Pesci Acqua Dolce

Tropheus duboisi – il ciclide trasformista del Tanganica


Tropheus duboisi - il ciclide trasformista del Tanganica

Il Tropheus duboisi appartiene alla grande famiglia dei Cichlidae, fa parte della macrocategoria dei Ciclidi del lago Tanganica. Continuiamo quindi con questo articolo a presentarvi i ciclidi dei grandi laghi africani dopo aver già parlato del Labidochromis caeruleus Yellow e del Chalinochromis popelini.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Habitat ed origine

Il Tropheus duboisi vive nelle zone a nord del lago Tanganica. Il suo habitat si caratterizza per un fondo di sabbia e rocce, con cumuli di rocce che fungono da tana e nei quali si ripara durante le lotte con altri esemplari della stessa specie. Come spesso accade, quando si parla di Ciclidi dei grandi laghi africani, le rocce costituiscono oltre che la casa di questi pesci anche una fonte di cibo preziosa. Su queste rocce infatti si vengono a formare delle alghe verdi di cui i Tropheus duboisi sono ghiotti.

Bisogna dire che in natura quando è giovane questo ciclide vive nei pressi delle coste rocciose del lago Tanganica, mentre quando diventa adulto tende a spingersi verso profondità di 10-15 metri.

Questo pesce come capirete più avanti nell’articolo ma anche dal titolo ha nella sua natura la trasformazione.

L’acquario ideale per il Tropheus duboisi

La vasca ideale deve essere grande, considerate che i Tropheus sono fra i Ciclidi del lago Tanganica più aggressivi, anche se, fra di loro, il duboisi è, in effetti, il meno aggressivo. Vi consigliamo di non ospiterne un gruppo in acquari che abbiano un volume al di sotto dei 350 litri. Di conseguenza una vasca da 150x50x50(h) cm sarà il minimo da cui partire. Con questa specie bisogna orientarsi verso un acquario monospecifico, a meno che non abbiate una vasca da almeno 1000 litri.

L’allestimento dovrà essere roccioso ma senza necessariamente optare per una rocciata, basterà infatti creare dei cumuli di rocce con vari passaggi. Il fondo potrà essere di sabbia o di ciottoli, per il Tropheus duboisi è indifferente. Sarà importante che sulle vostre rocce si formino delle alghe verdi che i vostri ciclidi africani spazzoleranno volentieri, inoltre le alghe conferiranno un aspetto naturale alla vostra vasca.

Cambio di livrea

Ho definito trasformista il Tropheus duboisi nel titolo dell’articolo per via del cambio di livrea che questo pesce effettua nel passaggio da giovane ad adulto.

Tropheus duboisi - il ciclide trasformista del Tanganica

Come potete vedere la livrea cambia dal passaggio da giovane ad adulto.

Nella prima foto, in testa articolo, potete vedere un Tropheus duboisi giovane, mentre nell’altra potete osservare un esemplare adulto che ha cambiato la livrea. Devo aggiungere che anche la livrea da adulto differisce a seconda della zona d’origine dell’esemplare, sono state infatti classificate almeno 4 livree differenti provenienti da 4 località differenti.

Le 4 varietà locali sono: Maswa, Karilani Island, Bemba, Kigoma.

A seconda della zona d’origine i nostri Tropheus duboisi possono avere un aspetto diverso, perciò non meravigliatevi se possiate vedere su internet foto di questo pesce con con livree differenti.

Conclusioni

Il Tropheus duboisi è uno dei miei Ciclidi del lago Tanganica preferiti, se non il mio preferito in assoluto. Voi cosa ne pensate di questo magnifico pesce?

Se avete una vasca che ospita il Tropheus duboisi potete presentarla sul nostro forum nella sezione del dolce, ne saremmo molto contenti.