REPORTAGE

Napoli Aquatica 2015: avanti con passione – Reportage


stand Equo al NAQ 2015 - Napoli Aquatica

Tantissime novità erano presentati nell’elegante stand Equo, in cui innumerevoli prodotti… color arancio entusiasmavano hobbisti e professionisti. A parte le confezioni generose di sali marini, apparivano interessanti le resine specifiche per l’estrazione selettiva di composti dall’acqua, gli integratori ed i biocondizionatori, tra i quali eccellono Bio Extra, Bacterya, Renovare e Depuro. Per maggiori informazioni su prodotti in grado di risolvere virtualmente qualsiasi problema dell’acquariofilo, consigliamo di consultare il completissimo sito web del produttore italiano.

Altra novità degna di nota è Twinstar, presentato dall’omonima azienda: se questo accessorio riuscisse a mantenere il 50% delle promesse che fa, potrebbe realmente rivoluzionare il mondo degli acquari! Destinato per ora solo agli acquari d’acqua dolce, è costituito da un anello di plastica con una doppia reticella, collegato ad uno strumento elettronico di controllo. Sente la presenza di patogeni e spore di alghe ed emette una misteriosa nuvola di bollicine che, a detta del produttore, eliminerebbero tutti i parassiti e le spore, rendendo l’acquario sempre pulito, sano e privo di alghe. Ovviamente, in mancanza di dettagli tecnici a supporto, sarebbe necessario testare questo prodotto per comprendere meglio. Per saperne qualcosa in più, comunque, potrete consultare il sito del produttore: greenpetshop.

Molto meglio definito e forse anche più utile è il prodotto rivoluzionario presentato da Seachem: si chiama purfiltrum ed è una resina ad altissima capacità di rifiuti organici. Estrae selettivamente nitriti, nitrati ed ammoniaca, oltre ad altri inquinanti, e può essere rigenerata con semplici bagni in varechina. Vale la pena studiarla a fondo visitando il sito Seachem, perché appare come un prodotto davvero sensazionale, utilissimo in molte occasioni, in grado di rendere l’acqua degli acquari marini e dolci particolarmente limpida e cristallina.

Tantissimo interesse intorno al “re dell’acquario d’acqua dolce“, com’è ovvio. Discus food aveva uno stand centrale, proprio di fronte al bar, ed esponeva alimenti per discus a buon prezzo, piccoli sistemi di illuminazione led e vari accessori per acquari. Io Discus proponeva invece discus molto belli e dalle tinte delicate, proposti da allevatori giapponesi. Anche L’Acquario presentava pesci vivi, tra i quali spiccavano magnifici discus selvatici. Molti altri importatori di vivo esponevano prodotti di grande qualità, come nel caso di Delvet, specialista in pesci africani, che presentava anche begli sfondi sintetici e gli ottimi alimenti Omega One, basati su ingredienti naturali. Altrettanto interessanti gli italianissimi alimenti presentati da Eschematteo, secchi e congelati.

napoliaquatica 2015 by valerio zupo

Le piante acquatiche erano rappresentate principalmente da Troplant, nuova veste commerciale di Tropical Fish, che presentava una gamma di magnifiche piante da micropropagazione, ed Anubias, con le piante in gelatina, i suoli fertilizzati ed i fertilizzanti. Non mancavano piccole chicche di insolita bellezza, come le vaschette H2Oblò, tutte visibili attraverso un insolito oblò montato sulla parete frontale inclinata.

Tante le associazioni di acquariofili invitate a partecipare, le quali hanno creato una frizzante atmosfera di accademia tra gli stand. Goccia Blu ha tenuto banco con i tanti appassionati presenti, contribuendo peraltro a far circolare tra gli stand centinaia di bambini delle locali scuole elementari, ed esponendo magnifici acquari di barriera con qualche novità fai-da-te ed un bioreattore per fitoplancton. Erano presenti ed attivissimi anche l’associazione Italiana Ciclidofili e l’AMBI, tra le altre.

napoliaquatica 2015 by valerio zupo

La manifestazione è stata anche caratterizzata da una serie di attività amatoriali che hanno richiamato migliaia di visitatori: l’aquarium Layout contest (che ha “insegnato” in continuo come realizzare paesaggi affascinanti), la World Discus Championship, che ha permesso a visitatori esperti e non di rimanere affascinati di fronte ad esemplari di bellezza proverbiale, l’Ambi International Betta Contest e varie manifestazioni collaterali organizzate da espositori e club.

In definitiva, si è trattato di una manifestazione frizzante, movimentata, ricca di fermenti e di passione, che certo avrà avvicinato all’acquario migliaia di visitatori: ci ha soddisfatto, regalandoci un paio di chicche tecnologiche sulle quali lavoreremo nei prossimi mesi, per ridiscutere con voi delle novità più utili, su queste stesse pagine.

napoliaquatica 2015 by valerio zupo