ARTICOLI

Reattore di Calcio UltraReef UCS 140 – recensione


Il rumore

Il reattore di calcio normalmente non è un oggetto rumoroso. L’unico rumore che si potrebbe sentire è infatti la frantumazione delle bolle di CO2 all’interno della pompa di ricircolo. Questo reattore però adotta uno schema leggermente diverso dal solito, visto che la CO2 viene immessa dall’alto direttamente nel circuito di ricircolo che però ha la pompa in basso, in questo modo la frantumazione della CO2 è inudibile. L’UltraReef UCS 140 adotta una pompa piuttosto grossa, la Sicce 2.0, che, purtroppo, nonostante i piedini in gomma, porta il reattore a vibrare leggermente e quindi ad essere un po’ rumoroso. Ma questo potrebbe anche essere un difetto imputabile al solo mio esemplare.

Reattore di calcio ultrareef UCS 140: i piedini per smorzare le vibrazioni

Le differenze con i modelli precedenti

Noi avevamo provato 3 anni fa il fratellino più piccolo UCS-120 di cui possiamo vedere una foto a seguire.

Reattore di calcio ultrareef ucs 120

Mentre a seguire vi riportiamo la foto dell’attuale UltraReef UCS 140

Reattore di calcio ultrareef ucs 140

Le differenze sono tante, anche se lo schema di funzionamento è rimasto identico, con pompa posta inferiormente.

Il diametro è aumentato, e con esso anche la capacità. Da 3 litri a circa 3,5 litri, migliorando di circa il 17%. E’ cambiata la pompa, aumentando moltissimo la spinta (prevalenza +18% e portata + 69%). 

La viteria è completamente in titanio, anche se pure gli ultimi esemplari di UCS 120 ne erano provvisti. La piastra di appoggio è dotata di gommini per smorzare le vibrazioni. I tubi in PVC che sostengono il cilindro sono ora in PVC bianco e non grigio. La calotta superiormente è molto più rifinita, ed è presente anche l’uscita per lo sfiato dell’aria.

Infine il prezzo. Si è passato da 380 a 459, con un aumento del 20%, in linea con l’aumento delle caratteristiche del reattore stesso. Per cui possiamo dire che aumentando volume, portata, prevalenza di un valore simile all’aumento di prezzo, ma avendo anche diversi miglioramenti nella costruzione e nella dotazione di accessori, a noi risulta più conveniente questo reattore piuttosto che quello vecchio.

Conclusioni

Dopo sei mesi (abbondanti) di utilizzo del reattore di calcio UltraReef UCS140 possiamo consigliarlo senza alcuna riserva.

Il suo funzionamento è stato impeccabile ed eccellente in ogni condizione, sia sotto carico che a vasca scarica. L’unica accortezza che vi consiglierei è quello di utilizzare la corallina invece dell’ARM, la cui resa continua a non entusiasmarci.

Il reattore è dotato di portasonda per un agevole controllo tramite elettrovalvola, ha già il recupero della CO2 di serie e quindi non ha bisogno di nulla per funzionare al meglio.

Reattore di calcio ultrareef UCS 140 in sump

Secondo me il reattore di UltraReef UCS140 è adatto ad acquari pieni di coralli duri fino a 700/800 litri lordi, per una volta più di quello consigliato dal produttore. Ovviamente è possibile spingersi oltre ma dovendo poi rabboccare più spesso il materiale. Se invece si volesse utilizzare con acquari prevalentemente di coralli duri di tipo LPS e di coralli molli penso che potrebbe andare bene anche per acquari fino a 1.500 litri.

Il prezzo del reattore di 459 euro è più che adeguato per un reattore di questa classe. Vista la qualità elevata dei materiali, la costruzione impeccabile ed il funzionamento senza alcun problema.

Reattore di Calcio UltraReef UCS140

Qualità Costruttiva
Qualità
Rapporto Qualità Prezzo

thumbsup

Disclaimer: Il reattore di calcio UltraReef UCS140 oggetto di questa prova è stato fornito direttamente dal costruttore

Final Thoughts

Il reattore di calcio UltraReef UCS 140 si è dimostrato solido, ben costruito e dal funzionamento impeccabile. Visto anche il prezzo non possiamo che consigliarlo senza riserve.

Overall Score 4.5

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.