CHIMICA

Il metodo Balling – guida, nozioni, costi e curiosità


Il metodo Balling nel dettaglio:

Personalmente io sono un felice utilizzatore del Balling da tempo, non nascondo che se un domani dovessi avere una vasca da 600/700 litri con acropore utilizzerei il reattore di calcio perchè da quei litraggi in poi il Balling comincia ad avere una gestione pesante, fattibile ma pesante.

base elementz

Dopo aver scelto attentamente quali pompe dosatrici acquistare dovrete decidere quale tipologia di Balling comprare, prodotti sfusi oppure di “marca”? E questo ha una notevole ripercussione sul prezzo finale di gestione dell’acquario.

Personalmente ho iniziato la mia avventura col Balling comprando i sali sfusi, precisamente i sali Matuta, economicamente imbattibili e a mio modo di vedere molto validi, la vasca non ha mai avuto problemi, stessa cosa posso affermare per la preparazione delle soluzioni.

Di prodotti per il Balling ne esistono veramente tanti oltre a Matuta abbiamo Fauna Marin, Triton, sali comprati in farmacia, Sicce e sicuramente sto dimenticando qualche marca.

La scelta è personale a mio modo di vedere, entrano in gioco diversi fattori come il budget, la resa che si vuole avere e le modalità d’uso in quanto sposando un Balling di “marca” dovremmo seguire le indicazioni che la casa madre ci fornisce, sconsiglio vivamente di inventarci chimici attuando dosaggi casuali.

faunamarin balling

Nello specifico in quest’articolo vi parlerò del Balling Matuta e di come gestivo io la vasca quando lo usavo, attualmente sto facendo da tester per il metodo Triton e per ovvi motivi sto utilizzando tutta la loro linea, Balling compreso.

balling matuta

Matuta è un sito tedesco dal quale possiamo acquistare sia i sali TIMO di marca se vogliamo definirli, sia confezioni senza marca dei sali di cui abbiamo bisogno per il nostro Balling che sono:

  • Tanica 1: Cloruro di calcio diidrato 73 grammi per ogni litro di soluzione da preparare;
  • Tanica 2: Bicarbonato di Sodio 85 grammi per ogni litro di soluzione da preparare;
  • Tanica 3: Cloruro di magnesio esaidrato  35 grammi per litro + cloruro di magnesio epaidrato 5 grammi per litro;
  • Tanica 4: Sale senza NaCL ho sempre utilizzato il TIMO salt 25 grammi per litro;

Le tipologie di Balling ed utilizzi sono molteplici, questa è quella che utilizzavo io e che consiglio maggiormente, ogni soluzione ha la sua tanica così da evitare problemi e contaminazioni.

Per quanto riguarda il sale, il Balling classico implica dei cambi settimanali del 5%/10% con il sale senza cloruri, questo sale è molto importante in quanto col Balling oltre agli ioni di calcio e di bicarbonato vengono aggiunti anche ioni cloruro e sodio, ossia i composti del comune sale da cucina.

Se questo non venisse consumato, si accumula lentamente nell’acquario e le conseguenze sono lo spostamento ionico e l’aumento del contenuto di sale, con conseguenti gravi scompensi in acquario.

Catalaphyllia Jardinei

Per evitare quest’accumulo e conseguente innalzamento della salinità si effettuano i cambi settimanali con il sale senza NaCL oppure come alternativa potresta fare come ho fatto io con successo, che ho utilizzato una pompa dosometrica anche per il sale, negli stessi dosaggi di calcio e carbonati.

Nel sale vi sono anche gli elementi traccia e alcuni oligoelementi, dosandolo con costanza si reintegrano anche questi dando una stabilità maggiore al sistema, io lo consiglio vivamente, ormai tutte le pompe dosometriche sono a 4 canali, non vi costa nulla se non il prezzo del sale, poi ci sono anche molteplici esperienze di conduzioni senza il sale privo di cloruri, ma io per sicurezza l’ho sempre utilizzato.

Essendo la spedizione dalla Germania il costo incide molto sul prezzo, pur mantenendosi di gran lunga inferiore rispetto agli altri prodotti che ci sono in commercio, personalmente ho sempre ricevuto il pacco entro 4 giorni dalla data di pagamento, mai un problema ne un ritardo.

Le polveri sono conservate in sacchetti sottovuoto da 1 kg molto pratici e compatti, il sale Timo invece è nel suo barattolo con tappo a vite che lo rende immune dall’umidità.

balling matuta buste

La preparazione delle soluzioni:

La preparazione delle soluzioni è molto semplice, di base è molto vicina alla preparazione dell’acqua salata per i nostri cambi.

Io utilizzavo un bidone o un secchio, a seconda della quantità di soluzioni che dovevo preparare, con una o più pompe di movimento ed un riscaldatore impostato sui 25°, facevo riscaldare l’acqua e poi ci versavo il sale a poco a poco mescolando anche con un mestolo di plastica.

base 1 in acqua copia

Le soluzioni le facevo girare per circa 3h fino a quando non erano ben sciolte, solo il Kh talvolta mi dava qualche piccolo deposito che però aumentando il movimento ed il tempo di permanenza nel secchio riuscivo a sciogliere senza problemi.

base 1 dopo scioglimento copia

Una volta terminate le soluzioni le mettevo dentro le taniche e le tenevo conservate al buio in cantina, sotto l’acquario ho delle taniche da 5lt come recipienti pratiche ed economiche.

Impostazione delle pompe dosatrici:

Pompe Dosometriche Aqua1

Per avere la massima stabilità e resa io vi consiglio di impostare le pompe dosatrici che dosino ogni 3h quindi 8 dosaggi per ogni singolo elemento ed alternare le 3 pompe una ad un’ora dall’altra seguendo questo schema:

  • Pompa 1 ore 00.00
  • Pompa 2 ore 01.00
  • Pompa 3 ore 02.00
  • Pompa 1 ore 03.00
  • Pompa 2 ore 04.00
  • Pompa 3 ore 05.00

Così per tutto il giorno, in questo modo viene reintegrato un elemento ogni ora, contribuendo a stabilizzare i valori.