni sono state eseguite con la curva di attenuazione dBA

Costi di mantenimento

La pompa Tunze 9420.04 è dichiarata avere un consumo bassissimo di soli 15 watt, che si traduce in 131,4 kwh all’anno, ed un costo stimato di circa 34 euro se il costo a kwh si mantenesse stabile a 0,26 euro. Un costo di mantenimento incredibilmente  accettabile di poco meno di 3 euro al mese, ovvero 1 solo euro ogni 10 giorni.

Conclusioni

Lo schiumatoio Tunze Doc Skimmer 9415 è uno schiumatoio davvero valido, costruito in maniera impeccabile, offerto ad un prezzo di vendita molto aggressivo viste le caratteristiche tecniche e le prestazioni, pari a circa 506,40 euro, non si può non consigliare senza riserve.

Durante l’utilizzo si è dimostrato molto regolare a patto di chiudere leggermente l’aria, molto efficiente, con una taratura semplicissima dato che è quasi completamente automatica, estremamente silenzioso, aggiungendogli delle ventose, e semplicissimo da manutenere. Con le opportune modifiche menzionate nel testo abbiamo uno schiumato praticamente eccellente e capace di gestire senza problemi una vasca con poche rocce vive come quella di Jonathan. Non abbiamo avuto particolari riscontri con la vasca di Andrea perché le nostre modifiche sono state fatte solo successivamente. Dobbiamo comunque sottolineare che le prestazioni di aria sono incredibilmente uguali a quelle dichiarate, anche se non abbiamo potuto misurare l’acqua in uscita.

Secondo noi è quindi adeguato per un acquario popolato con coralli SPS e pesci attorno ai 500 litri, ovviamente parlando di acquari poco popolati, popolati con solo pesci o con coralli molli, ci si potrebbe spingere, a mio giudizio, sulla soglia dei 1000 litri.

Vorrei concludere ripetendo ancora una volta le parole di Jonathan “Concludendo posso dire che consiglio questo schiumatoio a tutti, specialmente a quelle persone che non amano intervenire troppo nelle continue tarature, è facilissimo da gestire e schiuma davvero bene

Si ringrazia Tunze per la fornitura dello schiumatoio oggetto della prova.