REPORTAGE

Editoriale CoronaVirus: Interzoo oltre il 2020 e Zoomark all’attacco


Editoriale CoronaVirus: Interzoo oltre il 2020 e Zoomark all'attacco

In questo momento di crisi internazionale la più grande fiera mondiale viene posticipata oltre il 2020 mentre la più grande fiera italiana attacca a mani basse. Chi vincerà?

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Momenti difficili per tutti, ma sicuramente per l’Interzoo è un vero dramma, con tutto il rispetto ovviamente a chi i drammi li sta vivendo realmente ed a cui va tutto l’affetto e la solidarietà dello staff di DaniReef. La fiera è stata dapprima spostata a data da destinarsi, qui il nostro articolo in merito con l’annuncio della fiera tedesca, e poi qualche giorno fa definitivamente posposta ad oltre il 2020. Questa situazione apre scenari inimmaginabili fino a qualche tempo fa, ovviamente e come tutti noi sappiamo.

La prima domanda che tutti si sono fatti, loro in primis, le aziende ed anche noi… quando verrà fatto l’Interzoo? La prima ipotesi che circolava nelle ore convulse seguite alla diffusione della pandemia era che sarebbe stata posposta alla fine dell’anno. Ma molte aziende, che ho sentito personalmente, erano molto scettiche su questa situazione. Il 2020 sarà molto più duro di quello che ognuno si aspettasse, ed il risparmio dei costi di partecipazione all’Interzoo sarebbero stati ben spesi per non affossare ulteriormente le aziende. Probabilmente da queste considerazioni si è scelto di spostare l’Interzoo oltre il 2020. Ma quando? Saltiamo del tutto questa annualità e di fatto una fiera biennale diventa per una volta quadriennale, oppure, come sarebbe più logico per me si fa slittare il biennio di un anno e si proporrà la fiera negli anni dispari?

Editoriale CoronaVirus: Interzoo oltre il 2020 e Zoomark all'attacco

Ma entra in gioco lo Zoomark. Come tutti voi sapete la più importante fiera internazionale italiana, lo Zoomark appunto, si tiene ogni 2 anni a Bologna, intervallandosi proprio con l’Interzoo. Anche loro in questi momenti, anche se stanno lavorando per il prossimo anno, avranno dei problemi. Il primo dei quali è proprio relativo a quando verrà fatto l’Interzoo stesso.

Se l’Interzoo venisse cancellato, lo Zoomark avrebbe servito un set point su un piatto d’argento. Tutto l’Hype dell’Interzoo 2020 sarebbe spostato allo Zoomark 2021. Per questo la campagna pubblicitaria dello Zoomark 2021 è partita, forte, per farsi sentire anche e soprattutto oltralpe.

Editoriale CoronaVirus: Interzoo oltre il 2020 e Zoomark all'attacco

La strategia di Zoomark è incentrata molto anche su AquaProject, di cui vediamo una fotografia della vasca principale dello scorso anno qui sopra. AquaProject, giunto alla sua terza edizione, raccoglie al suo interno tutte le aziende di acquariofilia, a contorno di esposizioni e concorsi. In effetti l’acquariofilia che anni fa allo Zoomark sembrava morta ha sicuramente fatto dei numeri molto più generosi nelle ultime due edizioni. Ma basterà questo per evitare la corazzata tedesca?

Si perché il problema vero è che se l’Interzoo si proponesse nel 2021 con una sovrapposizione di date con lo Zoomark, quale delle due fiere la potrebbe spuntare? E attenzione, anche se fossero divise da un paio di mesi il problema sarebbe analogo. E dovendo scegliere, con un anno di crisi alle spalle, su quale delle due fiere punteranno le aziende?

E a lato c’è un altro ragionamento, siamo sicuri che senza l’Interzoo le aziende ne sentiranno la mancanza a livello pubblicitario e di contatti? E se non ne sentiranno la mancanza, siamo sicuri che le aziende vorranno continuare ad investire su manifestazioni del genere?

Io non ho le risposte, ma mi piacerebbe conoscere il vostro punto di vista.

Come riferimento vi lasciamo gli indirizzi web delle due manifestazioni: