REPORTAGE

Interzoo 2018: Tunze stupisce con un reattore ad alghe e nuovi batteri


Tunze Automatic Doc Skimmer 9460

Interzoo 2018: lo schiumatoio gigante Automatic Tunze Doc Skimmer 9460Un altro oggetto che ha catturato la nostra attenzione è stato lo schiumatoio monstre. Per la prima volta Tunze produce uno schiumatoio di queste dimensioni dal costo molto più contenuto di quello della concorrenza.

Parliamo dell’Automatic Doc Skimmer 9460.

Interzoo 2018: lo schiumatoio gigante Automatic Tunze Doc Skimmer 9460

Capace di trattare ben 5.000 l/h di aria con soli 58 watt di consumo. Una bestia enorme che dovrebbe essere venduta attorno ai 2.000 euro di listino. Certo un prezzo più abbordabile, come abbiamo detto, di soluzioni proposte da altri produttori.

Certo sarebbe interessante avere un acquario che lo potesse sfruttare e provarlo a confronto con altro, per vedere come se la potrebbe cavare.

Interzoo 2018: lo schiumatoio gigante Automatic Tunze Doc Skimmer 9460

Le caratteristiche sono simili al Tunze Doc Skimmer 9415 che avevamo recensito qualche anno fa. Ovvero la taratura automatica, la tracimazione impedita dalla particolare costruzione, il modulo per filtrare l’acqua e così via.

Interzoo 2018: lo schiumatoio gigante Automatic Tunze Doc Skimmer 9460L’enorme bicchiere si toglie facilmente, basta sollevarlo. Certo che, considerate le dimensioni in gioco, potrebbe risultare parecchio pesante. Si noti il doppio scarico.

Interzoo 2018: lo schiumatoio gigante Automatic Tunze Doc Skimmer 9460Un oggetto, questo Automatic Doc Skimmer 9460 che ci è piaciuto molto, ma che probabilmente rimarrà nel nostro libro dei sogni, visto che ci manca l’acquario in cui provarlo.

Interzoo 2018: lo schiumatoio gigante Automatic Tunze Doc Skimmer 9460

I nuovi incredibili batteri “Care Bacter”

Interzoo 2018: i nuovi batteri Tunze Care Bacter

Tunze si butta nel mercato dei batteri con un prodotto che, comparative alla mano, sembra essere incredibilmente rivoluzionario. Care Bacter infatti sembra avere al suo interno un numero di batteri anche 10 volte superiore a quelli della concorrenza.

Interzoo 2018: i nuovi batteri Tunze Care BacterIl prodotto era visibile solo sotto una campana di vetro, ma siamo estremamente curiosi di poterli dosare nei nostri acquari. Visto che per utilizzarli, a differenza del bestione 9460 appena visto, non serve un acquario di dimensioni gigantesche.

E per finire Tunze Care Panes

Interzoo 2018: Tunze Care Panes per la pulizia dell'acquarioParliamo di un prodotto contenuto in un flacone con nebulizzatore che serve a pulire i vetri dell’acquario, ma anche l’acrilico, il metallo e qualsiasi materiale che componga il nostro sistema.

Tunze Care Panes contiene surfactanti organici molto potenti, oltre 500 volte i surfactanti chimici, che quindi possono agire in maniera massiccia sui materiali. Il prodotto non è tossico, come si vede dall’assenza dell’apposito simbolo sulla confezione. Carino sapere che sia i materiali impiegati per la confezione che il prodotto stesso siano completamente eco friendly, quindi che non causano danni all’ambiente.

Interzoo 2018: lo stand Tunze

Riferimenti

Per ulteriori riferimenti sui prodotti Tunze vi indirizziamo al sito ufficiale. Vi invitiamo inoltre a leggere il nostro Editoriale sulla fiera per conoscere il nostro punto di vista su questa 36esima edizione dell’Interzoo 2018 e per consultare i link di tutti gli articoli dedicati agli stand visitati sino ad oggi:

Claude Hug di Tunze con DaniReef, Zanna Bianca e HkK.2003