NEWS

Robot pulisci vetro con telecamera? Moai se ci sei batti un colpo… forse ci siamo


Robot pulisci vetro? Moai se ci sei batti un colpo... forse ci siamo

Il MOAI smart robot, realizzato principalmente per la pulizia autonoma dei vetri dell’acquario, che tanto ci era piaciuto 4 anni fa si era arenato dopo l’iscrizione ad un progetto di crowfunding su kickstarter.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Io, onestamente, non sono più un grande fan dei progetti in crowfunding. Ho partecipato ad un paio di progetti per pochi euro che non hanno mai visto la luce, e da ricerche fatte ho visto che fra i progetti più sicuri su queste piattaforme ci sono quelli delle grosse aziende che già vendono con metodi tradizionali e di cui, quindi, possiamo fidarci.

Ciononostante quando MOAI era approdato su kickstarter a settembre del 2017 ero moderatamente fiducioso nella riuscita del progetto. Moai sarebbe dovuto uscire nel maggio del 2018, ma oggi sappiamo che non è propriamente andata così.

Ma facciamo un passo indietro, visto che probabilmente non tutti coloro che ci leggono sanno cosa sia MOAI.

MOAI è una calamita pulisci vetro motorizzata e con webcam integrata, in modo da poter vedere anche da remoto l’interno dell’acquario, e tramite comandi impartiti da smartphone o da tablet è possibile muoverla per pulire i vetri dell’acquario e contemporaneamente vedere al suo interno. L’idea è qualcosa di spettacolare… la realizzazione un po’ meno.

Robot pulisci vetro? Moai se ci sei batti un colpo... forse ci siamo

Proprio qualche giorno fa però il noto portale ReefBuilders si è accorto che sul portale Indiegogo (qui) Moai sta continuando ad aggiornare il proprio stato e che si dice pronto ad inviare il suo dispositivo ai bakers che lo abbiano acquistato.

Non possiamo sapere se sia effettivamente vero, ma sicuramente se i fondatori della campagna continuano a scrivere ad oltre un anno della scadenza, bhè, forse vuol dire davvero che qualcosa si stia muovendo.

Voi cosa ne pensate?

Per approfondimenti vi lasciamo alle pagine che abbiamo scritto in passato su questo progetto: