NEWS

Mysis fresco e sostenibile – from lake to tank da Piscine Energetics


Noi abbiamo usato e dosato il Mysis congelato e…

Intanto ve lo facciamo vedere. Perché noi abbiamo avuto due prodotti da provare, i cubetti e quelli che possiamo chiamare fogli.

Qui sopra vediamo i cubetti, dal blister allo scioglimento in senso orario. Devo osservare che rispetto a prodotti simili la quantità di mysis è effettivamente molto alto. C’è si acqua, ma anche molta molta sostanza.

Per darvi una idea riportiamo qua di seguito una foto scattata diversi anni fa di un prodotto in mysis della concorrenza. La differenza di vede ad occhio nudo.

mysis surgelato in acquario di produttore indefinito

Stesso identico discorso per i fogli.

Come si vede andando verso destra si trova il prodotto praticamente sciolto.

Ed in acquario? Inutile dire che per le nostre molto empiriche prove, i pesci si sono fiondati sul mysis spazzolandolo in pochissimo tempo. Segno che l’appetibilità, per i nostri pesci ovviamente, è molto molto alta.

Se anche voi volete somministrare mangime congelato vi lasciamo al nostro articolo che spiega come farlo: Cibo congelato per i pesci: tutto quello che c’è da sapere.

Secco e pellet da Piscine Energetics

Piscine Energetics ha ricevuto molte richieste anche per secco e prodotti pellettizzati, per cui è stata studiata una nuova tecnologia per immettere il mysis fresco nel pellet, preservando tutte le qualità organolettiche del pescato, senza alterarne le caratteristiche e disperderne i nutrienti.

La maggior parte dei prodotti di altri brands si riducevano infatti spesso in poltiglia, a causa del processo di riscaldamento nella lavorazione della materia prima, anche con l’impiego di tecnologie alternative per la produzione del secco, perché in ogni caso l’elevato calore del processo comunque danneggia le sostanze nutritive, rendendole inutili.

Come venga svolto il processo da Piscine Energetics non è dato sapere – il segreto non ci è stato svelato, in quanto trattasi di brevetto di ricerca e sviluppo, frutto di uno studio durato più di 6 anni.

Incorporando mysis fresco come fonte di ingredienti primari (proteine e lipidi), la produzione di Piscine Energetics azzera lo snaturamento delle materie prime, ottenendo come risultato un contenuto minimo di ceneri/inorganico nei propri prodotti.

Per questo Piscine Energetics presenta un prodotto unico, diverso da qualsiasi altro pellet, per la presenza di mysis realmente fresco e sostenibile. I formati del pellet vanno da 75 µm a 9 mm, altri formati e taglie sono tuttora in via di sviluppo. Da quanto indicato, ne derivano alcuni concetti fondamentali, quali:
L’acqua serve ai nostri pesci per nuotare, non per mangiare, solo così si può parlare di nutrizione e non di umidità.

Piscine Energetics: tabelle di confronto Mysis

Per comprendere quanta parte del pellet possa essere digerito e utilizzato dal pesce, si faccia riferimento alla tabella comparativa sopra, relativa ai pellets principalmente utilizzati in acquariofilia. Si osserva una percentuale del 92% per i prodotti PE, contro un 61% di aziende britanniche e 79% di aziende giapponesi e americane, per non far nomi.
Ancora, vengono comparate tramite diagrammi, le parti proteiche, ceneri e umidità e ancora non c’è confronto con altri brands. Il diagramma PE è per lo più verde, con un appunto 92% di prodotto nutriente, fresco e sano.

Piscine Energetics: tabelle di confronto Mysis

Un altro punto interessante è che si è notato che anche il pesce, come l’uomo, può ingrassare a causa dei mangimi ingeriti. Da un’osservazione di 30 mesi i pesci alimentati con PE risultavano più piccoli rispetto ad altri alimentati diversamente, apparentemente più in forma, ma sicuramente invece meno sani. Analizzando le interiora del pesce si sono visti i grassi… vogliamo pesci sani o obesi?

Conclusioni

Concludendo, possiamo dire che abbiamo almeno 10 buone ragioni per alimentare i nostri amici con prodotti Piscine Energetics, e sono:

  1. Mysis fresco;
  2. Rispetto dell’ambiente, sostenibilità;
  3. Alimentare i pesci e non il filtro ;
  4. L’acqua serve al pesce per nuotare, non per mangiare;
  5. La prova è nelle gonadi dei pesci;
  6. La crescita del pesce non eguaglia la salute del pesce;
  7. Calorie vs grammi;
  8. Appetibilità;
  9. Cubetti sostenibili;
  10. Viene dato un maggior valore ai soldi.

Ricordiamo infine che Piscine Energetics aderisce alla campagna canadese per la salvaguardia di Zoo e Acquari, per salvare e supportarne l’attività durante il Coronavirus e in particolare all’epoca del Lockdown. Per saperne di più su questo progetto: https://www.saveyouraquarium.com

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale di Piscine Energetics: http://www.mysis.com