REPORTAGE

Esotika Milano 2015 – Editoriale


A fianco a Newa ritroviamo in grande forma Gaia Italia ditta produttrice di acquari e supporti artigianali made in Italy, che ha presentato oltre alle tower in larice con montata vasca shallow sia in versione dolce che marina, anche le vasche chiuse con coperchio in alluminio, sempre prodotte su misura nel pieno rispetto della filosofia aziendale: 100% su misura 100% fatto a mano 100% naturale.
Esotika Milano 2015
La collaborazione di Newa, Gaia Italia ed Aquagarden (Anubias) si chiudeva con la presenza dei due negozi in cui è possibile trovare questi prodotti: AcquariShop.it (visita il sito) che oltre a vendere i prodotti delle due ditte esponeva oltre 20 vasche con assortimento di pesci d’acqua dolce e NaturalAnimal (visita il sito) negozio di Cadorago (CO) specializzato in coralli di cui ha presentato una larga selezione.
Esotika Milano 2015
Presenti con dei tavoli altre aziende leader quali Milwaukee e Hanna Nord Est S.r.l. in cui esponevano e vendevano le proprie strumentazioni di controllo acqua. Sempre con una buona presenza di prodotti l’immancabile Davide di Reef Snow.
Tra gli allevatori professionisti forte la presenza di Alessio di Oasi Discus Farm e Lorenzo di BusinnesFish che hanno appagato la “fame” di discus, pesce che resta sempre il vero re anche in queste manifestazioni. A loro si aggiunge la presenza dei gamberetti garantita da Shrimps and Mosses che ha esposto, come sempre, delle vere e proprie chicche.

Esotika Milano 2015

Notevole secondo Davide, l’affluenza di pubblico per essere una prima edizione. Come abbiamo anticipato infatti l’organizzatore ha parlato di quasi 10.000 ingressi e Davide stesso racconta che non stenta a crederci: soprattutto di domenica per lunghi lassi temporali è stato quasi impossibile muoversi nel padiglione nonostante il vastissimo spazio a disposizione ed i corridoi molto larghi per far defluire la gente: la novità dell’evento, la zona ampia per il bacino di utenza ed un tempo meteorologico non proprio bellissimo hanno contribuito a riversare migliaia di famiglie all’interno di questa manifestazione rendendola un vero successo!!

discus blu

discus 3

Molto bello lo stand di Piranha portal allestito da Marco e altri utenti del portale dedicato esclusivamente a questi particolarissimi pesci e non solo erano presenti anche diversi loricaridi molto apprezzati dagli esperti dolciofili.

piranha macro

piranha logo

piranha

Anche Davide Mascazzini, titolare di ReefSnow (visita il sito) ci conferma che c’è stata un’ottima affluenza di pubblico. Il livello del visitatore non era “troppo tecnico”, ma era più che altro un appassionato alle prime armi. Infatti le manifestazioni Esotika, sono nate come eventi dedicati ai rettili, ma raggruppano, ora, tutti gli animali da compagnia esotici e non.

Esotika Milano 2015

Anche Davide pone l’indice su una elevata affluenza di pubblico che si è concentrata soprattutto nella tarda mattinata e nelle prime ore del pomeriggio della giornata di domenica.

Purtroppo, fa sempre notare Davide, in questa prima edizione di Esotika Milano non sono stati organizzati eventi collaterali degni di nota, mentre nell’edizione di Esotika Arezzo era invece presente Heiko Bleher uno degli autori e reporter piu attivi in fatto di pubblicazioni e viaggi alla scoperta dei più remoti biotopi di tutto il mondo.

In entrambe le manifestazioni erano molti gli animali in mostra, principalmente di acqua dolce, anche se erano presenti allestimenti marini e fossero disponibili per la vendita coralli sps e lps.

Il gradimento dei miei colleghi sia del settore acquari, che degli altri settori con cui ho potuto confrontarmi erano soddisfatti dei risultati ottenuti nelle giornate espositive e ci siamo già resi disponibili per le prossime edizioni.

Esotika Milano 2015

Riprendiamo quindi la parola per concludere dicendo che nel complesso l’esposizione è stata ben organizzata e distribuita, di dimensioni non esose ma comunque fruibile per passare un pomeriggio diverso, incontrare diversi amici telematici e guardare qualche esemplare inconsueto.

La parte riguardante i rettili era ben fornita e varia, e leggendo i commenti degli utenti del settore erano tutti abbastanza contenti, non posso dire lo stesso degli utenti acquariofili marini più avanzati che si sono lamentati della scarsità di scelta e varietà degli animali.

Spero che gli organizzatori vogliano ripetere questa manifestazione sia ad Erba che ad Arezzo, magari spingendo gli espositori ad alzare il livello acquariofilo marino, coinvolgendo qualche azienda in più che porti novità ed una varietà maggiore di pesci e di coralli. Per ora pensiamo alla manifestazione Esotika di Perugia che a fine maggio dovrebbe essere incentrata proprio sulla nostra acquariofilia!

Sicuramente però sarò presente anche ad un’eventuale nuova edizione!!

Un ringraziamento speciale a Marco di Piranha Portal e a Luciano Pozzoni per averci fornito le foto a corredo di questo articolo.

 

piranhaportal