NEWS

Manda la moglie al mare e costruisce un acquario gigante da 5000 litri


acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litriIl sig. Martin Lakin è un uomo molto ingegnoso, pare che abbia convinto la moglie con la lusinga di una meravigliosa vacanza ai tropici per realizzare segretamente il suo sogno di una vita.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo
Mi pare quasi di sentire le parole: “Tesoro, è tanto che non ci concediamo un bel viaggetto, perché non andiamo a goderci quello splendido sole alle Canarie ? ….ah dimenticavo, io vi raggiungerò dopo qualche giorno, ho ancora da sbrigare qualche piccola faccenda di lavoro…

Peccato che il sig. Lakin avesse in testa ben altro che andare a prendere il magnifico sole delle Canarie…
Da mesi stava progettando con il suo architetto come letteralmente “sventrare” la sua villetta per farci entrare un colossale acquario da 5 mila litri.

Fatti tutti i calcoli, alla fine l’impresa si è rivelata più complicata di quanto si pensasse, l’impegno economico ha sforato il budget previsto, così come le difficoltà tecniche. Ricordo ai non addetti ai lavori che nel magico mondo degli acquari, una volta varcata la soglia dei 1.000 litri si entra a far parte di un nuovo mondo, il mondo dei mega acquari dove tutto acquista una nuova dimensione. La gestibilità di un acquario oltre quella soglia diminuisce drasticamente; solo per farvi capire, se mai vi cadesse dentro la vasca una pinza o un retino non potreste certamente infilaci la mano per riprenderlo ma avreste bisogno di un attrezzo per recuperarlo.acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litri: i pesci

In questa nuova dimensione nulla può essere lasciato al caso, tutto deve essere previsto in anticipo, progettato sulla carta per evitare di avere problemi dopo… problemi che se mai si verificassero sarebbero grossi problemi, tanto grossi quanto più saranno i litri della vasca.

Il sig. Lakin ha però fatto un buon lavoro, e se tralasciamo il fatto che per questioni estetiche (gusti personali), avremmo forse preferito vedere quella tipologia di acquario inserita in un tipo di arredamento più coordinato al contenuto, magari con colori più moderni, detto questo il risultato finale è stato eccellente.

acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litri: i pesci

Dati dell’Acquario marino di Martin Lakin nella sua prima costruzione

  • Dimensioni: 168 x 137 x 76
  • Costo complessivo dell’acquario: 220.000 euro
  • Litri lordi: 5.000
  • Illuminazione: 4 Giesemann Infinity 250w blu ad alogenuri + 2 da 400w. In aggiunta 3 tubi Phillips blu attinici da 140w. Le luci sono montate su delle rotaie che si possono muovere alzando l’impianto di illuminazione o abbassandolo.
  • La vasca prende in aggiunta la luce naturale ed esiste un sistema per schermare la luce eccessiva del mattino.
  • Schiumatoio: Deltec AP1004
  • Pompe: una Tunze 6200, una singola Tunze 6300 e una Eheim 1060.
  • Riscaldatori: 2x 300w
  • Condizionatore: Deltec Eco-cooler (Large)
  • Lampada UV: 4x 30w TMC unit
  • Reattore fosfati: Custom built Deltec Reactor
  • Reattore Calcio: Deltec Large Calcium Reactor
  • Reattore Nitrati: Deltec
  • Pompe dosatrici: Posizionate sul reattore di nitrati
  • Computer gestione: IKS
  • Impianto osmosi: 50GPD RO Unit
  • Cambi acqua: 500 litri settimana.

acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litri
La parte tecnica

La parte tecnica merita un capitolo a se, in quanto come da aspettative data la complessa progettazione e l’ingente parte economica, non potevamo certamente immaginarci di trovare solo una sump un po’ più grossa a gestire il tutto.
acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litri - la sump

Di fatto, l’elaborata realizzazione induce a pensare come l’acquario non sia coordinato alla casa ma bensì al contrario la casa sia stata ricostruita in funzione dell’acquario. Per esempio ci troviamo una vera e propria sala macchine, come negli acquari pubblici o nelle piscine.acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litri - la sala tecnica

Di ogni singola tecnologia “Top level” utilizzata ne troviamo un esempio ma realizzata in proporzioni gigantesche che lasciano solo immaginare quanto ogni singolo pezzo visibile in sala macchine possa avere un costo equiparabile ad un intero acquario per i comuni mortali.

Esempio: il Deltec AP1004 di quella taglia visibile nelle foto costerebbe 2.600 euro, e questo è solo un esempio preso a caso di un componente in mezzo a decine di altri di primissima qualità.

Il computer che gestisce la vasca è l’IKS, probabilmente l’intero set di componenti si aggira intorno ai 5.000 euro.

Le sump sono 3, di cui due in sala macchine e un’altra in garage.

acquario gigante di Martin Lakin: 5000 litri - la sala tecnica

I costi di gestione

I costi gestionali sono anch’essi un capitolo a parte, tutto deve essere stato messo a budget in quanto una volta realizzata una vasca di quelle dimensioni non si può certamente arrivare a scoprire: “Oddio quanto mi costa!“.

Quanto potrà consumare una vasca simile studiata per degli SPS ? Avremmo bisogno di un movimento superiore a quelli di una piscina pubblica; il calcolo è presto fatto: 5.000 litri moltiplicati per 20 volte all’ora (il minimo movimento per vasche SPS) ci da subito l’astronomica cifra 100.000 litri all’ora, (ammesso che bastino per quel tipo di layout). Per fare un paragone ci vorrebbero circa 14 vortech MP40w da utilizzare alternate.

sembra comunque che il sig. Lakin sia riuscito ad ottimizzare il ricircolo in modo da non lasciare zone morte nella vasca, riuscendo quindi a diminuire di molto la portata delle pompe e quindi i costi.

Le luci devono passare una colonna d’acqua di quasi 80cm distribuite per tutta la superficie della vasca che spazia in ben tre arie della casa.

Senza stare ad elencare ogni singolo componente della parte tecnica come reattori vari, di pellet, di calcio ecc. che sono poi quelli standard nelle vasche meglio attrezzate per sps, vorrei forse rimarcare che la parte più complessa della progettazione sia stata forse quella di riuscire prevedere in anticipo le dinamiche (ed i problemi) che si sarebbero potute verificare in un ambiente di quelle dimensioni, proprio per il fatto che a confronto, qualora si presentasse un problema in una comune vasca da 200 litri si potrebbe agire in maniera rapida ed immediata, cosa che ovviamente impossibile con volumi di questo tipo.

L’acquario convertito ad SPS con un magnifico videodocumentario lo trovate a pagina due cliccando qui.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.