REPORTAGE

Jiyin si presenta come la Apple dell’acquario al CIPS 2017


Cips 2017: stand Jiyin - videocamera 360Se siete innamorati della tecnologia e dell’estetica non potete non conoscere Apple. E se siete stati nei loro Apple Store sparsi in giro per il mondo sicuramente li saprete riconoscere.

Iquitos - mangimi tropicali - Colombo

Jiyin, azienda cinese che non conoscevamo, ha preso spunto dal concetto Apple, anzi oserei dire che ha riproposto la stessa idea, sperando che sia vincente.

Tavoli esattamente simili a quelli che trovate in qualsiasi Apple Store, prodotti in bella vista, schermi giganti, scatole bellissime in raccoglitori ancora una volta in perfetto stile Apple. Diciamo che la cosa non passava certo inosservata. Noi ovviamente non possiamo dire se gli oggetti proposti siano o meno di qualità, ma era impossibile non notarli, e di converso non fermarsi.

Forse dalle foto potrebbe non rendere appieno, ma lo stand Jiyin era veramente molto bello, pulito e lineare da vedere. Ed infatti era uno stand pieno di persone.

Tutti i prodotti Jiyin

Cips 2017: stand Jiyin

L’idea di Jiyin, come abbiamo appena scritto, è quella di fornire un ecosistema espandibile e sempre connesso, anche nel mondo dell’acquario.

Intanto diciamo due cifre di questo gruppo che, almeno per me, era sconosciuto. Jiyin ha 3.500.000 clienti, una storia di 3 anni, ed ha 35 dipendenti nel settore Ricerca e Sviluppo. Inoltre è proprietaria di 6 brevetti.

Cominciamo a vedere i loro prodotti.

Smart Socket o Presa intelligente

Cips 2017: stand Jiyin - smart socket

Parliamo di una presa di corrente multipla, che può essere gestita tramite smartphone, ed associata a qualsiasi task, simile, per capirci, a quello che succede con Aquatronica (recensione) o SaltWaterCloud (articolo). Stiliscamente un bellissimo oggetto, con le prese nella parte inferiore, e con un solo piccolo led superiore che ne indica lo stato.

Cips 2017: stand Jiyin - smart socketIn questo caso vediamo una multipresa da 6 ingressi. Ovviamente le prese sono in formato cinese, compatibile con quello italiano, ma molto più ingombranti.

Videocamera a 360 gradi

Un altro prodotto interessante è una videocamera di sorveglianza, qui declinata per acquari, che permette la connessione web e che può essere orientata.

Cips 2017: stand Jiyin - videocamera 360

Bellissima a vedersi, purtroppo è solo da 720p, anche se con le velocità di connessione che abbiamo, forse non è neanche una idea sbagliata. Certo sarebbe potuta essere almeno fullHD e magari avrebbe potuto gestire in maniera dinamica, ovvero in base alla rete, la velocità di trasmissione dati.

Può essere comandata in tempo reale tramite l’app, possiede la visione infrarossa, continua a lavorare anche senza connessione di rete, ed ovviamente può ruotare di 360 gradi.

I sensori pH, livello, TDS, temperatura e umidità

Cips 2017: stand Jiyin - i controllerSono disponibili diversi sensori da associare al sistema ed alle app. Dal sensore di livello a quello di temperatura in acquario, a temperatura ed umidità ambientali. Poi il sensore pH e TDS. Altri ovviamente ne arriveranno, ma già oggi la disponibilitù è elevata. In base al risultato letto si può impostare una azione con la smart socket. Inoltre il valore può essere letto in tempo reale tramite l’app. In caso di lettura fuori range si può essere avvisati tramite notifica.

I ricaldatori

Jiyin ha anche presentato una serie di riscaldatori connessi.

Cips 2017: stand Jiyin - i riscaldatoriI tagli sono da 100, 200, 300, 500, 1000, 1500 e 2000 watt. In pratica per tutti i gusti. Ogni riscaldatore ha la sua sonda di temperatura, e può essere monitorato e utilizzato in remoto. Ogni prodotto di Jiyin infatti non ha la necessità di aver la smart socket per funzionare, con essa si possono fare più cose, ma non è obbligatoria. Ogni dispositivo funziona sempre in modalità stand-alone.

Se il riscaldatore non percepisce la presenza dell’acqua si spegne, non rischiando così la rottura.

Smart Control Spectrum ovvero le plafoniere

Stesso concetto anche per le lampade proposte da Jiyin.

Cips 2017: stand Jiyin - le plafoniereLe lampade sono in pratica delle barre led che possono essere comandate tramite la solita app Jiyin. Non abbiamo purtroppo al momento le specifiche tecniche dei led però.

Areatori per acquario

In questo caso l’areatore è un “semplice” areatore. Non è connesso, non da input od output. Si limita a funzionare, e, secondo Jiyin lo fa in maniera estremamente silenziosa. Purtroppo la cosa non è verificabile in un ambiente così rumoroso come una fiera.

Cips 2017: stand Jiyin - gli areatoriI modelli sono due, da 10 e 16 watt, proposti in diverse colorazioni.

Mangiatoie automatiche

In catalogo ci sono anche le mangiatoie automatiche. Non sono connesse, ma sono automatiche.

Cips 2017: stand Jiyin - le mangiatoie automatiche

Riferimenti

Per ulteriori informazioni su Jiyin vi rimandiamo alla loro pagina web ufficiale. Come potete intuire, e come abbiamo scritto, Jiyin attualmente non è disponibile in Italia, e le prese di corrente di tutti i dispositivi sono secondo lo standard cinese. Vi lasciamo inoltre il link del nostro editoriale sul CIPS 2017, dove troverete anche tutti i link agli articoli che abbiamo già scritto e che scriveremo da oggi in avanti.


Rispondi