Tag Archives andreanegu


Andrea’s Negusanti Marine Aquarium, tank of the month


Here we are to introduce and comment one of the most beautiful reef tanks I’ve ever seen. Most of all, we’d like to admire the skill of Andrea Negusanti, aka AndreaNegu, who was able to have as many as two of his tanks awarded as “tank of the month”. We’re also proud to have Andrea as the centerpiece of our pizza-and-aquarium-lovers group “MagnaRomagna“.

Andrea’s tank was tailored in order to fit into his home environment and is based on a custom Elos tank (125x70x55) entirely made in extra clear glass 15 mm thick. The tank’s gross capacity is 480 liters, which is also the system’s overall capacity, also considering sump volumes.

Continue Reading


AndreaNegu goes from T5 to Elos Epower with the new blue EliteXP


Recently, we talk a lot about led lighting, although it is my opinion that for SPS corals is today still preferable a traditional HQi lamp.

In the future we will definitely have led lighting over our tank, given the advantages they have, especially when it will be possible to have a greater lumens watts than offered today, say around 180/200 lumens per watt to compete with lamps of 250 watts HQi and also 250/300 lumens per watt for 400 watt, and above all a general decline in prices, still quite high.

Even AndreaNegu, owner of a beautiful aquarium already the subject of several photos here  into DaniReef.com and tank of the month of AcquaPortal , in his last tank has decided to change from his T5 lighting with 10 neon, to the wonderful double-E power with manta and blue EliteXP, which is among others one of the first blue EliteXP to be delivered on the market.

The tank as you can see is very beautiful, and all photos of this article are clickable.

As we said the blue EliteXP is one of the first to be delivered on the market, and is composed of 18 3-watt blue LEDs and 3 red LEDs. The power is remarkable, in a tank that measures 125×70 cm you can see with only 3 red led what we can have:

And with only blue LEDs:

We can see the tank from everywhere, it’s really amazing

And also to look at one of the most beautiful clam I ever seen in aquarium

The question that naturally arises is how much the tank has lost or improved by this change, I simply return the photos, leaving you to judge … and I’d like to read your comments.

Self made with 2 LED bars and 10x54w T5, with ATI reflectors:

And with Elos E-Power 2x250w HQi, with Elos Spectra 14.000 °K, Manta and the new Blue EliteXP

Any comments?

 

 


AndreaNegu passa dalle T5 alla Elos Epower con EliteXP blu


Recentemente si parla tantissimo dell’illuminazione a Led, anche se è mia opinione che per i coralli duri SPS oggi sia ancora da preferire una lampada tradizionale HQi.

In futuro sicuramente si passerà ai led in maniera massiccia, visti i vantaggi che questi avranno, soprattutto quando anche dal punto di vista commerciale si avranno un numero di lumen watt maggiore a quanto presente oggi, diciamo attorno ai 180/200 lumen watt per far concorrenza alle lampade da 250 watt ed anche 250/300 lumen watt per contrastare le lampade da 400 watt, e soprattutto un calo generalizzato dei prezzi, oggi ancora piuttosto alto.

Anche AndreaNegu, proprietario di una splendida vasca già oggetto di diverse foto qua su DaniReef.com e vasca del mese sul portale AcquaPortal, nella sua ultima vasca ha deciso di passare dall’illuminazione basata su una plafoniera con 10 T5 alla splendida doppia E-power con manta ed EliteXP blu, che è tra l’altro una delle prime EliteXP blu ad essere consegnate sul mercato.

La vasca come potete vedere è oltremodo splendida, e le foto di questo articolo sono tutte cliccabili.

Come dicevamo la EliteXP blu è una delle prime ad essere consegnate sul mercato, ed è composta da 18 led blu da 3 watt e 3 led rossi sempre da 3 watt. La potenza è rimarchevole, in una vasca da 125×70 come quella in foto infatti con i soli 3 led rossi si riesce a vedere in questo modo:

Ed in blu, con i 18 led invece si presenta in questo modo:

Vale la pena soffermarsi a guardare la vasca anche da diverse angolazioni

e magari anche dare un occhio ad una delle più belle tridacne che io abbia mai visto

La domanda che sorge spontanea è ovviamente quanto la vasca abbia perso o guadagnato da un cambio simile, io mi limito a riportare le foto, lasciando giudicare a voi… e mi piacerebbe leggere i vostri commenti.

Plafoniera autocostruita 10x54w con 2 barre a led, con riflettori ATI:

E con Elos E-Power da 250 watt, lampadine Elos Spectra da 14.000 °K, Manta ed EliteXP blu

Commenti in merito?

 

 

Andrea Negusanti BackStage


For English version please click here

Dopo il mio articolo sulla vasca di AndreaNegu che potete vedere qua: http://www.danireef.com/2008/01/19/la-vasca-di-andrea-negusanti-andreanegu-the-tank-of/ la stessa vasca è stata scelta come vasca del mese di Acquaportal quindi mi sono armato della mia fida macchina fotografica e sono tornato a fotografarla, per eliminare quelle dominanti di colore dell’ultima sessione fotografica. Questa volta ho fatto il bilanciamento del bianco direttamente in vasca, ottenendo un risultato sui colori che potrei definire eccellente 🙂

 

 

Per vedere il backstage con tutte le foto clicca qua

For English version please click here

After my previous article about Andrea’s tank (you can see here: http://www.danireef.com/2008/01/19/la-vasca-di-andrea-negusanti-andreanegu-the-tank-of/ ), the internet magazine Acquaportal has chosen it as tank of the month, so I came back to take new shoots of his tank, because the white balance of the previous photos didn’t like me. This time I did the white balance directly in front of the aquarium, and I think to have achieved great results.

Continue Reading

La vasca di Andrea Negusanti “ANDREANEGU” – The tank of


Ieri con gli amici siamo andati alla terza cena del Magna Romagna, e per questa volta ci siamo fatti attrarre dalle caratteristiche marchigiane, e siamo andate a cena alla Locanda da Ciacci a Gallo di Petriano.

Partendo qualche ora prima però io, Maurizio e Giorgio abbiamo avuto l’onore di far visita ad Andrea Negusanti ed alla sua bellissima vasca in quel di Novilara, e successivamente anche alla vasca di Mirco Buccarini in quel di Gallo di Petriano, praticamente sopra la locanda, ma della vasca di Mirco ne parlerò quando andrò a farci le foto, visto che ieri alla fine mi sono dimenticato di farle.

Andrea davanti alla sua vasca

Qui sopra potete vedere Andrea che mostra fiero la sua splendida vasca!

Le misure sono 120x50x55h ed è piena di rocce e coralli, alcuni coralli sono reduci dalla vecchia vasca e sono enormi, altri sono di recente acquisizione, ma l’insieme è armonioso e ben distribuito.

Poi aprendo il mobile si rimane senza parole, una distribuzione degli spazi, una pulizia ed un ordine… a me sconosciuti 🙂 anche delle mangrovie in sump 😉 lo schiumatoio è un Grotech HEA150, il reattore di calcio un Aquamedic, e come cibo ai coralli sta dosando Elos SVC, Pro Skimmer ed Omega.

Vista laterale della vasca

Spettacolare, i colori sono favolosi, la vasca è in salute pazzesca, veramente una vasca bellissima, e poi le foto parlano da sole 🙂

Vista frontale della vasca

e poi la plafoniera… uno spettacolo… rifatta su schema ati, ha una scocca forse più bella della ati stessa, e le ventole illuminate sono silenziose ed efficaci… e comunque lascio la parola ad Andrea, se vuole commentare e spiegare i segreti di una vasca così stupenda.

I pesci sono un degno complemente di una vasca simile, a cominciare da uno stupendo Zebrasoma veliferum, peccato sia sacrificato in una vasca così piccola ed infatti le scaramucce con l’hepatus sono frequenti anche se non troppo cruente. I Centropyge ospitati sono addirittura tre, un loriculus, un bicolor ed un acanthops e non hanno problemi di sorta, poi ci sono Pseudoanthias squamipinnis, i Chromis viridis, Nematelotris, Gobiodon etc etc

Peccato solo per la presenza della solita peste Myrionema amboeniensis di cui continuiamo a cercare una valida arma con cui combatterla.

Grazie ad Andrea quindi di averci mostrato questo spettacolo della natura!

Infine una nota alle foto, scattate con la mia solita attrezzatura, sono state visionate e corrette su un monitor calibrato, ed addirittura desaturate. Se vi sembrano troppo sature o con colori palesemente assurdi vi consiglio di far calibrare il monitor.