NEWS

GHL cerca traduttori dall’inglese all’italiano (e in altre lingue)


GHL ha tanti ambiziosi progetti in testa, ed uno di questi è quello di aprirsi alle maggiori lingue acquariofile, per farlo chiede il nostro aiuto.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Infatti con il lancio del proprio sistema di misurazioni a ioni in continuo GHL Ion Director (ne abbiamo parlato in questo articolo), hanno dovuto sviluppare un sistema cloud, traducendolo dal tedesco all’inglese. Ma questo si è portato dietro anche una app, un sito web ed ovviamente il cloud. Il passo successivo per GHL è quello di tradurre tutto quanto in quante più lingue possibili, partendo con il Francese, l’Italiano, lo Spagnolo ed il Cinese semplificato. Per cui cercano persone che nel proprio tempo libero abbiano del tempo da dedicare a questa importante iniziativa.

Iscriversi è un po’ complicato, soprattutto per chi non è un utente dei sistemi GHL, ma potrebbe essere un bel modo per contribuire al progetto, ed alla acquariofilia in senso lato. Attualmente, almeno leggendo la knowledge base, non sono previsti incentivi di alcun tipo, quindi non fatelo se pensate di guadagnarci qualcosa, ma fatelo se vi piace il mondo della tecnologia e dell’acquariofilia in senso lato, poi magari una volta finito il lavoro potreste anche richiedere qualche sconto per l’acquisto diretto dei loro ottimi sistemi.

Per contribuire potete cominciare proprio dalla knowledge base, buon divertimento.