NEWS

Una madre quasi muore e la famiglia viene messa in quarantena per la palitossina


Ci risiamo, possiamo dire che la palitossina colpisce ancora. Una giovane donna ha rischiato di morire e la sua famiglia è stata messa in quarantena per 48 ore prima di scoprire la causa dei problemi respiratori.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Siamo in Inghilterra, e più precisamente a Newport nello Shropshire, una contea nelle midland occidentali. La storia è come tante che sono successe in passato. Katie Stevenson, 34 anni, ha cominciato ad avvertire problemi respiratori subito dopo aver spazzolato degli ornamenti per il proprio acquario.

Katie ha iniziato a tremare e ad avvertire allucinazioni, gli effetti del veleno dopo che lei e il marito Mark, 50 anni, hanno decisero di pulire il proprio acquario e sostituire i pesci marini con varietà tropicali.

Nel giro di un paio d’ore dopo aver strofinato un ponticello decorativo sotto l’acqua calda, ha sviluppato un mal di gola. Man mano che passava il tempo, rimaneva sempre più senza fiato ed ha iniziato a salire la febbre. A questo punto è andata su internet dove ha appreso del potenziale problema della palitossina. Ha quindi chiamato il numero di emergenza, che però non sapeva nulla di questa “tossina”, che invece noi ben conosciamo.

I casi sono molto rari così che all’inizio né il servizio di emergenza che i medici che l’hanno trattata credevano che soffrisse di qualcosa di più grave di un’infezione virale.

Stavo tremando dalla testa ai piedi“, ha detto “avevo delle coperte addosso e mi stavo congelando. La mia frequenza cardiaca era salita alle stelle e la mia temperatura era molto alta. Più tardi i dottori mi hanno detto che se fossimo andati a dormire quella notte non ci saremmo più svegliati. Quando sono andata a letto non riuscivo a toccarmi da quanto ero calda. Pensavo che sarei morta. Da allora ho ancora incubi e non riesco a dormire“.

E’ ovvio che si tratti di un caso raro, ed è altrettanto ovvio che manchi l’informazione in merito, o, peggio ancora, che le informazioni siano sottostimate. Ma è bene sapere quali siano i rischi per la propria salute.

Per questo vi lasciamo all’articolo del nostro carissimo amico ed esperto in materia Massimo Morpurgo sulla palitossina e su tutti i rischi ad essa collegati.

Fonti