Piante di Acqua Dolce

L’importanza delle piante in acquario


L'importanza delle piante in acquario

Oggi voglio parlarvi di un argomento a cui tengo molto ovvero l’importanza delle piante nell’acquario d’acqua dolce.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Perchè le piante sono importanti

Le piante sono importanti per l’acquario d’acqua dolce per tutta una serie di ragioni che ora vedremo assieme. Il primo punto da cui voglio partire è la funzione di assorbimento degli NO3 da parte delle piante. Le piante a crescita rapida in acquario sono fondamentali, infatti quest’ultime ci aiutano nello smaltimento degli NO3 ovvero dei nitrati, che vengono indicati più comunemente dai neofiti anche come inquinanti. Bisogna dire che non tutte le piante assolvono a questa funzione, per esempio un’Anubias barteri non assorbe NO3. O meglio, essendo una pianta a crescita lenta ne assorbe un quantitativo minore. Sono infatti solo le piante a crescita rapida a svolgere questa funzione.

Nella foto che vedete sopra potete vedere la situazione da me appena descritta, sui lati abbiamo la Limnophila sessiliflora che è una delle piante che assorbe maggiormente i nitrati; mentre al centro potete vedere del Microsorum pteropus e delle Cryptocoryne che essendo piante a crescita lenta assorbono NO3 in minima parte, tanto da poterle non considerare nell’equazione.

L'importanza delle piante in acquario

Non a caso nel corso degli anni come moderatore sui forum ho sempre consigliato agli utenti di ragionare su come allestire la propria vasca, consigliando sempre di inserire almeno una pianta a crescita rapida. Non a caso le piante a crescita rapida sono inserite in tutti i tipi di allestimento tranne che negli allestimenti di Ciclidi africani. Persino nei Biotopi d’acqua scura vengono inserite piante a crescita rapida come le piante galleggianti .

Riparo per i pesci

Un altro motivo per cui le piante sono importanti in acquario è la loro funzione di riparo per pesci, avannotti e microfauna. Le piante sono fondamentali per esempio per i pesci più piccoli quando vengono infastiditi da pesci più grandi. Questo è un fenomeno che avviene in quasi la totalità degli acquari domestici, in quanto il neofita tende a riempire all’inverosimile la propria vasca.

L'importanza delle piante in acquario

Nel corso degli anni ho potuto notare come nelle vasche spoglie la percentuali di pesci morti da stress sia superiore rispetto alle vasche piantumate. Le riproduzioni naturali in vasca senza la presenza di piante è praticamente impossibile. Nelle piante infatti si vengono a formare tutta una serie di microorganismi che saranno fondamentali nell’alimentazione degli avannotti.

Stabilità dell’acquario di acqua dolce

Le piante donano maggiore stabilità al nostro acquario, per stabilità intendo che se nel nostro acquario abbiamo una folta vegetazione sarà difficile avere crolli fisiologici della vasca stessa. Secondo il mio parere le vasche senza piante dovrebbero essere solo allestite dagli acquariofili più esperti, da queste considerazioni dovete tenere fuori gli acquari allestiti per Ciclidi africani.

Non è un caso che generalmente gli acquari sprovvisti di piante siano quelli maggiormente colpiti da alghe e cianobatteri.

L'importanza delle piante in acquario

Funzione estetica

Questa se vogliamo risulta essere la funzione più effimera, però come si è soliti dire anche l’occhio vuole la sua parte. Gli acquari fittamente piantumati sono uno spettacolo per gli occhi, per me è veramente impensabile riuscire a fare a meno delle piante in un acquario.

Inoltre è con questo genere di allestimenti che mi sono tolto le più grandi soddisfazioni finora come acquariofilo. L’ultima delle quali la riproduzione in acquario allestito delle Trigonostigma espei.

L'importanza delle piante in acquario

Conclusioni

Io non posso fare a neno delle piante in acquario , voi cosa ne pensate?

Fatecelo sapere e presentateci le vostre vasche nella nostra sezione del dolce sul nostro forum.