MAGNA ROMAGNA

Le foto e la storia del 34esimo MagnaRomagna, marzo 2013


Il primo MagnaRomagna in terra Cesenate si è appena concluso al Ristorante Cerina sulla E45 a circa 10 km dall’uscita dell’autostrada di Rimini Nord. La cena è stata buona, anche se un po’ cara, ma soprattutto è stata una magnifica serata fra amici, la 34° del nostro piccolo gruppo di appassionati acquariofili.

Da Sinistra: Giovanni, Lele, Hioct999, Marco Donati Aquarist, Maurizio, DaniReef, Il Macca, AndreaNegu e Jonathan appaiati, Enzo Hobby Acquari, Giuseppe, Maurizio, Andrea Bianchi, Beppe, Emanuele.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

In effetti vista la logistica della giornata abbiamo dovuto attendere un po’ quelli che arrivavano da lontano… e così quando sono arrivati eravamo come una mandria di bufali affamati.

In verità abbiamo mangiato molto bene però… i piatti non erano proprio così pieni come siamo abituati… voi che dite?

Voglio dire… questo… è un bis di primi!!! Un po’ troppo poco non credete? Poi però con i cappellacci abbiamo avuto il bis… vino più che abbondante, e poi te lo servivano nel bicchiere, quindi abbiamo bevuto un numero di bottiglie spropositate. Alla fine il conto è stato un po’ salato, ma il ristorante è bello e merita e si mangia bene.

Il solito giro dei presenti parte con…

Enzo di Hobby Acquari Bologna, con cui abbiamo parlato del prossimo probabile viaggio al Macna ed ovviamente di tecnica, biologia e animali d’acquario, dei pesi delle vasche e delle contromisure adottate per installarle. Come sempre un grandissimo valore aggiunto per la serata.

Non poteva mancare AndreaNegu, o meglio, sarebbe dovuto mancare visto che era in dolce attesa di Emma, che sarebbe dovuta nascere da lì a breve con il tempo già scaduto, ma ovviamente Andrea non è riuscito a non venire al MagnaRomagna… Emma poi è nata domenica mattina… e consentitemelo è bellissima! Durante la serata ha comunque avuto voglia e tempo di parlare di acquari e della New Planctondose di Planctontech…

Simone aka Hioct999 era invece raggiante, dopo aver ridistribuito la sump con i miei consigli e fatti i giusti cambi d’acqua ha finalmente un acquario con Nitrati a zero, sembra poca cosa ma la vasca di Simone aveva un valore di nitrati in vasca stabile fra 30 e 50 ppm e non eravamo mai riusciti ad abbassarlo con alcun metodo, è bastato aggiustare la sump senza cambiare nulla per arrivare a questo risultato… della serie… non trascurate mai anche le minime cose che sembrano poco importanti.

Siete pronti? Maurizio questa volta aveva molto da parlare perché proprio qualche giorno prima assieme a Jonathan siamo andati a fotografare il suo acquario, un acquario spettacolare che presto vedrete come Acquario del Mese su DaniReef! E così complici le sue foto che abbiamo visto sull’iPad abbiamo parlato dei suoi (tanti) animali, del ricambio automatico dell’acqua e della sua plafoniera a led, una Vertex Illumina… state pronti, il suo acquario farà sicuramente il botto!

Il secondo Maurizio della serata, secondo dal punto di vista fotografico ovviamente, ultimamente è sempre dei nostri e non vediamo l’ora che ci mostri il suo acquario, anche se è piccola… un grosso applauso per chi, pur da lontano, non perde occasione per venire a passare una serata con noi. Grazie Maurizio!

Un nuovo acquariofilo si è unito a noi in questa splendida serata, Beppe, che purtroppo però era dalla parte opposta del tavolo rispetto a dove stavo io e quindi non sono riuscito a conoscerlo bene come avrei voluto, purtroppo essere in tanti significa anche spezzare i discorsi e creare diversi centri di interesse. Ma il MagnaRomagna è bello, bellissimo anche per questo. Non esiste un protagonista, ma siamo tutti attori nel nostro mondo fatto di acqua salata, pesci e coralli.

Abbiamo scelto la location del Ristorante Cerina sulla E45 proprio per lui, e lui non si è fatto attendere… Andrea Bianchi, titolare del negozio ReefLand, purtroppo eravamo lontani, ma sono anni che ci conosciamo e che lo stimo, mi ricordo del primo raduno di AP che facemmo insieme proprio sopra Bologna nei primi anni 2000, quando uno dei moderatori di AP con cui passammo quella storica giornata era ancora Notturnia, e già allora Andrea mi raccontava della sua sconfinata passione. Non posso che ringraziarlo per essere venuto alla nostra cena. Grazie Andrea.

Bhè non poteva mancare il nostro Grande Lele Gombi! Organizzatore della serata e procacciatore del ristorante… ma quanto abbiamo bevuto??? Con Lele non abbiamo potuto far altro che parlare degli innumerevoli temi caldi trattati su FaceBook, a partire dall’utilizzo del lievito in acquario, pratica che aborro e sconsiglio, confortato su questo anche dal pensiero di Roberto Ferri, al colore dello schiumato come indice della buona schiumazione complessiva. Lele oramai è diventata una colonna portante del nostro piccolo gruppo!

Emanuele non ha davvero busogno di presentazioni, simpaticissimo, disponibilissimo è perfetto per fare gruppo, e per questo lo ringrazio davvero tanto! Ovviamente vista la sua grande esperienza in materia è fonte continua di aneddoti e di consigli su come utilizzare al meglio i prodotti Sicce.

Oltre ad Andrea Bianchi dalla lontana Perugia è venuto anche Marco Donati Aquarist, che come i più attenti avranno notato mi sta aiutando non poco con lo sviluppo di DaniReef. Sebbene anche lui non fosse seduto proprio vicino a me ho avuto modo di ascoltarlo nella pianificazione del suo prossimo acquario marino… tanta pianificazione non potrà che avere un esito stupendo.

Anche Giuseppe è una colonna portante del nostro MagnaRomagna e credetemi, è la persona più meticolosa che io conosca, il suo splendido acquario prima o poi sarà acquario del mese su DaniReef, stiamo solo aspettando che si decida a farcelo fotografare, anche se comincio a pensare che un giorno mi farò trovare a casa sua e lo fotograferò ugualmente anche senza il suo consenso, altrimenti il tempo passa ed è un peccato non condividere il suo grande lavoro e la sua grande passione, che sicuramente non è seconda a nessuno. E poi diciamocelo chiaramente, chi può vantare un movimento in acqua migliore di quello fornito da 3 Vortech MP40 in una vasca da 300 litri?

Jonathan ci ha intrattenuti con la storia della sua Vortech che era talmente rumorosa da fargli prendere la decisione di sostituirne i cuscinetti… operazione conclusa proprio in quel pomeriggio. Per ora il risultato è spettacolare, la Vortech non è mai stata così silenziosa, e ci continuiamo a chiedere come mai una modifica di qualche euro non venga direttamente fatta in fabbrica prima della vendita al pubblico, annullando così il problema numero uno di quella pompa, il rumore. Non si deve tacere poi la bellezza della sua vasca, anch’essa presto vittima della mia macchina fotografica.

Non ci sono parole per descrivere “Il Macca“, non per gli acquari, ma proprio per l’incredibile simpatia che non manca di dimostrarci ad ogni occasione, quando ha cominciato a raccontare le barzellette ci ha letteralmente sepolti di lacrime… era tanto tempo che non ridevo in questo modo. Speriamo che, nonostante la lontananza ed il lavoro a turni, possa essere più spesso con noi!

Giovanni ha purtroppo definitivamente accantonato l’idea di upgradare la sua vasca… ed è un peccato visto l’offerta della vendita dell’acquario completo di Lorenzo… un Elos 120 praticamente nuovo, anzi se qualcuno fosse interessato può contattarmi direttamente.

Si c’ero anche io 🙂

Il gruppo dopo aver cenato e bevuto tanto… E la prossima volta… NON MANCATE ANCHE VOI!!!

Potete leggere tutte le statistiche dei MagnaRomagna, passati e futuri… qua: Magna Romagna Pizza & Acquari oppure potete tenervi informati nel forum del MagnaRomagna!

 


2 commenti on Le foto e la storia del 34esimo MagnaRomagna, marzo 2013

  1. Ma quanto scrivi????? 😀

    Finalmente sono riuscito a partecipare ad una cena del MagnaRomagna!
    Che dire? N’è valsa la pena. Mi ha fatto molto piacere dare un volto a coloro con cui negli ultimi tempi ho scambiato email e discusso solo digitalmente avanti ad uno schermo.
    Io e Andrea di Reefland siamo arrivati un’oretta dopo rispetto agli altri, che già avevano pensato bene d spazzolarsi l’antipastino lasciandoci giusto 4 bruschettine..naturalmente scherzo..
    Ero seduto al centro e quando siamo arrivati alcune discussione inerenti l’acquariologia erano già nel bel mezzo, sulla sinistra della
    tavolata (zona Ronchi) si parlava di pompe, di movimento che pensavate? Mentre sulla destra (zona Candini-Gombi) si parlava di gastronomia.. dopo una lunga settimana di lavoro ho optato per la seconda argomentazione, di gran lunga più rilassante 😉

    MI ha fatto veramente piacere fare la conoscenza di veri e propri appassionati, sia di chi lo fà per lavoro che come mera passione, senza essre spinti, come oramai succede in molti forum, da interessi che non fanno altro che danneggiare l’acquariologia, già notevolmente debole nel nostro Paese.

    Concordo con Danilo sul fatto del ristorante, elegante e raffinato ma ci è costato come una tridacna, giusto x rimanere in tema.. La prossima volta si mangia da noi..

    Ora che siamo riusciti a farvi allontanare da Rimini e dintorni spero che la prossima volta vi avvicinerete ancor di più, perchè 2 ore di macchina fino alle 3 di notte con Andrea che continua a ripetere “non ce la faccio più” è traumatizzante 😀

    un saluto a tutti e spero di rincontravi presto

    Marco

    • Grazie Marco!!! La prossima cena dovrebbe essere dalle parti di Cervia, ma potreste fermarvi per la notte, e poi a maggio la faremo probabilmente a Bologna con gli amici di Goccia Nera… ma prima o poi arriveremo anche a Perugia… non temete!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.