REPORTAGE

Zoomark 2019: Seachem presenta protocolli di fertilizzazione e schiumatoi… e non solo


Zoomark 2019: lo stand Seachem

Lo stand Seachem allo Zoomark 2019 si presentava in collaborazione con Sicce (articolo), come per altro 2 anni fa (articolo) e come allo scorso Interzoo (articolo), all’interno erano presenti prodotti molto efficienti sia per gli acquari dolci che per quelli marini.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Prima di cominciare, visto che l’articolo parla sia del mondo dolce, che di quello marino, dividiamo il testo in due parti, continuando la lettura troverete tutte le (tantissime) novità legate all’acquariofilia di acqua dolce, mentre a pagina due troverete le altrettante (tantissime) novità nell’ambito marino, fra cui, da non perdere, i nuovi schiumatoi.

Parlo sempre molto volentieri della Seachem, questo perché utilizzo con immensa soddisfazione i loro prodotti nel mio acquario di acqua dolce da 7-8 anni a questa parte.

Reputo infatti il loro protocollo di fertilizzazione uno dei migliori che possiamo trovare in commercio per gli acquari, infatti i loro protocolli mi hanno consentito di tenere in vasca le piante più esigenti.

Molte piante rosse come la Rotala Macrandra, Myriophyllum tuberculatum ed Alternanthera reineckii mini.

Protocollo di fertilizzazione

Il protocollo di fertilizzazione di Seachem si basa sull’uso di vari prodotti ognuno dei quali contiene diversi macro e micro nutrienti che sono fondamentali in un acquario dove si abbia una presenza massiccia di piante.

Seachem ci da possibilità di usare sia il protocollo di fertilizzazione base che la linea Aquavitro.

Zoomark 2019: Acquario piantumato in un acquario commerciale presso lo stand Seachem

L’acquario che vedete in foto era esposta allo stand Seachem allo Zoomark 2019, l’allestimento è stato curato da Andrea Ongaro che ci ha spiegato come questo acquario sia stato un esperimento oltre che una sfida, vi spiego meglio.

L’esperimento e la sfida erano di riuscire a realizzare un acquario fortemente piantumato con piante rosse utilizzando una vasca fatta e finita, senza aggiungere plafoniere ma utilizzando la luce di base che ci viene fornita negli acquari che compriamo in negozio.

L’acquario è veramente gradevole, certo le colorazioni delle piante non saranno spinte come se si fosse usata una plafoniera più potente; però se partiamo dalla considerazione iniziale possiamo tranquillamente dire che l’esperimento di Andrea è perfettamente riuscito.

Nella vasca erano presenti dei bellissimi Pterophyllum scalare.

Pterophyllum scalare

Gli scalari sono dei pesci che amo particolarmente, per la loro forma ed eleganza oltre che per il loro carattere.

Pterophyllum scalare.

Nella vasca erano presenti delle Ludwigia palustris veramente belle.

 Ludwigia palustris

Anche l’Althernanthera reineckii mini non era per niente male.

Althernanthera reineckii mini

Questa vasca è la dimostrazione che se i prodotti fertilizzanti sono buoni come quelli Seachem si può tranquillamente realizzare un acquario abbastanza spinto senza aver bisogno di luci da stadio.

Linea prodotti per caridine

Un’altra delle novità presentate da Seachem in fiera è stata una linea di prodotti interamente pensata per le caridine.

Devo dire che questi prodotti potrebbero essere veramente interessanti per coloro si volessero cimentare nelle riproduzioni e nel tenere le caridine nel proprio acquario.

Questi simpatici e coloratissimi gamberetti d’acqua dolce sono un ottima alternativa ai pesci per l’acquariofilo che dispone di una vasca non molto ampia, possono essere un’ottima soluzione per esempio per un cubo da 30 litri. Leggete ad esempio il nostro approfondimento sulle Neocaridine davidi red cherry.

Prodotti per caridine allo stand Seachem

Addirittura Seachem ha selezionato per noi dei sali per mineralizzare l’acqua di osmosi specifici per i gamberetti d’acqua dolce.

Diffusore per la Co2

Un’altra novità che Seachem ha presentato allo Zoomark 2019 è un micronizzatore per la co2 in vetro. Il prodotto devo dire che è veramente bello da vedere, Andrea Ongaro ci ha assicurato che oltre ad essere bello è anche molto funzionale.

Speriamo di poterlo provare in futuro.

Diffusore per CO2 Seachem

Bellissimo anche il rilevatore di pH in acquario.

Rilevatore di pH allo stand Seachem

Mangiatoia in vetro

Seachem ci ha sorpresop molto positivamente in quanto a novità presentate, oltre infatti ai prodotti di cui ho già parlato è stata presentata una mangiatoia in vetro dall’aspetto veramente intrigante.

Mangiatoia in vetro seachem
Mangiatoia in vetro seachem

Raschietto pulisci vetro – algae scraper

L’ennesimo prodotto che ha colpito particolarmente la mia attenzione allo Zoomark presso lo stand Seachem è stato il raschietto pulisci vetro. Già visto al passato Interzoo, qua si presenta con una conformazione ancora più corta. Ottima per muoversi agilmente all’interno dell’acquario.

Per noi acquariofili questo risulta essere un prodotto fondamentale per la pulizia dei vetri dei nostri acquari, inoltre devo dire che l’estetica di questo prodotto non è per niente male.

Raschietto pulisci vetro - algae scraper Seachem

Non vedo l’ora di poterlo usare nelle mie vasche.

Raschietto pulisci vetro - algae scraper Seachem

Le novità Seachem sul marino, e sono tante, le trovate a pagina due.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.